CALCIOMERCATO INTER/ News, Nagatomo: “Se la società non mi vuole me ne vado, se no…” (Ultime Notizie)

- La Redazione

Calciomercato Inter News, i nerazzurri seguono con grande interesse Lucas Lima del Santos. Roberto Gagliardini parla di Radja Nainggolan. 14 luglio 2017

walter_sabatini_1_lapresse_2017
Inter, via Sabatini: divorzio ufficiale con Suning (Foto: LaPresse)

Da qui alla fine del calciomercato ci sono diversi calciatori che potrebbero salutare l’Inter. Tra questi uno dei più chiacchierati dalla conclusione del campionato è l’esterno giapponese Yuto Nagatomo, il cui contratto scadrà nel giugno del 2019, ovvero tra due anni. Dopo i rumors poi sfumati che lo volevano alla Sampdoria, lo stesso trentenne Nagatomo ha parlato del nuovo allenatore Luciano Spalletti e della possibilità di lasciare l’Inter spiegando: “Spalletti? Parliamo di un ottimo allenatore, ha grandissimo carisma e tanta personalità. La sua mentalità è vincente. Mi hanno colpito i suoi allenamenti, ci divertiamo tantissimo con lui. Se la società e l’allenatore mi dicessero che non servo più potrei pensare di andare via, ma non so ancora nulla. Non sono io a decidere. Al contrario, se puntassero ancora su di me rimarrei volentieri.

L’Inter ha lavorato parecchio sul calciomercato alla fine dello scorso mese così da rientrare nei parametri imposti dal Fair Play Finanziario dell’Uefa attraverso diverse cessioni, tra cui il ritorno di Banega al Siviglia. Un altro giocatore nerazzurro che sembra però destinato a salutare Milano è il cileno Gary Medel che, secondo i rumors, non rientra nei piani tecnico-tattici del nuovo allenatore Luciano Spalletti. All’inizio sembrava che la destinazione più probabile per Medel fosse il Boca Juniors ma i messicani del Tigres sembrano ampiamente in vantaggio per aggiudicarselo. Intervistato dall’emittente ESPN, lo stesso amministratore delegato del Tigres, il dirigente Miguel Angel Garza, si è espresso così riguardo all’acquisto di Medel: “Stiamo portando avanti la trattativa e speriamo di concluderla al più presto. Stiamo però valutando delle alternative rispetto alla scelta primaria nel caso in cui l’affare non dovesse concludersi.

L’Inter è da sempre una delle società più attente ai giovani provenienti dal Sud America in fase di calciomercato. L’ultimo nome accostato con insistenza ai nerazzurri è quello di Lucas Lima, trequartista brasiliano di proprietà del Santos. L’interesse dell’Inter nei confronti del ventisettenne non è recente ma sembra che ora la dirigenza cino meneghina stia facendo sul serio per cercare di bruciare la concorrenza di altri importanti club come il Barcellona, squadra in cui gioca Neymar grande amico di Lima. Classe 1990, Lucas ha il contratto in scadenza al termine dell’anno solare in corso ed il Santos potrebbe anche decidere di trattare con l’Inter visti i buoni rapporti in seguito al trasferimento di Gabriel Barbosa detto Gabigol. In ogni caso, l’interesse per Lucas Lima sembra strettamente legato all’uscita di Ivan Perisic, possedendo le caratteristiche per giocare nelle medesime zone del campo.

Intorno all’ambiente dell’Inter in molti ci si aspettano un grande colpo di calciomercato in entrata. In questo senso infatti i nerazzurri seguono con grande interesse il nome di Radja Nainggolan, centrocampista di proprietà della Roma. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, il mediano interista Roberto Gagliardini ha toccato vari argomenti, dall’arrivo di Borja Valero dalla Fiorentina o l’approddo in panchina di mister Luciano Spalletti fino appunto ai rumors riguardanti il collega di reparto: “Borja Valero? Lo conoscevo da avversario, è fortissimo, ha qualità tecniche importanti e ci darà una grande mano. Spalletti? Lo conosco da poco ma ha già mostrato personalità, è carico e sono convinto che faremo bene. Top player? Credo che la forza vera sia il gruppo, la squadra, il mister, lo staff, la società. Alessandro Bastioni? Lui è un bel giocatore, un centrale mancino ed è raro trovarne, gli piace impostare ed è ottimo in prospettiva. Nainggolan? Credo sia un giocatore di livello internazionale, davvero forte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori