CALCIOMERCATO JUVENTUS NEWS, Dani Alves vorrebbe rinnovare ma…

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Juventus  News: ultime notizie a oggi, mercoledì 7 giugno. Le trattative, le news, le indiscrezioni e le voci sulle possibili operazioni estive della società bianconera.

Neymar_DaniAlves_JuveBarcellona_lapresse_2017
Neymar, video Barcellona Manchester United (LaPresse)

La Juventus deve riprendersi dopo la cocente delusione post finale di Champions League. La vittoria netta del Real Madrid sui campioni d’Italia ha fatto senza dubbio sgretolare alcune delle certezze stagionali dei bianconeri. Diversi quindi i dubbi di formazione per quanto riguarda la Zebra formato 2017-2018 e fra questi vi è anche Dani Alves. L’esterno destro della nazionale brasiliana ha vissuto una seconda metà stagione di altissimo livello, ma la sua conferma è tutt’altro che scontata. La notizia ci giunge dal Sud America, e precisamente dal quotidiano verdeoro UOL Esporte. Secondo i colleghi oro-verdi, l’ex calciatore del Barcellona avrebbe parlato con la dirigenza juventina, invitando loro ad esercitare l’opzione di rinnovo del contratto, che ricordiamo, scadrà al 30 giugno del 2018. Nel caso in cui la società torinese non dovesse far scattare il prolungamento, Dani Alves avrebbe fatto sapere che iniziarebbe a guardarsi attorno, anche perché per l’ex blaugrana le offerte non mancherebbero.

Massimiliano Allegri ha firmato con la Juventus: dovrebbe arrivare anche l’ufficialità sul rinnovo del contratto che legherà il tecnico bianconero alla società fino al . Lo riporta Premium Sport: la notizia di calciomercato era attesa ed è arrivata, la Juventus e Allegri proseguono insieme. Da capire le cifre dell’ingaggio, ma intanto arriva la conferma; un rinnovo che sembrava fatto a maggio, ma che era stato messo in dubbio dall’amaro epilogo della stagione con la netta sconfitta nella finale di Champions League; Allegri ha chiesto alla società un adeguamento del suo stipendio e soprattutto ha verificato la disponibilità della sua dirigenza a mettergli a disposizione quegli acquisti di calciomercato necessari per andare ancora una volta alla caccia dell’Europa. Evidentemente i pareri sono stati positivi e dunque Allegri continua con la Juventus. Per la gioia dei tifosi: sembra incredibile pensare come soltanto tre anni fa l’arrivo del toscano a Vinovo aveva suscitato ondate di malumore e anche contestazioni. Oggi Allegri ha vinto 7 titoli con la Juventus, che ha portato a giocare due volte la finale di Champions League: i tempi sono cambiati… (agg. di Claudio Franceschini)

Juventus sempre più concreta sulla pista di calciomercato che porta a Douglas Costa. L’affare per l’esterno brasiliano potrebbe sbloccarsi a breve, perché i bianconeri hanno dato ampi segnali di voler investire su un giocatore con quelle caratteristiche e il nome di Douglas Costa è da tempo in cima alla lista dei desideri. Che il trasferimento del calciatore del Bayern Monaco alla Juventus possa essere interessante per entrambi (Douglas Costa e la squadra bianconera) è una cosa sulla quale Mircea Lucescu non ha alcun dubbio: l’ex allenatore dello Shakhtar Donetsk conosce molto bene Douglas Costa, per averlo allenato a lungo in Ucraina. Interpellato da Tuttosport il tecnico ha detto che “si tratta di un’ala super e per quanto mi riguarda lo metto insieme a Gareth Bale o Willian”. Dopo aver detto di averlo cresciuto come giocatore ai tempi dello Shakhtar, Lucescu ha poi affermato che Douglas Costa si completerebbe trasferendosi alla Juventus; parole che i bianconeri terranno chiaramente in considerazione. (agg. di Claudio Franceschini)

La Juventus pagherà la clausola rescissoria per Patrik Schick. Il colpo di calciomercato dei bianconeri per quanto riguarda l’attacco sarà quello dell’attaccante ceco: anche la Gazzetta dello Sport riporta oggi che ormai l’affare è definito, Schick ha già fatto sapere come la sua preferenza sia vestire la maglia della Juventus e la società campione d’Italia sembra essersi convinta che l’investimento sia valido, perché si sta parlando di un classe ’96 che al suo primo anno nel difficile campionato di Serie A ha segnato 11 gol (spesso e volentieri entrando dalla panchina) e stupendo tutti per le capacità tecniche e qualitative. Dunque arriverà il pagamento dei 25 milioni di euro previsti, il piano dovrebbe essere inoltre confermato: Schick resterà alla Sampdoria per un altro anno e dunque potrà maturare ulteriore esperienza. Resta da capire come la Juventus intenderà poi completare il suo reparto offensivo: il rischio è quello di essere corti come nella stagione appena conclusa, anche con il rientro di Marko Pjaca (le cui condizioni andranno verificate) mancherà ancora una prima punta di ruolo che possa fungere da sostituto di Higuain, assodato che Mandzukic è diventato fondamentale nel suo nuovo ruolo. (agg. di Claudio Franceschini)

Potrebbe essere Douglas Costa il primo rinforzo della Juventus 2017-2018. Il calciomercato estivo dei bianconeri parte dal rinnovo di Massimiliano Allegri, una volta annunciato l’inizio del quarto anno di lavoro con il tecnico toscano la dirigenza partirà alla carica per garantire al suo allenatore una squadra ancora più forte di quella che ha appena terminato la stagione. Nel concreto, bisognerà acquistare un mix di calciatori giovani ed esperti, allungare la panchina e provare a non sacrificare i pezzi pregiati. Douglas Costa è ormai da tempo in rotta di collisione con il Bayern Monaco, e il suo profilo è ritenuto quello giusto per andare a occupare una delle due corsie offensive nel modulo 4-2-3-1 che, almeno all’inizio, dovrebbe essere confermato; più defilato Angel Di Maria, per il quale si attende di capire se davvero possano esserci possibilità che lasci il Paris Saint-Germain. In ogni caso la Juventus è pronta a mettere sul piatto le sue risorse economiche per provare a rinforzarsi e tornare ancora una volta in finale di Champions League, quello che dovrà essere il principale obiettivo della prossima stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

Nella finale di Champions League contro il Real Madrid la Juventus ha capito che uno dei reparti da rinforzare nella sessione estiva di calciomercato è il centrocampo. E’ così che le voci tornano a rincorrersi e rispunta il nome di Danilo Pereira, lungo centrocampista del Porto che è stato tra i protagonisti dell’Europeo vinto l’anno scorso dal Portogallo. Secondo il Correio da Manha pare che la società bianconera sia davvero fortemente interessato al calciatore che da giovane era stato meteora in Serie A con la maglia del Parma. Danilo ha una clausola rescissoria di sessanta milioni di euro, una cifra veramente impensabile per un centrocampista forte ma che ha un valore sicuramente inferiore alla cifra indicata.

Sappiamo bene poi che il club lusitano non è solito fare grandi sconti, tanto che tutti ricorderanno l’acquisto di Alex Sandro di due stagioni fa. Il brasiliano fu pagato molto, ventisei milioni di euro, nonostante il suo contratto fosse in scadenza.

Ieri c’è stato il tanto atteso incontro tra Massimiliano Allegri e la Juventus che sono tornate a parlare dopo la finale di Champions League persa a Cardiff sabato scorso contro il Real Madrid di Zinedine Zidane. Il tecnico e la società hanno deciso di continuare insieme e di fare nella prossima sessione di calciomercato degli acquisti in grado di far fare un ulteriore salto di qualità. Arriverà oggi il rinnovo di contratto fino al 2019 come da tradizione in casa bianconera. La Juventus infatti non vuole mai trovarsi ad iniziare una stagione con un allenatore che ha il contratto in scadenza, una scelta dirigenziale ovviamente molto forte che basa i suoi successi anche e soprattutto sulla continuità.

Massimiliano Allegri negli ultimi tre anni ha regalato tre double di fila senza però riuscire mai a fare il tanto agognato triplete, sfiorato in ben due occasioni prima nel 2015 quando il sogno si fermò a Berlino contro il Barcellona e poi a Cardiff qualche giorno fa quando il Real ha travolto i bianconeri. Sicuramente ci sarà ancora tempo per conquistare quella agognata Champions League, certo che l’acquisto di qualche campione farebbe sicuramente comodo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori