Juventus/ Calciomercato news, Lotito: Keita? Non vogliamo indebolirci (ultime notizie)

- La Redazione

Juventus Calciomercato News: ultime notizie a oggi, martedì 30 maggio. Le trattative, le news, le indiscrezioni e le voci sulle possibili operazioni estive della società bianconera.

KeitaBalde_Lazio_esultanza_lapresse_2017.jpg
Keita, attaccante Lazio - LaPresse

Uno dei principali obiettivi del calciomercato della Juventus è Keita Balde Diao: lo diciamo ormai da settimane, il giovane senegalese è stato individuato come il rinforzo giusto per l’attacco bianconero che nella prossima stagione avrà bisogno soprattutto di seconde linee all’altezza, visto che quest’anno ha avuto la coperta un po’ corta. Sembrava tutto definito o quasi, ma trattare con la Lazio non è mai semplice: il presidente Claudio Lotito è abituato a non mollare di un centimetro e potrebbe seguire questa linea anche nell’affare Keita. Intervenuto a margine della presentazione di ReportCalcio, Lotito ha rilasciato alcune dichiarazioni sui pezzi pregiati della rosa biancoceleste, lo stesso Keita e Lucas Biglia che nelle ultime ore è stato dato per vicino al Milan: “Preferisco non parlare perchè nella vita gli annunci servono a poco, devono parlare i fatti”. Il presidente della Lazio ha poi detto che il fatto che tanti giocatori della rosa siano richiesti è il segnale che la squadra ha qualità, e che “non vogliamo indebolirci ma piuttosto rinforzarci”. Un chiaro messaggio alla Juventus: strappare Keita alla Lazio non sarà affatto semplice, servirà un’offerta adeguata. (agg. di Claudio Franceschini)

La Juventus lavora anche al calciomercato del futuro: non solo Mattia Caldara e Patrik Schick, operazioni attuali ma volte a vedere i due giocatori in bianconero nel 2018. Una trattativa simile riguarda il portiere che dovrà raccogliere l’eredità di Gigi Buffon (il quale dovrebbe giocare un’altra stagione e poi smettere): i bianconeri ne controllano tanti, si va da Nicola Leali (considerato fino a poco tempo fa il vero erede di Buffon) ad Alberto Brignoli (attualmente al Perugia) passando per Carlo Pinsoglio che ha chiuso la stagione con il Latina, senza dimenticarsi di Emil Audero che proprio domenica ha fatto il suo esordio in Serie A e che promette davvero bene, ma deve ancora maturare esperienza. Così la Juventus, come riporta La Stampa, sembra aver messo le mani su Wojciech Szczesny: mossa assolutamente a sorpresa, perchè il portiere polacco di proprietà dell’Arsenal era dato in orbita Napoli e invece, queste almeno sono le indiscrezioni, si sarebbe detto entusiasta della possibilità di giocare per la Juventus, accettando anche un anno da riserva. La proposta di Beppe Marotta è un contratto triennale a 4 milioni di euro, mentre nelle casse dell’Arsenal andrebbero 16 milioni di euro; l’obiettivo sarebbe quello di anticipare le mosse del Napoli. Dunque dopo Miralem Pjanic un altro giocatore si trasferirà dalla Roma alla Juventus? Staremo a vedere quello che succederà… (agg. di Claudio Franceschini) 

Il direttore sportivo dell’Atalanta parla di calciomercato, allontana Andrea Conti dal Napoli e, forse, lo avvicina alla Juventus. Intervistato da Radio Crc, Giovanni Sartori ha discusso della possibilità che Conti, autore di uno straordinario campionato come tutta l’Atalanta, si trasferisca al Napoli che lo segue da tempo; il suo giudizio però è stato negativo circa l’operazione. “Il mio mestiere non è quello di direttore sportivo del Napoli ha detto Sartori “ma sicuramente Hysaj è un titolare inamovibile nei partenopei e Conti rappresenta presente e futuro della nostra Nazionale”. Il che significa che difficilmente potrebbe andare in porto un’operazione che veda Conti andare a Napoli per fare la riserva; significa anche che la Juventus potrebbe balzare in testa nella corsa al laterale della Dea. E’ vero che Dani Alves è un giocatore fondamentale per i bianconeri, ma nel corso di questa stagione Massimiliano Allegri ha alternato il brasiliano e Stephan Lichtsteiner, con quest’ultimo che in campionato è stato utilizzato di più. Lo svizzero è in partenza, e andrebbe a liberare spazio a Conti: una trattativa vera e propria non c’è ancora perchè la Juventus è concentrata su altri obiettivi, ma potrebbe sbloccarsi a breve. (agg. di Claudio Franceschini)

Douglas Costa o Angel Di Maria? Al momento il calciomercato della Juventus si divide tra questi due nomi, almeno per quanto riguarda l’ipotesi esterna. Massimiliano Allegri è stato chiaro: serve un giocatore di fascia, uno che sappia vedere la porta o comunque abile per giocare in una linea di trequarti o nel tridente d’attacco. Quest’anno si è adattato Mario Mandzukic che è stato uno dei grandi segreti dei successi bianconeri; il croato ha anche rinnovato il suo contratto, ma difficilmente potrà fare l’esterno di sacrificio per un’altra stagione e soprattutto tornerà utile come prima punta di scorta. Dunque, serve un laterale offensivo di grande valore, uno che sia pronto per giocare in Champions League ed essere titolare – ricordando che al rientro Marko Pjaca sarà la sua riserva. Douglas Costa sembra effettivamente vicino ma, come già detto nei giorni scorsi, la Juventus non perde di vista l’opzione Di Maria: giocatore che piace da sempre, potrebbe lasciare il Paris Saint-Germain che in questo momento è una sorta di cantiere in movimento, con Unai Emery verso l’addio e tanti giocatori che potrebbero lasciare. I campioni d’Italia stanno alla finestra, pronti eventualmente a piazzare il colpo… (agg. di Claudio Franceschini) 

Il calciomercato? In secondo piano… almeno per il momento. La Juventus è concentrata cuore e testa sul fatidico impegno di Cardiff, dove tra quattro giorni affronterà il Real Madrid in finale di Champions League. Soltanto dopo il confronto con le Merengues Marotta e Paratici torneranno a pianificare la sessione estiva. Intanto si può già dire che la Juventus ha intenzione di regalare a Massimiliano Allegri un esterno offensivo di livello. Il primo nome sulla lista è quello di Federico Bernardeschi, ma visti i rapporti non proprio idilliaci con la Fiorentina è possibile che i bianconeri cerchino nuovi obiettivi. In questo senso va inserito l’interesse per Dogulas Costa del Bayern Monaco. Secondo le ultime indiscrezioni, pare che sia già in programma un summit tra bianconeri e tedeschi per parlare della situazione del brasiliano. Il bavaresi sono pronti a cedere il giocatore. La Juventus è alla finestra. (agg. Giuliani Federico)

In questa fase dell’anno la stagione calcistica va a terminare e il calciomercato è abbastanza lontano da far nascere anche quelle ch sono semplici voci. Tra queste c’è quella del possibile passaggio alla Juventus di Patrik Schick. Del calciatore della Sampdoria ha parlato a fondo il giornalista della RAi Ciro Venerato come riportato da TuttoJuve. Questi ha sottolineato: “La Juventus ha praticamente chiuso tutto per Patrik Schick della Sampdoria. Ha anticipato l’Inter che è arrivata tardi sul calciatore in questione. I nerazzurri vogliono però rendere subito lo sgarbo ai bianconeri andando a prendere dalla Fiorentina Federico Bernardeschi”.

Proprio sull’attaccante della viola c’è da tanto tempo il pressing importante della squadra allenata da Massimiliano Allegri che lo monitora con attenzione almeno da due stagioni. Staremo a vedere chi riuscirà alla fine a spuntarla proprio su questi calciatori di assoluto livello.

Il calciomercato della Juventus è piuttosto complicato e con tante situazioni da valutare. Non è di certo facile migliorare una squadra che sembra pronta a vincere il triplete e che sabato proverà ad alzare la Champions League al cielo nella sfida contro il Real Madrid dell’ex Zinedine Zidane. Tra i calciatori finiti nel mirino c’è Rafinha Alcantara del Barcellona. Scondo quanto riportato da TuttoJuve in Spagna sono sicuri che oltre alla Juventus sul calciatore ci siano anche la Roma e il Liverpool. Centrocampista estroso classe 1993 è il fratello di Thiago Alcantara che gioca nel Bayern Monaco.

Rafinha può giocare sia da interno di centrocampo che da trequartista, oltre a poter fare anche il ruolo di ala puro che ha rivestito soprattutto da giovanissimo. La sua carriera è iniziata nella cantera del Barcellona, per poi esplodere in prestito nel Celta Vigo di Luis Enrique. E’ stato poi proprio quest’ultimo a rivolerlo nel Barcellona e a dargli grande fiducia. Di recente il calciatore ha avuto un brutto infortunio, ma sembra comunque pronto a prendere parte alla preparazione estiva con qualunque squadra poi deciderà di giocare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori