CALCIOMERCATO NAPOLI NEWS/ Casillas non convince per i pali, Valencia ancora su Albiol (ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Napoli news: ultime notizie a oggi, sabato 10 giugno. Le trattative, le news, le indiscrezioni e le voci sulle possibili operazioni estive della società azzurra.

Reina_arancione_Napoli_lapresse_2017
Pepe Reina e Paolo Cannavaro deferiti (Foto: LaPresse)

I giocatori di nazionalità spagnola hanno spesso fatto la fortuna del Napoli negli ultimi anni ed è inevitabile che pure in questa finestra di calciomercato vengano accostati calciatori iberici agli azzurri. C’è, tra questi, chi potrebbe anche lasciare i partenopei, su tutti Pepe Reina, a cui non è stato proposto il rinnovo del contratto. Per sostituirlo al Napoli è stato proposto il connazionale Iker Casillas, ora al Porto, ma questa opzione non convince Giuntoli e De Laurentiis, vista pure l’età anagrafica dell’ex madridista, superiore a quella dell’ex Liverpool. Restando in difesa, attenzione al rinnovato interesse del Valencia nei confronti di Raul Albiol. Il trentunenne spagnolo, cresciuto proprio nelle giovanili delle Taronges, pronte a pagare la clausola da 6 milioni di euro, gradirebbe la destinazione ma, trovandosi bene al Napoli, dovrà ricevere una proposta di stipendio superiore a quello percepito in azzurro.

Detto di Reina e Pavoletti, anche altri giocatori potrebbe salutare il Napoli nel corso di questa finestra di calciomercato. Stiamo parlando di Christian Maggio, dato da almeno un paio di stagione in uscita dagli azzurri ed ora davvero vicino all’addio. L’ex esterno della Nazionale dovrebbe comunque rimanere in Serie A visto l’interesse del neo promosso Hellas Verona, piazza ideale per rilanciarsi. Restando sempre nel reparto difensivo, un altro prossimo a salutare sembra essere Vlad Chiriches. Secondo quanto raccolto dalla stampa turca infatti, il ventisettenne romeno starebbe per accettare la corte del Galatasaray di Istanbul dove sono pronti ad offrirgli ben 2 milioni e mezzo di euro all’anno di stipendio.

La dirigenza del Napoli è al lavoro per rinforzare la squadra attraverso il calciomercato estivo. Tra le zone del campo da migliorare ci sono le corsie basse e, in questa direzione, negli ultimi giorni si è parlato molto del possibile arrivo del portoghese Mario Rui, reduce da una stagione altalenante anche a causa del brutto infortunio patito ad inizio stagione, dalla Roma. Tuttavia, intervistato in esclusiva da Romanews.eu, il suo procuratore Mario Giuffredi ha tuonato: “Notizie inventate, abbiamo solo incontrato Monchi per fare una chiacchierata e sentire il suo pensiero su Mario Rui. Resterà alla Roma, con certezza. Se alla Roma mi dicono che stimano Mario Rui vuol dire che avranno parlato col nuovo allenatore, resterà alla Roma sicuramente.” Altamente improbabile dunque che Mario Rui vesta la maglia del Napoli nella prossima stagione, con i partenopei orientati su altri obiettivi.

Dopo il grande addio della scorsa estate, la dirigenza del Napoli ha lavorato a lungo sul calciomercato per sistemare il proprio reparto offensivo senza però ottenere grandi risultati. Il polacco Milik è stato rallentato da un brutto infortunio e Gabbiadini è stato costretto alla fuga in Inghilterra visto il rapporto con Sarri ma questi due giocatori non sono i soli ad aver avuto delle difficoltà in maglia azzurro. L’ultimo arrivato in casa Napoli nella sessione di gennaio è stato Leonardo Pavoletti, prelevato dal Genoa per circa 15 milioni di euro sulla via del recupero dopo uno stop forzato. Pavoletti non ha però trovato lo spazio sperato, con mister Sarri convinto a puntare sul tridente stagionale Callejon-Insigne-Mertens, ed ora si aprono nuovi scenari di mercato per lui. Sulle tracce di Pavoletti si registrano 3 club in particolare, ovvero il Genoa, disposto a riportarlo in Liguria, l’Udinese e la Lazio, specialmente se dovesse perdere Keita proprio in quel reparto.

Il Napoli, specialmente a causa del sempre più probabile addio di Pepe Reina tra i pali, si trova a dover trovare un altro portiere su cui puntare per il futuro in questa sessione di calciomercato estivo. Tra i nomi più gettonati in orbita partenopea c’è quello di Alessio Cragno, giovane estremo difensore di proprietà del Cagliari ma reduce da un’ottima stagione con il Benevento, neo promosso in Serie A. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, lo stesso Cragno ha parlato dell’interesse di altri club nei suoi confronti spiegando il suo pensiero: “Alle big è difficile dire no, ma nel mio ruolo serve continuità. Per crescere e migliorare ho bisogno di giocare”. Chiaro dunque che se il Napoli dovesse effettivamente puntare su Cragno dovrà pure fornirgli delle garanzie tecniche in merito al suo impiego in campo.

Tra i tanti nomi fatti per il calciomercato del Napoli c’è anche quella di un calciatore giovane e poco conosciuto nel panorama calcistici italiano. Ne ha parlato Paolo Del Genio, noto giornalista di Radio Kiss Kiss Napoli, ai microfoni di Radio Goal. Questi ha specificato. “Credo che Leandrinho andrà in ritiro a Dimaro col in Napoli. Penso che Maurizio Sarri e tutta la società lo vogliano vedere almeno qualche giorno. Non posso sbilanciarmi sul calciatore, ma la mia sensazione è che Leandrinho alla fine non dovrebbe rientrare nel gruppo dei ventidue barra venticinque e quindi dovrebbe esserci un prestito“.

In molti si chiederanno chi è Leandrinho, calciatore di cui si è parlato davvero poco, ma che il Napoli ha già acquistato nella sessione di calciomercato di gennaio dal Ponte Preta. Esterno d’attacco classe 1998 in patria è considerato un futuro fenomeno anche se al momento in Italia non ha avuto spazio. Probabile quindi che dopo un breve prestito in Serie A magari già dal prossimo anno possa diventare calciatore importante proprio per il Napoli.

Continua la telenovela legata a Pepe Reina, portiere ormai in procinto di lasciare il Napoli. Il calciatore sta diventando protagonista di questa prossima sessione di calciomercato visto che il suo contratto scadrà tra appena dodici mesi. Il Napoli ha fatto capire che non vuole rinnovare l’accordo e le voci che portano a tanti calciatori tra cui Szczesny e Norberto Neto non hanno fatto piacere al portiere spagnolo che ha lasciato il Bayern Monaco per tornare proprio a Napoli conscio magari di vincere di meno ma anche di avere il posto da titolare. Di questa situazione ha parlato a Il Roma l’ex calciatore azzurro Nicola Mora.

Ecco le sue parole: “Già non cedendo nessuno il Napoli farebbe un grande calciomercato. Gli acquisti dipendono anche spesso dalle cessioni. Sarebbe importante acquistare un portiere da affiancare a Reina. Viceversa con l’addio dello spagnolo servirebbe acquistare un calciatore molto importante. Reina resta un leader che ha dato segni di cedimento e ha tolto però almeno quattro punti alla squadra. Attenzione quindi a quello che può accadere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori