Milan/ Calciomercato news, Niang non vuole rimanere al Watford: torna a Milano?

- Michela Colombo

Calciomercato Milan news: le ultime notizie e indiscrezioni sui prossimi movimenti di mercato in casa dei rossoneri, aggiornati a oggi mercoledì 24 maggio 2017.

niang_watford_lapresse_2017
M'Baye Niang - LaPresse

Potrebbe chiudersi molto presto l’esperienza di M’baye Niang al Watford, dove era giunto nella finestra invernale del calciomercato dal Milan. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato in casa dei rossoneri infatti pare che  l’attaccante di origini senegalesi non abbia intenzione di rimanere in Inghilterra preferendo tornare a casa Milan, probabilmente attirato anche della possibilità di giocarsi una maglia da titolare anche in campo europeo. Già nelle ultime ore infatti è stato lo stesso Niang ha ribadire la sua volontà di tornare al Milan e quindi di chiedere presto al sua esperienza con il Watford. Data la ferma decisione del senegalese appare fortemente improbabile che il club sganci i 16 milioni di euro necessari per il riscatto del suo cartellino, specialmente visto che al momento la dirigenza dei calabroni non ha il gradimento dello stesso giocatore. Resta da capire se il ritorno di Niang sarà cosa gradita a tifosi, tecnico e dirigenza rossonera.

Il Milan torna finalmente protagonista in Europa dopo anni di distanza infatti il club ha conquistato i preliminari di Europa League. Certo non sarà la Champions League, ma è stato comunque fatto un buon passo in avanti. Serve così rinforzarsi sul calciomercato anche per puntare nella prossima stagione ad obiettivi ancor più importanti. Tra questi c’è Franck Kessié che ormai è un’affare fatto. La Roma, che era stata a lungo sul calciatore, dovrà così rinunciare all’affare e puntare su altro. Secondo quanto riportato da Premium Sport pare che il club rossonero abbiamo già fissato le visite mediche tra martedì e mercoledì della prossima settimana. All’Atalanta andranno ventotto milioni di euro con accordo totale sull’ingaggio ed entusiasmo del calciatore in questione. Per Franck Kessié vestire la maglia del Milan infatti è un grande salto in avanti considerando che appena un anno fa giocava in Serie B con la maglia del Cesena. (agg. di Matteo Fantozzi)

In casa Milan si continua a lavorare in vista del calciomercato estivo: tra i nomi caldi al momento sulla scrivania della nuova dirigenza rossonera spicca senza dubbio quello di Alvaro Morata, punta del Real Madrid. Dell’affare vero e proprio chiaramente si parlerà dopo l’impegno dello spagnolo nella finale di Champions League contro la Juventus, ma di certo il profilo dell’attaccante classe 1992 piace moltissimo, anche se il giocatore sarà in scadenza di contratto solo nel prossimo 2021. Secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato provenienti da Sportmediaset pare che l’affare per portare Morata al Milan sia ben avviato, sempre che all’ultimo non ci metta lo zampino del Manchester United. Sembra che la punta spagnola abbia mostrato il proprio gradimento per la meta milanese, ma tramite Mendes la dirigenza dei Red devils sta studiando per portare in Inghilterra De Gea e uno tra Morata e James. Intanto pare che vi siano stati diversi contatti tra Mirabelli e la dirigenza del Real Madrid e lo stesso ds è stato di recente in Spagna: l’affare Morata pare pronto a decollare. 

Ci si aspetta tanto lavoro in casa Milan per la prossima finestra di calciomercato: il club rossonero  infatti d’accordo con la nuova dirigenza punta forte sui prossimi mesi per dare alla rosa di Montella i giusti rinforzi in vista anche dell’Europa. Oltre a puntare sul mercato però i rossoneri sono impegnati anche a mettere in sicurezza alcuni nomi importanti, tra cui anche quello di Josè Sosa, il trequartista giunto a vestire la maglia del Milan dal 2016, dal Besiktas con un contratto che ha fissato la sua scadenza a giugno 2018. L’argentino in questi giorni è parso come un possibile nome caldo del mercato, viste le diverse indiscrezioni di calciomercato provenienti dalla Turchia, che lo vorrebbero presto al Fenerbahce: a chiarire la situazione è intervenuto l’agente del giocatori Flavio Bilardo, intervistato in esclusiva da potale milannews. Il procuratore di Josè Sosa ha dichiarato: “Manca ancora una giornata prima della fine della stagione, come ho sempre detto l’intenzione di Jose è di rimanere al Milan. Di offerte non ne sono arrivate, assolutamente nessuna. In Turchia si parla di Sosa? Possono dire tante cose ma di offerte ufficiali veramente niente, mai una chiamata. Resta qui al Milan ed è molto felice di giocare in rossonero”

Benché manchino ancora diverse settimane al formale avvio della finestra di calciomercato estivo in casa Milan fervono i lavoro per dare a Montella una rosa completa in vista dei preliminari di Europa League ormai sicuri per il club rossonero.  Appare in questo senso molto interessante la probabile pista che potrebbe aprirsi tra Milanello e la Lazio (anche lei in Europa nella prossima stagione): i rossoneri occhieggiano infatti Lucas Biglia e Keita Balde, entrambi dati in uscita da Formello, ma il club biancoceleste, secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato provenienti dal Corriere della Sera, pare aver chiesto in cambio il cartellino di Giacomo Buonaventura. Il centrocampista classe 1989 acquistato nel 2014 dall’Atalanta ora è fermo ai box per una lesione muscolare agli adduttori, ma benché abbia finito la propria stagione in anticipo pare indispensabile per il Club, che ha già rimandato la richiesta al mittente. 

La partita di domenica tra Milan e Cagliari potrebbe essere anche l’ultima di Mattia De Sciglio con la maglietta rossonera: nome caldo del calciomercato estivo, pare che il suo nome sia nella lista di quelli in uscita da Milanello in vista della prossima intensa stagione di campionato e Europa League, secondo quanto si legge nella Gazzetta dello Sport di oggi, nelle colonne dedicate al calciomercato in casa Milan infatti, lo stesso De Sciglio insieme al suo entourage è stato visto a Casa Milan impegnato in un colloquio con la dirigenza durato circa un’ora. Tema della discussione probabilmente la sua permanenza a Milanello nella rosa di Montella: il terzino destro,  cresciuto nel vivaio rossonero, è infatti in scadenza di contratto nel giugno 2018 , ma al momento pare improbabile un rinnovo di contratto. Sembra invece più probabile la cessione magari alla Juventus, ma solo a condizione di soddisfare tutte le parti in causa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori