CALCIOMERCATO INTER/ News, 50 mln per Perisic entro luglio o resta, Zhang Jr elogia i giovani (Ultime notizie)

- La Redazione

Calciomercato Inter News, Ivan Perisic potrebbe restare in nerazzurro se non arrivano offerte da 50 milioni di euro. Zhang Jr. applaude il settore giovanile. 26 giugno 2017

ivan_perisic_inter_seriea_lapresse_2016
Pronostici Serie A: come finirà il derby di Milano? (LAPRESSE)

L’Inter, prima di comprare nuovi rinforzi, si trova a dover cedere in questa finestra di calciomercato estivo. Per rientrare nei parametri imposti dal Financial Fair Play dell’Uefa, si è parlato molto della cessione di Ivan Perisic ma, stando ai rumors, per l’attaccante croato si profila anche la possibilità della permanenza a Milano. La partenza di Perisic dovrebbe infatti essere messa a bilancio entro venerdì 30 ma, finora, all’Inter non sono ancora pervenute proposte congrue alla valutazione di 50 milioni di euro per il cartellino dell’ex Wolfsburg. Se effettivamente il Manchester United o il Paris Saint-Germain, squadre a cui è stato accostato, non si faranno avanti per Perisic, allora l’Inter cercherà di mettere insieme il denaro necessario da altre operazioni o scatteranno le sanzioni, che in Europa hanno già colpito ad esempio il Porto.

L’Inter vanta uno dei migliori settori giovanili del panorama calcistico internazionale ed infatti spesso gli altri club si interessano ai giovani nerazzurri in fase di calciomercato. Secondo Tuttosport, Zhang Jr., figlio del patron Zhang Jindong, avrebbe elogiato le vittorie in campionato della Primavera, dei Berretti e degli Under 17 nella cena organizzata per celebrare questi successi affermando: “Quello che fa il Settore giovanile deve essere preso come esempio dalla prima squadra: sono molto orgoglioso di voi per quello che fate tutti i giorni.” Sin dal suo insediamento è apparso molto chiaro che la famiglia Zhang ed il gruppo Suning vogliano puntare molto sull’italianità ed i giovani, con diversi profili che potrebbero fare al caso dell’Inter da qui all’immediato futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori