Calciomercato Torino / News, Campi: Donsah e Niang? Sarebbero delle scommesse (Esclusiva)

- int. Andrea Campi

Calciomercato Torino news, intervista esclusiva al procuratore sportivo Andrea Campi sulle ultime indiscrezioni e i prossimi movimenti di mercato in casa dei granata.

donsah_allenamento_bologna_2017_lapresse
Godfred Donsah ospite a Che Tempo Che Fa (LaPresse)

In casa del Torino continua tenere banco il tema di calciomercato che riguarda Andrea Belotti: nonostante la clamorosa clausola rescissoria fissata a 100 milioni di euro infatti non sono pochi i club interessati al bomber granata e tra i tanti spicca anche il Chelsea di Antonio Conte. Mentre i Blues proveranno a conquistare il bomber del Torino, la dirigenza granata è al lavoro per fornire a Sinisa Mihajlovic i rinforzi necessari per la prossima stagione di Serie A: tanti i nomi recentemente accostati al Torino come quelli di Donsah e Niang, due giovani che potrebbero fare molto bene in granata. Per parlare di tutto questo abbiamo sentito il procuratore Andrea Campi: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Belotti pronto ad andare al Chelsea? In effetti un club importante come il Chelsea potrebbe anche acquistare Belotti a questa cifra. Resta da chiedersi se convenga acquistare una punta ancora giovane del ’92 come Belotti, che forse non ha ancora fatto cose straordinarie in tutta la sua carriera.

Donsah arriverà al Torino? E’ un giocatore forte, che il Torino potrebbe prendere, una scommessa per la squadra granata su cui investire per il futuro.

Il Torino potrebbe prendere Niang? Un altro giocatore giovane, Niang è del ’94, un’altra scommessa per il Torino su cui puntare per la prossima stagione.

Vermaelen vestirà la maglia granata? Non so se possa convenire al Torino puntare su un giocatore che ha già dato il meglio della sua carriera calcistica, non so se convenga acquistarlo dal Barcellona.

Maxi Lopez partirà? Credo che potrebbe succedere con Maxi Lopez che è ormai alla fine della sua carriera.

(Franco Vittadini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori