Calciomercato Milan/ News, Miele: Aubameyang? Costa troppo, Kjaer potrebbe essere l’idea in più (esclusiva)

- int. Mario Miele

Calciomercato Milan news, intervista esclusiva al procuratore sportivo Mario Miele, sui prossimi movimenti e le ultime indiscrezioni di mercato in casa dei rossoneri. 

pierre_aubameyang_borussia_lapresse_2017
Diretta Borussia Dortmund-Tottenham, LaPresse

Una stagione di calciomercato davvero brillante in casa Milan: la dirigenza rossonera ha infatti di fatto già chiuso ben 7 colpacci di mercato che hanno fatto gioire non poco tutti i tifosi e la qualità della rosa di Montella si accresce sempre di più in vista del prossimo appuntamento europeo. Fassone e Mirabelli però hanno già fatto sapere che non hanno ancora finito e che potrebbero regalare presto ai propri tifosi altri grandi nomi in questa finestra di calciomercato. Il nome più caldo è senza dubbio quello di Aubameyang dal Borussia Dortmund, ma sta pian piano raccogliendo consensi anche il profilo di Simon Kjare del Fenerbahce e capitano della nazionale danese. Chi saranno però i prossimo colpi in uscita da Milanello? Per parlare di tutto questo abbiamo sentito il procuratore Mario Miele: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Arriverà Kjaer? Potrebbe essere un buon acquisto per il reparto del Milan. Kjaer è infatti un giocatore di rendimento, ha fatto la riserva nella Roma, un’esperienza importante, è stato al Palermo.

Aubameyang grande colpo del Milan? No non credo, il Milan si è è già mosso nel reparto offensivo dove ha preso Andrè Silva e dovrebbe arrivare Kalininc. E poi Aubameyang costa veramente tanto!

Vangioni resterà? Credo che possa partire, ha deluso, non ha disputato una buona stagione. Dovrebbe andarsene.

Kucka ormai verso la cessione? Penso di sì, anche lui dovrebbe lasciare il Milan in questo calciomercato e andare a giocare in un’altra squadra.

Bertolacci verso il Genoa? Era stato pagato tantissimo ma purtroppo anche per i suoi problemi fisici non ha reso come ci si aspettava. Il ritorno al Genoa potrebbe essere la soluzione ideale per lui dove potrebbe ritornare a fare cose importanti.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori