INTER/ Calciomercato news, Ds Siviglia: vogliamo trattenere Jovetic (ultime notizie oggi)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Inter news: le ultime notizie e indiscrezioni sui prossimi movimenti di mercato in casa dei nerazzurri, aggiornati a oggi 23 maggio 2017. Pista Jardim più che concreta.

Jardim_Allegri_Monaco_Juventus_lapresse_2017
Monaco-Juventus, oggi in tv in chiaro su Canale 5 e in streaming su Mediaset.it (LaPresse)

L’avventura di Stevan Jovetic all’Inter è durata appena un anno e mezzo dopo che il calciatore ha deluso tutte le aspettative di dirigenza e vari allenatori. A gennaio il montenegrino si è poi trasferito a Siviglia dove ha riconquistato credibilità e ha fatto vedere tutta la sua tecnica. E’ così che il calciatore ha conquistato la fiducia del club spagnolo che ora vuole trattenerlo. Ecco le parole del direttore sportivo del club andaluso Oscar Arias a Estadio Deportivo: “Dobbiamo studiare la situazione. Ciò che è chiaro è che vogliamo confrontarci con l’allenatore per vedere quali profili saranno più adatti tra le opzioni che abbiamo a disposizione. L’idea è quella di lavorare per fare in modo che Stevan Jovetic continui con noi. Ci sono condizioni contrattuali non facili, ma la nostra intenzione è quello di farlo rimanere qui. Siamo davvero contenti di lui”. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’Inter deve valutare diverse situazioni per il reparto offensivo in vista del prossimo calciomercato estivo. C’è da considerare che molto dipenderà anche dall’arrivo di un nuovo allenatore che potrebbe stravolgere i piani. La situazione è stata spiegata con attenzione da Primo Canale anche perché nel mirino del club meneghino ci sono due calciatori della Sampdoria. Il primo è Patrik Schick che è praticamente sfumato visto che la Juventus è piombata su di lui. E’ così che l’Inter potrebbe andare a prendere il colombiano Luis Muriel che ha una clausola rescissoria di circa ventotto milioni di euro. E’ una cifra che sicuramente la Suning non avrebbe dei problemi a tirare fuori per prendere un calciatore sicuramente di grandissimo valore. Staremo a vedere quali saranno le evoluzioni e se l’Inter piazzerà davvero questo colpo. (agg. di Matteo Fantozzi)

Tra idee e suggestioni il calciomercato dell’Inter inizia a prendere forma. Lunedì dovrebbe essere il giorno di Luciano Spalletti, che dovrebbe firmare con i nerazzurri un triennale da 4 milioni di euro a stagione. Con l’arrivo del nuovo allenatore sarà più facile organizzare il mercato estivo. Sul punto di partenza troviamo diversi giocatori, tra cui Perisic, elemento sacrificabile e appetibile all’esterno, oltre che Brozovic e Banega. In entrata, scrive Sport.es, c’è un nuovo nome: quello di Danilo. L’Inter ha bisogno di terzini, e il brasiliano del Real Madrid potrebbe fare al caso dei nerazzurri, esattamente come Emerson Palmieri. Danilo ha un contratto con le Merengues fino al giugno 2021 e ha un valore di circa 20 milioni di euro. L’Inter è alla finestra. (agg. Giuliani Federico)

L’Inter sta per l’ennesima volta per affrontare una campagna di calciomercato di rifondazione alla ricerca di una squadra che possa puntare a traguardi prestigiosi. Si parte da un nuovo allenatore che dovrebbe essere Luciano Spalletti e dalle sue esigenze a livello di squadra. Tra i nomi fatti questa mattina da La Gazzetta dello Sport ne spunta uno nuovo e cioè quello di Thomas Lemar. Il terzino francese di origini della Guadalupa è un classe 1995 che nel Monaco ha giocato una stagione incredibile, contribuendo alla vittoria della Ligue 1 e alla conquista della semifinale di Champions League. Lemar ha già debuttato nella nazionale francese con la quale ha collezionato due presenze. E’ un giocatore tecnico e molto rapido che sulla corsia è bravo a saltare l’uomo e aservire palloni importanti dentro l’are di rigore. E’ stato pescato dal Monaco nell’estate del 2015 dal Caen e ha dimostrato di essere pronto per il grande salto. (agg. di Matteo Fantozzi)

Il calciomercato dell’Inter si apre con la pedina più importante: l’allenatore. Come riporta in prima pagina La Gazzetta dello Sport di oggi, i nerazzurri avrebbero praticamente chiuso per l’arrivo di Luciano Spalletti. Il tecnico toscano lascerà la Roma al termine del campionato, e già lunedì potrebbe firmare con i nerazzurri ed essere dunque annunciato dal club meneghino. Intanto girano già le cifre della trattativa. Spalletti firmerà un triennale da 12 milioni di euro e avrà modo di organizzare il mercato in entrata in tandem con Walter Sabatini e Suning. L’Inter cederà un pezzo pregiato per far cassa (Perisic?), poi penserà a come rinforzare la rosa. Dalla Roma potrebbe arrivare uno tra Nainggolan o Strootman per 40 milioni di euro, ma resta in piedi anche la pista Tolisso, con il Lione che chiede una cifra simile. Per colmare le lacune sulla corsia sinistra, sempre dalla bottega giallorossa, piace Emerson Palmieri ma attenzione all’ipotesi Lemar. (agg. Giuliani Federico)

Si aprono strade importanti per l’Inter che cerca un nuovo allenatore. Dopo la voce di Luciano Spalletti, molto forte ieri, salgono le quotazioni di Leandro Jardim che ha riportato il titolo al Monaco e ha dimostrato di essere un tecnico di livello raggiungendo la semifinale di Champions League poi persa contro la Juventus. A L’Equipe ha parlato il Presidente Dimitri Rybolovlev: “Non siamo qui per decidere al posto degli uomini e dire loro sì o no. Non abbiamo dei problemi di budget e non siamo obbligati a vendere.

Se un calciatore o l’allenatore però vogliono andare via sarebbe inimmaginabile tenerli contro la sua volontà. Non siamo Barcellona o Real Madrid, tutti ambiscono ad arrivare più in alto. Non teniamo nessuno che possa volere altro“. Staremo a vedere se i nerazzurri porteranno un nuovo tecnico capace e di grande intelligenza nel calcio italiano. Di certo sarebbe un colpo importante.

Andrea Ranocchia torna a Milano, ma la sessione estiva di calciomercato sicuramente porterà a un trasferimento per il calciatore che quest’anno ha giocato in prestito all’Hull City, dimostrando una crescita professionale davvero importante anche per il fatto che ha avuto la possibilità di giocare finalmente con continuità. Il centrale ha scritto una bella lettera ai tifosi della squadra inglese: “Sebbene questa stagione sia iniziata con diverse incertezze, ho sempre dato tutto quello che avevo per fare bene per la squadra.

Dopo la prima parte ho avuto l’opportunità di fare un cambio radicale nella mia vita. E’ stata una nuova esperienza che ho deciso istintivamente di accettare. Sapevo sin dall’inizio le difficoltà che avrei potuto incontrare: giocare in un nuovo modo, parlare un’altra lingua e affrontare differenze culturali. Ho avuto la fortuna di incontrare un gruppo solido fatto di veri uomini, uno staff tecnico e medico straordinario e dei tifosi fantastici che anche dopo la retrocessione ci hanno sostenuto fino all’ultimo minuto. Avrei firmato per vedere un altro epilogo, ma io torno a casa soddisfatto e orgoglioso sapendo di aver dato quello che potevo e sperando che la squadra, la società e questi incomparabili tifosi tornino davvero presto dove meritano. Da adesso avete un nuovo amico e un grandissimo tifoso della squadra! Grazie! Forza Hull Tigers”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori