INTER / Calciomercato news, 70 milioni per Rüdiger e Nainggolan (oggi)

- Mauro Mantegazza

Calciomercato Inter news: le ultime indiscrezioni sui movimenti di mercato in casa nerazzurra. Di Maria e Digne piacciono per il nuovo corso con Spalletti, oggi mercoledì 24 maggio 2017.

spalletti_roma_primopiano_lapresse_2017
Foto LaPresse

L’Inter pensa già alla prossima stagione e sta puntando al calciomercato per rinforzare la squadra a disposizione del prossimo allenatore. Secondo quanto riportato da Premium Sport pare che i nerazzurri abbiano formulato un’offerta importante ai giallorossi per arrivare alla coppia formata da Antonio Rüdiger e Radja Nainggolan che permetterebbe di rinforzare sia la difesa che il centrocampo. Si parla di circa settanta milioni di euro, una cifra che i giallorossi difficilmente rifiuterebbero. La voce in questione rafforza l’ipotesi poi che il prossimo allenatore della squadra nerazzurra sarà Luciano Spalletti. Sicuramente Antonio Rudiger offrirebbe diverse possibilità per giocare sia al centro che a destra nella difesa a quattro. Dall’altra parte invece Radja Nainggolan in mezzo al campo darebbe quantità e qualità. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’Inter sul calciomercato estivo dovrà senza dubbio lavorare per rafforzare il reparto degli esterni e proprio in queste ore è arrivata la notizia di un nuovo obiettivo come terzino sinistro. Secondo quanto ha raccolto in anteprima la redazione del portale specializzato Tuttomercatoweb.com, sarebbero in fase molto avanzata i contatti dell’Inter con il Barcellona e con l’entourage di Lucas Digne, il terzino francese classe 1993 che dalla scorsa estate gioca appunto con i blaugrana catalani. Un calciatore già allenato da Luciano Spalletti a Roma e voluto nell’estate 2015 proprio da Walter Sabatini, in accordo con l’allora tecnico Rudi Garcia, che poi a metà stagione avrebbe ceduto il posto appunto a Spalletti. Visto che la coppia Sabatini-Spalletti sta per ricomporsi all’Inter e dal momento che Digne al Barcellona non ha sfondato, ecco che un futuro nerazzurro per il francese è l’idea forte degli ultimi giorni. Per ora possoiamo dire che i contatti sono in corso: infatti Digne è il primo nome in lista per l’Inter in questo settore del campo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’Inter è sempre più vicina a Luciano Spalletti, che ormai quasi certamente sarà il prossimo allenatore dei nerazzurri. Lo conferma anche il fatto che appare sempre più lontano il nome che per settimane ha tenuto banco quando si parlava di calciomercato dell’Inter. Parliamo naturalmente di Antonio Conte, obiettivo che però ormai possiamo dare per sfumato – ennesima conferma sul fatto che il prescelto sarà Luciano Spalletti. Secondo quanto riferito dal Daily Mail, uno dei principali giornali inglesi, la società del patron Zhang Jindong avrebbe definitivamente abbandonato la pista che porta all’ex c.t. della Nazionale italiana, che sarebbe ora pronto a firmare un rinnovo di contratto da 6.5 milioni di sterline a stagione con il club londinese, subito dopo la finale di FA Cup. Dunque Conte sta per prolungare il proprio legame con il Chelsea ad una cifra di circa 7,5 milioni di euro l’anno: praticamente impossibile per l’Inter inserirsi, meglio puntare a Spalletti.

Il calciomercato dell’Inter è uno degli argomenti in prima pagina sull’edizione odierna del quotidiano torinese Tuttosport, che titola di spalla: “Nell’Inter di Spalletti c’è anche Di Maria”. L’argentino del Paris Saint Germain vorrebbe dunque lasciare già in estate il Psg e tra le possibili nuove destinazioni ce ne sono anche due italiane: Angel Di Maria infatti interessa pure alla Juventus, ma soprattutto all’Inter anche perché risulterebbe particolarmente gradito a Luciano Spalletti che – salvo clamorosi colpi di scena – possiamo ormai ritenere il prossimo allenatore dei nerazzurri. Talento straordinario al quale però fa purtroppo difetto la continuità, Di Maria vanta importanti esperienze in molti grandi club europei, dal Benfica al Real Madrid, dal Manchester United fino appunto al Psg: ecco perché adesso si può ipotizzare anche una tappa italiana in questo suo ‘Giro d’Europa’, con l’Inter che potrebbe farne il fiore all’occhiello della prima estate a tutti gli effetti dell’epoca Suning.

Per capire meglio come potrà essere il calciomercato dell’Inter, è fondamentale capire quali siano le strategie del gruppo Suning. Ne ha parlato Marco Tronchetti Provera, amministratore delegato e vice-presidente Pirelli, intervistato da Il Giornale: “È iniziato un nuovo percorso: il gruppo Suning è arrivato quando i giochi erano già stati fatti, la gestione già impostata. In questi mesi hanno fatto esperienza e ora passeranno all’azione. E vedo grande impegno”. Insomma, Tronchetti Provera ha fiducia nel futuro dopo l’interregno di Thohir, che giudica interlocutorio: “Una transizione. In quanto tale è stato un periodo che ha lasciato incertezze: nel calcio e negli affari se non c’è un percorso chiaro a breve e medio termine, è difficile avere ambizioni”. Da sempre molto vicino a Moratti, il boss di Pirelli tiene comunque a fare una precisazione: “Thohir ha risanato le finanze del club? Non c’era nulla da risanare: Moratti aveva fatto un percorso lungo e di successo ed era una garanzia per l’Inter. Thohir si è presentato come un’opportunità, invece poi si è rivelato una transizione. Adesso finalmente l’Inter torna ad essere una società che ha alle spalle un gruppo che ha forza e volontà di rilanciarla ai livelli che merita”. Dunque il giudizio è più che positivo sui cinesi, in particolare sul giovane Steven Zhang, che è il rappresentante della proprietà che Tronchetti Provera conosce meglio: “Un giovane serio che si è impegnato prima di tutto a capire la realtà in cui si è calato. Si è stabilito a Milano e sta studiando l’italiano: sta facendo le cose giuste per il compito che si è assunto. E, sono sicuro, per avere successo nelle scelte che farà”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori