ROMA / Calciomercato news, ag. Mario Rui: bisogna parlare con il nuovo allenatore (ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Roma Calciomercato News: ultime notizie a oggi, lunedì 5 giugno. Le trattative, le news, le indiscrezioni e le voci sulle possibili operazioni estive della società giallorossa.

Salah_Crescenzi_Roma_Pescara_lapresse_2017
Salah, giocatore di fede musulmana (Foto: Lapresse)

Il calciomercato della Roma oggi vive soprattutto delle dichiarazioni da parte di procuratori di calciatori giallorossi. Vanno infatti annotate le parole di Mario Giuffridi, agente di Mario Rui, che ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli si è espresso così a proposito appunto di Mario Rui: “È un giocatore che piace al Napoli ormai da due anni, piaceva al presidente, a Giuntoli ed anche a Sarri, piace un po’ a tutta la società”. Questo invece il bilancio del procuratore sulla stagione non facile vissuta da Mario Rui: “Il giocatore sta benissimo, a dicembre già era pronto ma quando si ha un infortunio al crociato poi si è pronti praticamente l’anno dopo, lui ha recuperato sotto tutti i punti di vista. I rapporti con Spalletti erano buoni, ma il ragazzo si aspettava di giocare di più”. Quanto al futuro, l’agente ha belle parole per la Roma, ma senza sbilanciarsi troppo: “Mario ha quattro anni di contratto, è innamorato di Roma e sta benissimo a Roma. Ci sarà un nuovo allenatore e bisognerà capire se il nuovo ambiente sportivo e l’allenatore continueranno a stimare Mario Rui”. Parlando ad una emittente napoletana, naturalmente in primo piano c’è il possibile interessamento da parte del Napoli, che l’agente mostra di gradire: “Lui vuole riscattarsi, se dovessimo accorgerci che ci dovessero essere dei dubbi il Napoli sarebbe la prima scelta”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Il futuro di Lukasz Skorupski è uno dei temi di attualità per quanto riguarda il calciomercato della Roma, ma le parole rilasciate oggi da Bartolomej Bolek, agente di Skorupski, riportate da Romanews.eu, fanno pensare che il futuro del portiere di proprietà della Roma possa essere ancora con i giallorossi. Di certo Skorupski tornerà nella capitale, vista la fine del prestito biennale con l’Empoli che tra l’altro è retrocesso, ma difficilmente rimarrà oltre il ritiro estivo. Questa almeno è l’impressione ricavata dal commento secco di Bolek, che ha parlato così del proprio assistito: “La Roma? No comment…”. Poi l’analisi si fa un po’ più approfondita: “Abbiamo altre offerte e stiamo valutando la scelta giusta, ma per il momento non posso dire altro. Ci saranno importanti novità al rientro di Lukasz dalla Nazionale”. Nonostante l’addio del connazionale Szczesny, dunque, il futuro di Skorupski non dovrebbe essere a tinte giallorosse. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Riguardano anche il calciomercato le dichiarazioni rilasciate in patria da Edin Dzeko. L’attaccante della Roma, capocannoniere della Serie A appena conclusa, è infatti in Bosnia, convocato dalla Nazionale slava per le partite dei prossimi giorni, e ha parlato ai microfoni di Radio Sarajevo. Dzeko si è definito orgoglioso per essere riuscito a vincere la classifica marcatori di Serie A e ribadisce che la sua priorità per il futuro è rimanere alla Roma. Quando infatti l’intervistatore chiede se abbia già parlato del futuro con l’amministratore sportivo Monchi, questa è stata la risposta di Dzeko: “Ho un contratto con la Roma e non credo che la società stia pensando ad altro. Sono felice a Roma”. Di certo sono lontanissimi i tempi della scorsa estate, quando Dzeko ha rischiato di finire in Cina. Offerta economicamente allettante, ma che avrebbe portato Dzeko fuori dal giro del calcio che conta. Edin infatti ha liquidato in poche parole quel ricordo ormai lontano: “Non mi piace parlare del passato, solo del presente. Molto spesso la verità viene distorta per speculare, per la corsa ai clic. La verità si basa sui fatti, non sulle menzogne”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

La cessione di Mohamed Salah sembra sempre più vicina, dunque il primo botto del calciomercato della Roma dovrebbe essere in uscita, anche se poi servirà sostituire un giocatore importante come l’egiziano. Andiamo con ordine: Jurgen Klopp è pronto ad abbattere il muro dei 35 milioni di euro per arrivare a Mohamed Salah, secondo quanto riporta il quotidiano britannico Daily Telegraph. L’offerta del Liverpool era appunto di 35 milioni, la Roma ne voleva almeno 40: con questo rilancio da parte dei Reds la differenza si ridurrebbe ulteriormente e di conseguenza sembra sempre più vicino il passaggio di Salah in Premier League. L’agente dell’egiziano Abbas Ramy ha inoltre strappato un ottimo accordo alla squadra di Klopp per quanto riguarda lo stipendio del giocatore, che sarà da circa 4,5 milioni netti a stagione. La Roma realizzerà una plusvalenza notevole, avendo pagato il calciatore 22 milioni euro un paio di stagioni fa. Tutto fa dunque a pensare che l’affare sia in dirittura d’arrivo… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Il calciomercato della Roma in questa fase non riguarda solamente giocatori, ma anche dirigenti. Infatti è noto che Frederic Massara dovrebbe lasciare la Roma per passare all’Inter – o, per essere più precisi, al gruppo Suning come collaboratore di Walter Sabatini, che è il coordinatore delle attività sportive dell’intero gruppo cinese che è proprietario del club nerazzurro. Di conseguenza, chi potrebbe prendere il posto nell’organigramma giallorosso che attualmente è ricoperto appunto da Massara? Secondo quanto riferisce un noto esperto di calciomercato, il giornalista Alfredo Pedullà, il nome più caldo potrebbe essere quello di Nereo Bonato. L’ex direttore sportivo dell’Udinese  ha chiesto un po’ di tempo ad alcune squadre di Serie B che lo hanno contattato, visto che ci sarebbero già stati dei contatti con la società del presidente James Pallotta, ipotesi che naturalmente sarebbe di maggior fascino e prestigio. Bonato affiancherebbe Monchi proprio nel caso in cui Massara lasciasse la Roma per seguire Sabatini all’Inter. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Come ogni estate la Roma arriva alla sessione di calciomercato con l’obbligo di rinunciare a una pedina in cambio di molti soldi. E’ così che i giallorossi cederanno con ogni probabilità Mohamed Salah. L’esterno egiziano ha fatto molto bene, ma il Liverpool è pronto ad offrire addirittura quaranta milioni di euro. Secondo il Daily Mirror infatti i Reds sarebbero pronti ad alzare l’offerta di trentadue milioni di euro che la Roma aveva rifiutato. Giocatore rapido e dotato di grande tecnica potrebbe in Premier League fare l’ennesimo salto di qualità della sua carriera.

In Inghilterra però Salah ha già fallito quando al Chelsea non ha trovato spazio, pescato poi dalla Fiorentina che gli ha dato la possibilità di rilanciarsi. Il sacrificio di Salah arriva al centro di una strategia che prevede così la permanenza di un altro pezzo pregiato della rosa e cioè quel Radja Nainggolan che è un idolo indiscusso della tifoseria capitolina.

La Roma vuole rinforzare il centrocampo nella prossima sessione di calciomercato estivo. Questo anche perché probabilmente partirà Gerson in prestito. Il brasiliano infatti non ha avuto spazio dopo il suo arrivo dalla Fluminense figlio di un calcio fin troppo lontano dal nostro. Secondo il Mirror l’obiettivo numero uno dei giallorossi sarebbe diventato all’improvviso Pedro Obiang del West Ham. Il lungo centrocampista già aveva fatto bene in Italia con la maglia della Sampdoria prima di partire proprio per la Premier League. Giocatore fisicamente strutturato ha sicuramente grande intelligenza e può giocare in diversi ruoli in mezzo al campo.

La Roma però deve fare molta attenzione perché su Obiang c’è anche la Fiorentina ormai da tempo. Dal canto suo il West Ham non ha necessità di vendere, ma sicuramente è pronto a lasciar partire un calciatore non considerato fondamentale anche perché ha giocato quest’anno appena tredici volte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori