CALCIOMERCATO NAPOLI/ News, Idea Lazovic per la corsia, Galli: “Reina va riconfermato!” (Ultime notizie)

Calciomercato Napoli News, per la corsia si pensa anche al serbo Lazovic del Genoa. L’ex portiere Giovanni Galli parla di Pepe Reina ed Alex Meret. 2 luglio 2017

02.07.2017 - La Redazione
JoaoMario_Lazovic_Inter_Genoa_lapresse_2017
Video Inter Genoa, Serie A (Foto LaPresse)

In questa finestra di calciomercato il Napoli sta pensando di rinforzare il proprio reparto avanzato con dei nuovi esterni offensivi. Per Adam Ounas dal Bordeaux manca solo l’ufficialità mentre permane l’incertezza in merito ad Alejandro Berenguer dell’Osasuna. Intanto però spunta una nuova idea per completare l’organico degli azzurri: stiamo parlando di Darko Lazovic, ala serba classe 1990 di proprietà del Genoa. Il ventiseienne nell’ultima stagione ha realizzato 2 reti e 5 assist vincenti in 36 presenze totali candidandosi a possibile valida alternativa per il trio titolare composto da Callejon-Mertens-Insigne vista soprattutto la sua capacità di poter giocare su entrambe le corsie. Il contratto di Lazovic scadrà nel giugno del 2020 ma se il Napoli dovesse decidere di far sul serio l’affare potrà concludersi in tempi brevi non essendo un elemento imprescindibile per i rossoblu liguri.

Continua a far parecchio discutere intorno al Napoli il tormentone di calciomercato relativo a Pepe Reina. Intervistato da Il Roma, l’ex portiere Giovanni Galli ha auspicato la permanenza dello spagnolo ed ha parlato di Alex Meret dell’Udinese: “È un uomo spogliatoio, oltre che un portiere. Lo scorso anno ha commesso qualche errore, certo, ma ha anche fatto parate straordinarie. Alti e bassi, pregi e difetti: capita a tutti i portieri. Di sicuro è uno di quelli che a fine anno va sempre oltre la sufficienza. Reina va confermato, ma è un discorso ben più complesso. Tutto dipende dalla volontà della società e dalle proprie scelte. Nel senso che se arrivasse Neuer lo spagnolo potrebbe anche essere sostituito, viceversa sarebbe saggio confermarlo. Quello del portiere è un ruolo troppo delicato in cui non serve coraggio ma solo consapevolezza delle proprie scelte. Esempio: i giovani non giocano quasi mai ma quando hanno opportunità e fanno bene diventano subito fenomeni e chi li ha lanciati nella mischia viene elogiato oltremodo. Meret profilo interessante? Lo è, senza dubbio. Tutti ne parlano bene, come di un predestinato. Al primo impatto col calcio professionistico (in Serie B con la neopromossa Spal) è stato protagonista in positivo. È uno di quei 2-3 portieri, al pari di Donnarumma, che ha sulle spalle il peso dell’eredità di Buffon.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori