INTER/ Calciomercato news, non c’è nulla tra Murillo e il Valencia (ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Inter Calciomercato News: ultime notizie a oggi, venerdì 26 maggio. Le trattative, le news, le indiscrezioni e le voci sulle possibili operazioni estive della società nerazzurra.

radja_nainggolan_asroma_lapresse_2017
Nainggolan, Lapresse

Tra i calciatori che potrebbero partire nella prossima sessione dicalciomercato c’è anche il difensore centrale Jeison Murillo. Il difensore colombiano di Cali classe 1992 era arrivato in nerazzurro nell’estate del 2015 con l’idea di diventare un leader della difesa nerazzurra. Dopo una buona prima stagione il ragazzo è stato costantemente sostituito da Gary Medel che è stato adattato al centro dela difesa pur di non farlo giocare. Una scelta che sicuramente ha lasciato molti senza parole, ma che ha fatto capire come l’Inter non puntasse più su di lui. Negli ultimi giorni si è parlato molto del possibile passaggio proprio di Murillo al Valencia. Secondo FcInterNews.it pare però che al momento la società spagnola non sia proprio interessata al calciatore e abbia delle altre priorità. Il calciatore è stato pagato otto milioni di euro dal Granada e molto probabilmente partirà per una cifra non inferiore a quella. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’Inter proverà a fare un colpo di calciomercato importante già nelle prossime ore. Infatti nonostante la presenza di Juventus e Milan il club nerazzurro proverà a mettere le mai su Corentin Tolisso. La Gazzetta dello Sport ha sottolineato come il Milan si sia aggiunto solo ora e come la Juventus sia ancora il club in vantaggio per il classe 1994 di Tarare anche perché ha il gradimento totale del calciatore che quest’anno ha segnato uno dei tre gol presi dai bianconeri in Champions League. Il Lione ha capito comunque di poter scatenare una vera e propria asta di calciomercato e per questo non pare interessato a chiudere subito l’affare, consapevole di poter ricavare ancor di più con l’attesa che potrebbe portare sul calciatore nuovi club. Al momento la valutazione, sempre secondo la rosea, è attorno ai trentacinque/quaranta milioni di euro. Il calciatore ha comunque dimostrato di essere pronto al grande salto, giocando anche ad alto livello in Champions League ed Europa League. Staremo a vedere se ci saranno delle novità nelle prossime ore oppure se la Juventus metterà a segno o meno il colpo. (agg. di Matteo Fantozzi)

Secondo le ultime voci di calciomercato pare che l’Inter fosse pronto a proporre settanta milioni di euro per arrivare alla coppia Radja Nainggolan, Antonio Rudiger della Roma. Premium Sport ha però sottolineato come le richieste della Roma fossero ben più alte delle cifre proposte dall’Inter. Sembra infatti che la squadra giallorossa voglia ben cento milioni di euro per il solo centrocampista belga e altri quaranta del terzino tedesco. Praticamente la richiesta è il doppio di quello che offrirebbe l’Inter.

I nerazzurri continuano a valutare la situazione anche perché il sempre più probabile arrivo di Luciano Spalletti all’Inter apre a fantasie che possano portare a giocatori del genere verso il club nerazzurro. Staremo a vedere se si troverà un punto di incontro per risolvere quella che al momento sembra una distanza impossibile da sanare. Resta comunque da sottolineare il fatto che il club meneghino cederà anche qualcuno e proverà quindi a monetizzare per alzare i settanta milioni di euro già proposti in precedenza.

Torna all’Inter dopo i sei mesi in prestito all’Hull City dove aveva ritrovato ritmo e grande continuità. Centrale di ottima fisicità il calciatore ha vissuto sicuramente alcune difficoltà che ne hanno ostacolato l’ascesa. Secondo quanto riportato dal portale dell’esperto di calciomercato di Sky Sport Gianluca Di Marzio pare che il futuro di Andrea Ranocchia sarà comunque lontano da Milano. Sul calciatore ci sarebbero infatti ben due club inglesi come lo Swansea e il Watford.

Non solo però perché su Andrea Ranocchia ci sarebbe anche l’Olympiakos, pronto a mettere sul piatto anche una cifra non da poco. Andrea Ranocchia arrivato a ventinove anni ha bisogno di giocare per provare a vivere la sua maturità con una squadra che possa garantirgli spazio e soprattutto fiducia cosa che con la maglia dell’Inter non è mai arrivata nonostante la fascia da capitano che per una stagione era stata addirittura sul suo braccio prima di finire su quello di Mauro Icardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori