CALCIOMERCATO ROMA/ News, Sakho nel mirino per la difesa ma occhio al Siviglia (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Roma news, la trattativa per Kolarov rallenta. Il Manchester City vuole prima concludere l’affare Mendy. Intanto Petrachi blinda il terzino Barreca. (Ultime notizie)

Barreca_Bellerin_Italia_Spagna_lapresse_2017
Hector Bellerin (lapresse)

La cessione di Antonio Rudiger al Chelsea nelle scorse settimane porta la Roma a cercare almeno un altro nuovo centrale difensivo in questo calciomercato estivo. Perso Nastasic, per il quale lo Schalke 04 non ha intenzione di prendere in considerazione offerte ritenendolo un elemento imprescindibile per portare avanti il proprio progetto, stando alle indiscrezioni della stampa iberica di Sport.es, il direttore Monchi starebbe pensando a Mamadou Sakho, difensore francese di proprietà del Liverpool. Ventisettenne con il contratto in scadenza nel giugno del 2020, nell’ultima stagione con i Reds Sakho non ha trovato molta fortuna anche a causa degli infortuni che ne hanno condizionato l’inizio e la fine dell’annata calcistica, con i legamenti tutt’ora sulla via del recupero. In 14 presenze tra Premier League e Premier League 2, Sakho ha vissuto la seconda parte del 2016/2017 in prestito ai londinesi del Crystal Palace. Ora, sulle tracce di Sakho si segnala la presenza del Siviglia ma se la Roma dovesse fare sul serio potrebbe anche vincere il duello di mercato.

CALCIOMERCATO ROMA NEWS, LE TRATTATIVE LIVE DELLA GIORNATA E LE ULTIME NOTIZIE DI OGGI 21 LUGLIO

La Roma sta cercando di rinforzare il proprio organico attraverso il calciomercato grazie all’operato del nuovo direttore sportivo spagnolo Monchi. Il dirigente iberico sta agendo in maniera molto più che positiva fino a questo momento e di lui ha parlato l’amministratore delegato Umberto Gandini a Radio24, occasione per sottolineare nuovamente come la Roma sia vicina anche al rinnovo del contratto del centrocampista belga Radja Nainggolan, cercato dalle big d’Europa tra cui pure l’Inter: “Il rinnovo di Nainggolan? Il dialogo è apertissimo. Lui è un giocatore della Roma, ha contratto pluriennale. Siamo positivi nella costruzione della squadra con Radja presente. Se è stato capito appieno il progetto iniziato con Monchi? Direi dì sì anche se ho percepito un po’ di scetticismo, è vero. Monchi è arrivato alla fine del ciclo degli scorsi anni. Erano necessarie alcune operazioni ma gli arrivi stanno migliorando la squadra.

Prosegue in maniera molto positivo il lavoro del direttore sportivo Monchi per il calciomercato della Roma. Stando alle indiscrezioni delle ultimissime ore infatti, i giallorossi avrebbero ormai raggiunto l’accordo con il Manchester City per Aleksandar Kolarov, terzino serbo passato in Serie A con la maglia della Lazio. Come spiegato anche dallo stesso tecnico del club inglese Pepe Guardiola, è stato lo stesso trentunenne Kolarov a chiedere la cessione dopo i contatti con la Roma nonostante la grande considerazione dell’allenatore spagnolo nei suoi confronti, basti guardare quanto Kolarov sia stato impiegato nella scorsa stagione. Ora, secondo i rumors, il terzino serbo si trasferirà nella Capitale con un’operazione da 5 milioni di euro mentre al giocatore, sebbene sia ancora da confermare, dovrebbero andare circa 3 milioni di euro bonus compresi fino al 2020. L’acquisto di Kolarov si colloca direttamente nell’ottica di rimpiazzare Mario Rui, ceduto al Napoli.

Per questo calciomercato estivo la Roma è alla ricerca di nuovi elementi per varie zone del campo. In particolare, per quanto riguarda il ruolo del portiere, i giallorossi per il prossimo anno hanno deciso di puntare sul brasiliano Alisson, secondo l’anno passato alle spalle del titolare Wojciech Szczesny, passato alla Juventus via Arsenal. Con il polacco nel ruolo di vice-Buffon, la Roma ha bisogno a sua volta di trovare un secondo estremo difensore da impiegare all’occorrenza e tra i vari nomi emersi nelle scorse settimane c’è anche quello di Antonio Mirante. Con la maglia del Bologna nell’ultima stagione Mirante ha disputato 22 gare totali subendo 32 reti e mantenendo la propria porta inviolata in 9 occasioni ma il suo procuratore Silvano Martina, contattato in esclusiva da Romanews.eu, ha spiegato: “La Roma su Mirante? Non posso né confermare né smentire nulla, dal momento in cui nessuno della società giallorossa si è fatto sentire con me.” Intanto i giallorossi stanno lavorando alla cessione del polacco Lukasz Skorupski, desideroso di un posto da titolare altrove vista la presenza di Alisson appunto.

Tra l’addio di capitan Totti e l’arrivo in panchina di Eusebio Di Francesco quella che sta per cominciare sarà una stagione di ripartenza per la Roma, ancora in cerca di rinforzi dal calciomercato. Intervistato dal canale ufficiale Roma Tv, l’attaccante giallorosso Edin Dzeko ha parlato del nuovo allenatore e dell’arrivo di Gregoire Defrel dal Sassuolo, indicato come prima alternativa proprio per il bosniaco: “Di Francesco ha le idee chiare su come giocare: noi dobbiamo ascoltare e imparare da lui. Facendo così sono sicuro che faremo bene. Il Mister lo conosciamo anche perché lo abbiamo affrontato quando allenava il Sassuolo che giocava un bel calcio e lui ora vuole riproporre il suo gioco anche con noi. L’anno scorso ho giocato 51 partite, che sono tante ma io volevo giocare sempre. Ma è sempre bello avere un altro attaccante. Ora infatti abbiamo preso Defrel, che è un giocatore forte e che mi piace personalmente. Sono contento anche per la Roma che ha preso un giocatore che la aiuterà in futuro. Ovviamente il mister deciderà tutto, ma io credo che noi due possiamo anche giocare insieme, non è un problema.

Prima della chiusura del calciomercato estivo la Roma ha bisogno di trovare almeno un altro attaccante esterno soprattutto per sopperire alla cessione di Mohamed Salah, trasferitosi al Liverpool. Tra i profili accostati con maggiore insistenza ai giallorossi c’è senza dubbio quello di Riyad Mahrez, ventiseienne algerino di proprietà del Leicester City. Interpellato al riguardo, l’allenatore delle Foxes Craig Shakespeare ha spiegato: “Durante la scorsa conferenza ho detto che non sono arrivate offerte per Mahrez. In realtà ne è arrivata una da parte della Roma, ma è stata declinata perché ritenuta bassa. L’ho saputo dopo la conferenza stampa. Non mi occupo io queste cose quindi non conosco i dettagli quindi non chiedetemi altro. Quella della Roma, comunque, è l’unica offerta per Mahrez arrivata fino ad ora. Un’ altra offerta dei giallorossi? Non posso parlare per loro, non so cosa faranno. Mahrez è qui con noi come un giocatore del Leicester e finché sarà così mi aspetto che lavori ai sui livelli. Finché lo farà sarà preso in considerazione.

Dopo aver completato l’acquisto di Gregoire Defrel dal Sassuolo, la Roma deve ora sistemare la corsia bassa di sinistra in questa fase del calciomercato estivo. Il nome più gettonato in orbita giallorossa rimane quello di Aleksandar Kolarov, laterale serbo di proprietà del Manchester City e passato in Italia con la maglia della Lazio. Prima di liberare il trentunenne gli inglesi vorrebbero assicurarsi Mendy del Monaco ma pare che l’accordo tra le parti sia già stato raggiunto per 6 milioni di euro con 3,5 milioni al giocatore fino al 2020. Interpellato al riguardo, lo stesso tecnico dei Citizens Pep Guardiola ha liberato Kolarov spiegando: “Non mi piace lavorare con persone che non vogliono rimanere. Kolarov mi ha aiutato molto la scorsa stagione in molte cose. Ora ha una grande opportunità di tornare a Roma dove già è stato e ha detto al club, ma soprattutto a me che vuole andare via. Gli auguro tutto il meglio possibile, perché è veramente un bravo ragazzo. Abbiamo avuto un grandissimo rapporto e sono molto contento di averlo allenato. Auguro a lui e alla sua famiglia il meglio.

L’ultimo grande obiettivo di calciomercato della Roma è Aleksandar Kolarov. Con le cessioni di Antonio Rudiger e Mario Rui i giallorossi hanno inevitabilmente perso qualcosa dietro e ora hanno la necessità di fare almeno un colpo in entrata. La trattativa per il difensore del Manchester City sembrava ben avviata fino a quando il club inglese ha tirato all’improvviso il freno a mano. Come raccontato da Sky Sport, durante la trasmissione Speciale – Calciomercato, la sensazione è che i Citizens non abbiano cambiato idea ma vogliano solo tutelarsi con l’acquisto di un altro terzino di ruolo. Per questo non lasceranno partire Kolarov fino a che non saranno sicuri di riuscire a centrare il loro obiettivo e cioè prendere Benjamin Mendy dal Monaco. Dopo questo affare la squadra di Pep Guardiola lascerà partire Kolarov verso la sua vecchia squadra. Proprio il tecnico dei Citizens infatti in passato ha vestito la maglia della Roma anche se in un momento calante della sua carriera e con pochissime presenze sulle spalle.

PETRACHI BLINDA BARRECA

Il calciomercato della Roma non sembra discostarsi molto da quello fatto nelle ultime stagioni da Walter Sabatini. Anche Monchi infatti sta puntando su molte giovani promesse con la voglia di evitare di andare a prendere calciatori senza margini di crescita. E’ per questo che nelle ultime settimane si è parlato davvero molto di Antonio Barreca. Il terzino scuola Torino dopo le belle esperienze tra Cittadella e Cagliari in Serie B nella stagione appena conclusa ha fatto bene anche in A proprio con i granata. Della situazione legata al ragazzo, e non solo, ha parlato il direttore sportivo del club piemontese Gianluca Petrachi ai microfoni di Sky Sport durante la trasmissione Calciomercato – L’Originale. Questi ha sottolineato: “Antonio Barreca è un calciatore che piace molto alla Roma. Noi però vogliamo mantenere la squadra con tutti i calciatori migliori e puntellarla con l’acquisto di qualche elemento in reparti dove abbiamo necessità. L’obiettivo è questo poi ovviamente le dinamiche del calciomercato possono far cambiare qualcosa”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori