BELOTTI AL MILAN/ Calciomercato, oggi l’incontro verità con Cairo (ultime notizie)

- Fabio Belli

Belotti al Milan, pronto l’assalto al Toro. I rossoneri offrono sessanta milioni di euro più i cartellini di Paletta e Niang: basteranno per convincere Urbano Cairo?

andrea_belotti_2_torino_lapresse_2017
Probabili formazioni Shakhtyor Soligorsk Torino (LaPresse)

Si avvicina al Milan, seppur a piccoli passi, l’attaccante Andrea Belotti. Il centravanti della nazionale italiana, di proprietà del Torino, è il principale obiettivo dei rossoneri, che vogliono chiudere il calciomercato estivo 2017 con il bomber da tempo ricercato. Perso Morata, ormai ufficialmente al Chelsea, in via Aldo Rossi sono pronti e presentare l’offensiva per assicurarsi il Gallo, quello che ormai da settimane è la prima scelta per il reparto avanzato. Qualcosa si muove di concreto e lo si capisce chiaramente da quanto potrebbe avvenire quest’oggi a Bormio, dove si trova il Torino. In Valtellina è infatti atteso il patron del club piemontese, Urbano Cairo, che dovrebbe incontrare proprio Belotti per parlare del futuro di quest’ultimo. Il giocatore comunicherà al presidente la sua intenzione di svestire la casacca del Toro per trasferirsi al Milan, e a quel punto potrà entra nel vivo l’operazione. Non sarà comunque facile arrivare all’accordo, visto che Cairo continua a valutare il proprio calciatore attorno ai 100 milioni di euro, mentre i rossoneri puntano a spendere fra i 60 e i 70 milioni.

BELOTTI AL MILAN, E’ ASSALTO AL TORO

PRONTA L’OFFERTA MONSTRE PER BELOTTI

Il calciomercato del Milan è stato sicuramente quanto di più soddisfacente i tifosi rossoneri potevano aspettarsi dopo l’avvento della proprietà cinese. Nella rosa a disposizione di Vincenzo Montella c’è però ancora un tassello molto importante da sistemare, quello della punta centrale. Sono stati diversi i nomi, e tutti molto prestigiosi, che si sono avvicendarti nelle fantasie milaniste, ma alla fine l’assalto decisivo dovrebbe essere lanciato verso il Toro e il suo bomber Andrea Belotti. Per portare il Gallo in rossonero il Milan avrebbe pronta un’offerta monstre, che di fatto esaudirebbe, magari con un piccolo sconto, i desideri del presidente granata Urbano Cairo, che pure si fa forte della clausola da cento milioni di euro con la quale ha blindato Belotti. Sessanta milioni di euro più i cartellini di Niang e Paletta, giocatori che hanno il gradimento del tecnico del Toro Mihajlovic. Questa l’offerta che potrebbe portare il centravanti della Nazionale a Milanello nella prossima stagione.

TRAMONTANO LE PISTE MORATA E AUBAMEYANG

Alla fine il Milan sembra essersi convinto a puntare tutto su Belotti, superando le suggestioni Morata e Aubameyang. Il primo è sempre sembrato abbastanza impermeabile alla corte dei rossoneri e sembra nelle ultime ore ad un passo dal Chelsea di Antonio Conte. Il secondo, dopo aver rifilato una doppietta in amichevole proprio al Milan, sembra essersi persuaso a continuare la sua avventura in Bundesliga con la maglia del Borussia Dortmund, senza lasciare dunque il certo per quello che sarebbe comunque un incerto di qualità, visto quanto il Milan sta rinforzando la squadra. Le ambizioni dei rossoneri si concentrerebbero dunque tutte sul Gallo Belotti, con l’offerta che potrebbe persuadere Cairo, anche se il presidente granata si è sempre detto convinto di non voler cedere il suo gioiello a meno di non vedere qualche club versare l’esorbitante clausola rescissoria. Le prossime ore saranno decisive per capire se l’affare potrà essere chiuso già entro la fine di questa settimana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori