CALCIOMERCATO JUVENTUS NEWS/ Sarà Szczesny il nuovo portiere, Neto può scegliere (ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Juventus news: ultime notizie a oggi, sabato 10 giugno. Le trattative, le news, le indiscrezioni e le voci sulle possibili operazioni estive della società bianconera.

Iniesta_terra_Barcellona_lapresse_2017
Indossare la maglia del Barcellona è reato (Foto: LaPresse)

Oltre a pensare a nuovi giocatori di movimento, in questa sessione di calciomercato la Juventus sta ragionando anche sulla possibilità di aggiudicarsi un nuovo portiere su cui puntare nell’immediato futuro. L’età anagrafica del titolare, e capitano, Gianluigi Buffon infatti non aiutano il Campione del Mondo, convincendo la dirigenza bianconera a guardarsi intorno ed ad inviduare nel polacco Wojciech Szczesny il sostituto ideale. Terminato il prestito alla Roma, il ventisettenne rientrerà all’Arsenal per poi essere nuovamente rivenduto ed al momento la Juventus sembra la destinazione più probabile per lui. Chi invece lascerà la Vecchia Signora è il brasiliano Neto, totalmente insoddisfatto dallo scarso impiego in campo nella stagione appena conclusa, Allegri nell’ultima di campionato gli ha preferito addirittura Audero, e su di lui, per cui sono necessari 10 milioni di euro, ci sono Watford, Valencia ma anche in Italia Napoli e Milan, in caso di partenza di Donnarumma.

La Juventus pare non essere mai doma ed anche in questa prima parte del calciomercato estivo i suoi dirigenti sono già al lavoro per mantenere alto il livello dell’organico. In merito all’interesse per Patrik Schick, attaccante ceco della Sampdoria, c’è da registrare l’esito positivo dell’incontro avvenuto questo pomeriggio tra i due club ma il ventunenne non dovrebbe essere l’unico volto nuovo del reparto offensivo. Visti i problemi nell’arrivare a Keita Balde della Lazio, i bianconeri vireranno quasi sicuramente sul brasiliano Douglas Costa, di proprietà del Bayern Monaco. Dato in uscita dai bavaresi, secondo le recenti indiscrezioni Douglas Costa sarebbe stato chiesto direttamente dall’allenatore Massimilano Allegri, convinto di poterlo impiegare nel suo tridente alle spalle di Higuain, magari al posto di quel Mandzukic costretto ad adattarsi per tutta la stagione.

Dopo la lunga cavalcata che ha portato la Juventus al sesto scudetto consecutivo, la vittoria della Coppa Italia e il raggiungimento della finale di Champions League sarà difficile per la dirigenza bianconera migliorare la rosa attraverso il calciomercato estivo. I nomi sul taccuino di Marotta e Paratici non mancano e per l’attacco si seguono due giocatori in particolare, Keita della Lazio e Patrik Schick della Sampdoria. Se per il primo la trattativa è complicata a causa della presenza del Milan, già accordatosi con Lotito ma non con il senegalese che vorrebbe la Juventus, è più facile arrivare al secondo. La Sampdoria si è infatti già mossa alla ricerca di un possibile sostituto, individuato in un giovane giocatore del Lech Poznan, ma il presidente Ferrero non ha intenzione di svenderlo. Per arrivare al ventunenne ceco Schick serviranno circa 25 milioni di euro ma lo stesso giocatore potrebbe spingere per l’arrivo a Torino potendo abbracciare uno dei suoi idoli, ovvero il dirigente juventino Pavel Nedved.

In questa finestra di calciomercato estivo la Juventus cercherà nuovi volti per confermare la squadra ad alti livelli sia in Italia che in Europa. Il nome caldo per alzare il livello dell’attacco bianconero al momento sembra quello di Keita Balde Diao, di proprietà della Lazio. Su di lui, però, c’è da segnalare l’interesse del Milan che, secondo le recenti indiscrezioni, si sarebbe già accordato con la Lazio per il trasferimento. Tuttavia, Keita sarebbe più propenso ad accettare la destinazione Juventus, con i bianconeri pronti a mettere un’offerta da circa 12 milioni di euro più il cartellino di Sturaro. Sempre guardando alla Lazio, più debole invece la pista che vorrebbe la Juventus anche sulle tracce del centrale olandese De Vrij, preferendo quindi puntare su altri giocatori dovendo pure risolvere la situazione di Benatia, in bilico dopo una stagione al di sotto delle aspettative.

La Juventus, nelle ultime sessioni di calciomercato, ha cercato a lungo un nuovo centrocampista di livello e quest’estate i dirigenti bianconeri potrebbero riuscire ad aggiungere un giocatore di quel tipo all’organico di Allegri. Stando ai rumors, il profilo più apprezzato al momento dalla Juventus è quello di Steven N’Zonzi, mediano francese di origini congolesi in forza al Siviglia. Tuttavia, per arrivare al ventottenne la Juventus dovrà fare i conti con la concorrenza di altri grandi club europei come il Manchester City, Liverpool e Tottenham in Inghilterra ma anche il Barcellona rimanendo nei confini della liga iberica. I bianconeri vorrebbero limare la clausola rescissoria da 40 milioni di euro fissata dal Siviglia per N’Zonzi ma dovrà essere molto convincente se non vorrà essere battuta sul tempo dalle altre pretendenti, disposte a sborsare immediatamente quella cifra.

La Juventus da anni ormai sul calciomercato ci ha abituato all’acquisto di giovani talenti che nel futuro potrebbero dire la loro e a colpi con campioni che sembravano finiti e poi a Torino sono rinati. E’ così che possiamo parlare di Andrea Pirlo, Dani Alves, Patrice Evra, Sami Khedira e Carlitos Tevez tra gli altri. In questa cerchia forse l’unico buco nell’acqua è stato rappresentato dall’acquisto di Lucio partito poi dopo pochi mesi dall’acquisto per ritornare in Brasile. Il nome nuovo, per il quale pare si stia muovendo in prima persona proprio Dani Alves, è quello di Andres Iniesta. Il centrocampista spagnolo infatti è dato in grande calo per il passare degli anni e nel Barcellona non ha più un ruolo da protagonista.

Ne ha parlato Massimo Pavan a Tmw Radio, sottolineando: “Non mi risulta che la Juventus stia inseguendo Andres Iniesta. I bianconeri si stanno muovendo su altri calciatori e il centrocampista non vorrebbe lasciare la Spagna. Almeno non vuole andare a giocare in un altro club europeo. Se mai andrà fuori dall’Europa. Si parla di Iniesta solo per motivi pubblicitari”. Sarà vero?

Gli ultimi mesi a Torino per Juan Cuadrado sono stati abbastanza complicati. Massimiliano Allegri infatti in Champions League ha deciso di preferirgli Dani Alves fuori ruolo e questo il colombiano non lo ha affatto gradito. Il calciatore poi è entrato a finale di Champions League in corso e si è fatto espellere a fronte di due gialli in pochi minuti e poco importa che il secondo fosse esagerato per un fallo che non c’era su Sergio Ramos. Fatto sta che la posizione di inamovibile che si credeva l’anno passato al momento sembra essere diventata una situazione di molto più difficile lettura. In questo momento infatti Juan Cuadrado potrebbe anche diventare una pedina di scambio importante sul calciomercato.

Alfredo Pedullà ha parlato così a SportItalia: “Alla fine resterà, ma in questo momento si può dire che Juan Cuadrado non è intoccabile per la Juventus. Non è incedibile e se arriva una proposta può partire. La Juventus non è soddisfatta del suo finale di stagione ed è per questo che potrebbe decidere di farlo partire se dovessero arrivare esterni di qualità. Piacciono molto Bernardeschi, Douglas Costa e Angel Di Maria. Cuadrado poi piace al Valencia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori