Roma / Calciomercato news, Strootman rinnova fino al 2022 (ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Roma Calciomercato News: ultime notizie a oggi, lunedì 29 maggio. Le trattative, le news, le indiscrezioni e le voci sulle possibili operazioni estive della società giallorossa.

calciomercaro roma news
Kevin Strootman (Foto LaPresse)

Finito il campionato di Serie A arriva una notizia interessante di calciomercato per la Roma. Il centrocampista olandese Kevin Strootman ha rinnovato fino al 2022 con il club capitolino. Tramite il sito ufficiale dei giallorossi è arrivato anche il comunicato stampa. Questi ha sottolineato poi: “Il rinnovo è per me una cosa speciale. Voglio vincere qualcosa qui e farò di tutto per riuscirci”. Sicuramente è un rinforzo importante per il club giallorosso che blinda così uno dei suoi gioielli. Quest’anno calcistico per Strootman è stato davvero molto importante in quanto il calciatore ha avuto la possibilità di recuperare la piena forma fisica dopo che due brutti interventi al ginocchio avevano fatto capire come fosse sempre più difficile per lui ritrovare la forza di un tempo. Quei momenti però sono lontani e finalmente Kevin Strootman si è ripreso la Roma. Oggi con un rinnovo in più questo diventa chiaro, perché è probabile che proprio l’olandese sarà uno dei perni della squadra del futuro. (agg. di Matteo Fantozzi)

Ciò che è sicuro è che la Roma cambierà allenatore. Luciano Spalletti infatti ha finito il suo secondo ciclo e a breve diventerà il nuovo allenatore dell’Inter di Suning. Si restringe il campo di nomi che ruotano attorno alla panchina giallorossa. Vola infatti via un’altra ipotesi e cioè quella che portava all’ex Lazio, Inter e Manchester City Roberto Mancini. Il tecnico di Jesi infatti è a un passo dalla firma con lo Zenit San Pietroburgo. Nelle scorse settimane già era circolata questa foto, ma oggi il tecnico è stato fotografato insieme al ceo del club russo Alexei Miller. Si chiudono quindi le possibilità di vederlo ancora in Serie A. Ora in pole position rimane Eusebio Di Francesco che ieri non ha confermato, ma nemmeno smentito, la possibilità che diventi lui il nuovo allenatore della Roma. Per il tecnico pescarese sarebbe un ritorno nella capitale visto che con la Roma ha giocato diverse stagioni quando era ancora in attività. Tra l’altro è entrato nella rosa che vinse il terzo Scudetto della storia giallorossa nella stagione 2000/01. (agg. di Matteo Fantozzi)

Il calciomercato della Roma deve fare inevitabilmente i conti con le acque agitate intorno al presidente James Pallotta, che ieri allo stadio Olimpico è stato contestato da gran parte del pubblico sia per la gestione dell’addio di Francesco Totti sia più in generale per la sua lontananza dalla città, che viene ritenuta da molti come un problema per la Roma. Pallotta però non ci sta e rilancia, mandando un avvertimento molto chiaro a chi di dovere: “Se non avrò lo stadio entro il 2020, la Roma avrà un nuovo proprietario”. Il presidente dunque ribadisce la centralità dello stadio nel suo progetto e fissa anche un chiaro orizzonte temporale, visto che di tempo, per un motivo oppure per l’altro, se ne è già perso decisamente troppo. Per fortuna il gol di Diego Perotti ha salvato in extremis il secondo posto e di conseguenza l’accesso diretto alla prossima edizione della Champions League, altrimenti la situazione si sarebbe fatta critica. Inoltre, la garanzia di avere il massimo palcoscenico europeo potrebbe anche sbloccare un’altra vicenda ormai annosa, cioè quella legata al nome del main sponsor che sulle maglie della Roma manca ormai da quattro anni. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Il calciomercato della Roma vive giorni di stallo: si attende l’evoluzione definitiva della situazione legata al nome del prossimo allenatore, che come è noto dovrebbe essere Eusebio Di Francesco. Dunque in questi giorni sicuramente non mancheranno intrecci fra la Roma e il Sassuolo, nei quali si parlerà dell’allenatore ma pure dei tanti giocatori che dalla Capitale sono andati in Emilia per crescere in una piazza ideale in tal senso. Tra di loro c’è anche Federico Ricci, il classe 1994 che è sempre più vicino alla permanenza al Sassuolo, dove è arrivato nella scorsa estate dopo la precedente esperienza biennale con la maglia del Crotone. Il club neroverde ha deciso di riscattare il centrocampista dalla Roma e nei prossimi giorni lo farà ufficialmente. Probabilmente però non avrà più come allenatore Di Francesco, che dovrebbe – lui sì – tornare nella capitale… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Finalmente diventerà a tutti gli effetti il capitano della Roma – fermo restando che già da tempo lo è stato molto spesso visto che raramente Francesco Totti giocava titolare – eppure è bene ricordare in sede di calciomercato che De Rossi deve ancora discutere con la Roma del proprio rinnovo di contratto. Difficile pensare che se ne possa andare proprio adesso, anche perché per la società perdere due simboli in un colpo solo sarebbe davvero troppo, tuttavia per il momento Daniele De Rossi non ne ha voluto parlare:”Ora non conta il mio rinnovo”. Un modo per non distrarre l’attenzione da quella che doveva essere l’unica festa di giornata, ma certamente la società dovrà affrontare al più presto questa importante questione per legare a Roma il Capitan… Presente. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Per il calciomercato della Roma oggi è il giorno in cui Luciano Spalletti comunicherà ufficialmente al presidente James Pallotta la volontà di lasciare i giallorossi, con destinazione al 99,99% l’Inter – giusto per lasciare un minimo di dubbio in attesa di tutte le comunicazioni ufficiali. Ieri Spalletti e Pallotta sono stati accomunati dai fischi dell’Olimpico nel giorno dedicato all’addio di Francesco Totti e l’allenatore della Roma in conferenza stampa ha ammesso le proprie colpe nel “dosaggio” dell’utilizzo di Totti, anche se i risultati sono indiscutibilmente dalla sua parte. Per il futuro, Spalletti vedrebbe bene Totti come vicepresidente, ma non sarà più un argomento di sua competenza: oggi infatti è atteso l’annuncio della fine dello Spalletti 2 nella capitale, poi al massimo come vicepresidente avrà a che fare con un’altra bandiera che ha scritto la storia, ma si tratterà di Javier Zanetti… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

E’ sempre più Eusebio Di Francesco per la panchina della Roma della prossima stagione. Le conferme tra le righe sono arrivate anche quando ieri sera a Premium Sport lo stesso tecnico del Sassuolo ha confessato di dover parlare con la società per decidere il suo futuro. Intanto però salta il primo nome associato alla Roma per l’arrivo di Monchi come direttore sportivo. Il nome è quello di Unai Emery che rimarrà al Paris Saint German.

Ecco le parole del Presidente del Paris Saint German Nasser Al-Khelaifi come riportato dall’edizione online de Il Messaggero: “Ho sempre detto che sarebbe rimasto al Paris Saint German. Rimarrà qui di sicuro al duecento per cento. E’ felice qui e siamo soddisfatti di lui. Lavorerà qui ancora molto. E’ stato molto importante terminare la stagione con un titolo, l’undicesima Coppa di Francia per noi. Non è stata la migliore stagione, ma siamo felici e orgogliosi”.

Si è conclusa con un bruttissimo infortunio la stagione calcistica dell’italo brasiliano Emerson Palmieri. Il calciatore in questione ha infatti riportato la rottura del legamento crociato anteriore sinistro che lo costringerà nella giornata di oggi all’intervento chirurgico per sistemare questo problema. Sarà difficile capire quello che accadrà sul calciomercato perché pareva profilarsi tra Juventus e Inter una vera e propria asta al rialzo.

L’infortunio però potrebbe bloccare le pretendenti che dovrebbero rimandare l’affare magari in un’altra sessione di calciomercato, lasciandolo in giallorosso per farlo recuperare con calma da questo problema. Per Emerson Palmieri è veramente una brutta notizia visto che il calciatore si era preso addirittura la maglia della nazionale azzurra per l’amichevole contro San Marino di mercoledì che inevitabilmente dovrà saltare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori