INTER/ Calciomercato news: assalto a Manolas per giugno, Perica per la fascia

- La Redazione

Inter, calciomercato news: il primo obiettivo per la difesa resta Kostas Manolas, Suning prepara l’assalto alla Roma. Si pensa a Perica del Nizza per la fascia sinistra.

manolas_florenzi
Kostas Manolas (Foto: LaPresse)

Suning prepara grandi colpi in vista della sessione estiva del calciomercato, con un budget che si aggirerà intorno ai centocinquanta milioni di euro. Come riportato da ‘Il Corriere dello Sport’ alla Pinetina tutti vorrebbero Marquinhos ma il brasiliano del Paris Saint-Germain ha fatto sapere di stare bene in Francia e di non pensare ad una eventuale cessione in estate, anche se il rinnovo del contratto non è ancora arrivato. Suning continua a seguire la vicenda con attenzione, anche se gli occhi sono puntati tutti su Kostas Manolas. Il difensore greco lascerà la Roma al termine della stagione, qualche contatto con l’entourage del difensore greco c’è già stato ma la vera difficoltà sarà quella di trovare un accordo con il club capitolino. Con Manolas pare che sia stato già trovato l’accordo economico, Suning è pronto a mettere sul piatto una cifra vicina ai quaranta milioni di euro per convincere Pallotta.

L’Inter è alla ricerca di un terzino destro per la sessione estiva del calciomercato, la società nerazzurra continua a visionare Ricardo Perica per la fascia sinistra. Come riportato da ‘Calciomercato.com’ il terzino è di proprietà del Porto ma attualmente gioca nel Nizza e sta disputando un ottimo campionato in Ligue 1. Alcuni emissari nerazzurri sono stati avvisati all’Allianz Arena Riviera nelle ultime settimane sintomo che si sta visionando da vicino il giocatore. Il giocatore portoghese è considerato il miglior terzino del campionato francese, per questo motivo è diventato uomo-mercato ed il Porto potrà sicuramente giovare da questa situazione in vista dell’estate. Liverpool, Manchester United e Juventus sono sul giocatore, oltre all’Inter di Suning, Perica ha una clausola rescissoria da venticinque milioni di euro ma si potrà sicuramente trattare con il Porto per abbassare le pretese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori