CALCIOMERCATO INTER/ News, All.Lipsia blinda Naby Keita: “I giocatori importanti resteranno” (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Inter news,  Matias Vecino potrebbe svolgere le visite mediche con i nerazzurri già questa mattina. Non tramonta l’idea Inigo Martinez della Real Sociedad. (Ultime notizie)

Vecino_Fiorentina_tiro_lapresse_2017
Probabili formazioni Inter-Fiorentina: Vecino in maglia viola (LAPRESSE)

ALL.LIPSIA BLINDA NABY KEITA

In questa sessione di calciomercato estivo in molti ci si aspettano un grande colpo in entrata per l’Inter da parte della proprietà cinese di Suning. Uno dei profili accostati con maggior insistenza ai nerazzurri è quello di Naby Keita, centrocampista classe 1995 di proprietà dell’RB Lipsia, squadra distintasi nell’ultima Bundesliga per aver conquistato il secondo posto finale alle spalle del Bayern Monaco. Valutato oltre 60 milioni di euro dal club tedesco, il guineano Keita piace moltissimo anche al Liverpool del tecnico Klopp ma l’allenatore del Lipsia Ralph Hasenhüttl ha recentemente dichiarato: “Questa è esattamente la squadra con la quale vogliamo giocare nella prossima stagione. Sono convinto che i giocatori importanti resteranno con noi quest’anno per affrontare la Bundesliga e la Champions League.” Probabile dunque che l’Inter viri con decisione su altri obiettivi, su tutti Arturo Vidal del Bayern Monaco per quanto riguarda quella specifica zona del campo.

VIVIANO TERREBBE PATRIK SCHICK

Per questa finestra di calciomercato l’Inter è alla ricerca anche di un nuovo centravanti da alternare alla punta titolare, il capitano Mauro Icardi. Tra i vari nomi emersi in questa direzione c’è anche quello di Patrik Schick, giovane attaccante ceco di proprietà della Sampdoria che sembrava essere in procinto di trasferirsi alla Juventus per 30 milioni di euro fino alle visite mediche che hanno evidenziato un’irregolarità. Intervistato da Sky Sport, il compagno e portiere blucerchiato Emiliano Viviano ha spiegato di esser pronto a riabbracciare Schick: “Mi piacerebbe riaverlo in squadra, è un giocatore di talento straordinario e lo dimostra il fatto che lo aveva quasi preso la Juventus, che lo voglia l’Inter e che su di lui ci siano tante big del calcio europeo. Se resta deve essere una decisione sua, presa con la voglia di dimostrare ancora una volta il suo talento. La Sampdoria è una piazza importante, saremmo sicuramente pronti a tenercelo, l’anno scorso ci ha deliziati. Vedremo come si evolverà.

CONTE GLISSA SULL’ARGOMENTO CANDREVA

In casa Inter si sta vivendo un vero e proprio tormentone di calciomercato in merito alla permanenza dell’attaccante croato Ivan Perisic. Tuttavia, nelle scorse ore è emersa anche la notizia del possibile ritorno di fiamma dei londinesi del Chelsea nei confronti di Antonio Candreva, già accostato ai Blues nel recente passato. Intervenuto in conferenza stampa in vista dell’impegno amichevole contro il Bayern Monaco valido per la International Champions Cup, il tecnico del Chelsea ed ex juventino Antonio Conte ha voluto dribblare sull’argomento spiegando: “So che questo è il periodo del calciomercato. Candreva è un giocatore dell’Inter, ho un grande rispetto per lui, per la sua squadra e per i miei calciatori. Non è corretto parlare di giocatori di altre squadre.” Possibile pretattica da parte dell’allenatore ma è praticamente certo che Candreva resti all’Inter anche nella prossima stagione, soprattutto se Perisic dovesse passare al Manchester United.

ANCELOTTI BLINDA ARTURO VIDAL

I nomi del possibile colpo da mettere a segno da parte dell’Inter di Suning per questo calciomercato estivo continuano ad emergere con insistenza. Una delle voci più insistenti in orbita nerazzurra riguarda il centrocampista cileno Arturo Vidal, trasferitosi al Bayern Monaco dopo l’esperienza in Italia con la Juventus. Secondo le indiscrezioni e come confermato dallo stesso direttore di Suning Walter Sabatini, quello di Vidal è unao dei profili ideali per permettere all’Inter di compiere un salto di qualità ma il suo passato bianconero e le resistenze dei bavaresi, che lo valutano non meno di 50 milioni di euro, hanno frenato la trattativa. Intervenuto nella conferenza stampa in vista dell’impegno in International Champions Cup contro il Chelsea di Antonio Conte, l’allenatore del Bayern ed ex milanista Carlo Ancelotti ha blindato Vidal dichiarando: “Non ci sono possibilità che ci lasci. So che ci sono delle voci, ma questo è normale in questa fase del calciomercato. Vidal rimarrà al 100% con noi.

KLOPP LIBERA MARKOVIC, SOSTITUTO DI PERISIC?

L’Inter continua a resistere alla corte del Manchester United nei confronti di Ivan Perisic per questo calciomercato. Intanto però non mancano i nomi di possibili sostituti accostati ai nerazzurri per rimpiazzare il croato e tra questi figura anche il profilo di Lazar Markovic, di proprietà del Liverpool. Serbo classe 1994 capace di giocare sia da ala che a centrocampo, Markovic ha vissuto alcune stagioni altalenanti negli ultimi anni visti i prestiti a Sporting Lisbona ed Hull City nel 2016/2017 ed in precedenza al Fenerbahçe. Il suo contratto scadrà tra due stagioni nel giugno del 2019 e lo stesso allenatore dei Reds, il tedesco Klopp, ha spiegato senza mezzi termini: “Su Lazar non ci sono segreti. Se trova una squadra siamo disposti a trattare. Era così anche l’anno scorso. E’ un ottimo giocatore, mi piace anche come persona. Ora è anche a posto fisicamente ed è nella sua miglior forma da quando io sono qui. Ci sarà probabilmente un club che avrà bisogno di lui.

IMBORGIA SPIEGA PERCHE’ BONUCCI NON SAREBBE ARRIVATO

Aspettando un grande acquisto da parte dell’Inter di Suning, in questo calciomercato sta facendo molto discurete la cessione dell’ex nerazzurro Leonardo Bonucci passato dalla Juventus al Milan. Interpellato in esclusiva da Tuttomercatoweb.com, l’operatore di mercato Antonio Imborgia ha spiegato perchè secondo lui i bianconeri non avrebbero mai accettato di dare Bonucci all’Inter: “Sta andando sui giovani, ma aveva mano da fare rispetto ad altri. Il telaio è abbastanza delineato. Se l’Inter fa gli interventi giusti, con Luciano Spalletti è un’altra squadra che per tante ragioni e mille motivi è davanti al Milan. Se i nerazzurri avessero chiesto Leonardo Bonucci credo che la Juve non lo avrebbe dato. I bianconeri riconoscono qualità al mercato del Milan, ma sanno che gli serve tempo. Mentre se metti Bonucci all’Inter, dove sono arrivati Borja Valero e Vecino e ci sono tanti giocatori bravi, è un rischio più importante per gli avversari.

L’EX BLANC SUL FUTURO E SPALLETTI

In questa sessione di calciomercato estivo intorno all’ambiente dell’Inter in molti si aspettano un grande colpo da parte della proprietà cinese di Suning. Intanto però i nerazzurri hanno aggiunto un tassello importante con l’arrivo Luciano Spalletti in panchina. Impegnato in un tornero di golf, l’ex nerazzurro Laurent Blanc, allenatore oggi senza squadra, ha svelato i contatti avuti in passato con l’Inter promuovendo però il tecnico Spalletti per l’immediato: “Il problema dell’Inter, pur vedendo da lontano, è che un progetto ha bisogno di tempo e stabilità. Io mi interesso molto a loro, faccio loro gli auguri. Spero che Luciano Spalletti possa andare fino in fondo col suo progetto. Un pensierino ad andare ad allenare l’Inter in futuro? Sì, è una società dove ho conosciuto gente interessante. Sì, fui contattato lo scorso autunno dall’Inter e non nego che in futuro sarei felice di ritornare a Milano. Il calcio italiano sta diventando di nuovo grande e quindi sono interessato ad altri progetti, non solo a quello dell’Inter.

SPALLETTI SORRIDE: ANCHE VECINO E’ NERAZZURRO

Il centrocampo dell’Inter si sta per impreziosire di un altro elemento arrivato da questo calciomercato estivo del 2017. Secondo quanto riportato da Premium Sport infatti oggi sosterrà le visite mediche col club nerazzurro il centrocampista uruguaiano Matias Vecino. Arrivato come Borja Valero dalla Fiorentina è un calciatore completo, dotato di grande intelligenza e forza fisica. Per lui l’Inter sembra intenzionata a pagare l’intero valore della clausola rescissoria che si aggira attorno ai ventiquattro milioni di euro. Pare che il calciatore in questione sia stato richiesto dallo stesso Luciano Spalletti che avrebbe preteso più muscoli e grinta in mezzo al campo, grazie a un centrocampista dotato di entrambe le fasi di gioco e all’intelligenza anche per inserirsi ed eventualmente giocare nei tre trequartisti dietro a Mauro Icardi.

INIGO MARTINEZ ANCORA NEL MIRINO

Negli ultimi giorni in fase di calciomercato si è parlato molto di meno di Inigo Martinez all’Inter. Secondo quanto riportato da Mundo Deportivo però pare che il club nerazzurro sia molto interessato al difensore del Real Sociedad. Il tecnico del club spagnolo, Eusebio Sacristan, avrebbe chiesto al calciatore di rimanere ancora alla Real Sociedad perché considerato un vero leader carismatico. Il calciatore però sarebbe tentato dall’offerta dei nerazzurri di tre milioni di euro più bonus che potrebbero portarlo a guadagnare quattro milioni di euro l’anno. L’Inter non troverebbe l’opposizione poi del club spagnolo perché potrebbe tranquillamente pagare la clausola rescissoria di trentadue milioni di euro come sta già facendo per il centrocampista uruguaiano della Fiorentina Matias Vecino. Nato a Ondarroa il 17 maggio del 1991 Inigo Martinez è cresciuto nella Real Sociedad con la quale ha collezionato 193 presenze e messo a segno anche 15 reti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori