Matuidi alla Juventus / Calciomercato live: probabile cambio di modulo col francese

- Mauro Mantegazza

Matuidi alla Juventus, calciomercato live: oggi il centrocampista francese sarà a Villar Perosa, dopo avere completato le visite mediche (17 agosto)

Matuidi_Francia_lapresse_2017
Probabili formazioni Olanda Francia (LaPresse)

E’ ormai tutto fatto per il trasferimento di Blaise Matuidi dal Paris Saint Germain alla Juventus. Dopo mesi di estenuanti trattative, alla fine il club di corso Galileo Ferraris è riuscito a mettere le mani sul centrocampista centrale da tempo ricercato, il giocatore che dovrà permettere al reparto di fare il salto di qualità in ottica Champions League. Probabile che con lo sbarco di Matuidi a Vinovo, Allegri possa cambiare modulo, archiviando il suo classico 4-2-3-1, in favore di un 4-3-3 certamente più consono al nazionale francese. L’ormai ex PSG potrebbe quindi essere schierato sulla corsia, come interno, con Khedira anch’egli sul versante e in mezzo uno fra Miralem Pjanic, il rinato Claudio Marchisio e il giovane argentino Bentancur. Un 4-3-3 sarebbe un modulo senza dubbio più congeniale a Matuidi, che sulla linea mediana sarebbe invece in parte sacrificato. (Agg. di Davide Giancristofaro)

MATUIDI ALLA JUVENTUS, CALCIOMERCATO LIVE (OGGI 17 AGOSTO 2017)

GIA’ IN CAMPO SABATO SERA?

Blaise Matuidi è ormai un giocatore della Juventus e oggi vivrà il primo bagno di folla con i tifosi, dal momento che parteciperà, per lo meno come spettatore, alla classica amichevole in famiglia che la Juventus disputa ogni anno a Villar Perosa, casa della famiglia Agnelli. In precedenza, stamattina sono in corso le visite mediche, che Matuidi aveva iniziato già ieri pomeriggio, poco dopo essere sbarcato all’aeroporto di Caselle alle ore 16 circa. L’inizio dell’esperienza di Blaise Matuidi alla Juventus potrebbe essere subito tosta, perché non è da escludere che Massimiliano Allegri possa convocarlo già per la prima giornata di campionato, sabato allo Stadium contro il Cagliari, anche se verosimilmente il francese partirebbe dalla panchina, visto che i tempi sono davvero stretti. La maglia potrebbe essere la numero 14, che Matuidi già indossava al Paris Saint Germain e che attualmente è libera alla Juventus, dove il primo ad accoglierlo è stato Paulo Dybala, che ha scritto “Bienvenue” in francese al nuovo acquisto dei campioni d’Italia.

I DETTAGLI DELL’OPERAZIONE

La Juventus ha investito 20 milioni di euro più bonus (legati in particolare alle presenze), cifra non trascurabile per un giocatore che ha già 30 anni – Matuidi è nato il 9 aprile 1987. D’altronde, sappiamo che il Psg non è una ‘bottega’ a buon mercato, visto che i parigini non hanno certo bisogno di vendere giocatori per fare cassa, ma Beppe Marotta e Fabio Paratici si sono convinti della necessità di fare uno sforzo dopo i problemi evidenziati nelle prime uscite stagionali, fra amichevoli e Supercoppa Italiana, in fase difensiva: Matuidi è un giocatore che può migliorare il filtro davanti alla retroguardia. Inoltre Matuidi garantisce ad Allegri di avere più alternative di buon livello in un centrocampo che numericamente aveva perso una unità (out Lemina e Rincon, dentro Bentancur), senza contare le motivazioni che avrà un giocatore che al Psg hanno fatto partire a cuor leggero. L’esperienza ovviamente non manca – tenete conto anche delle 58 presenze con la Nazionale francese. Infine, non è trascurabile l’apporto in zona gol: non è questa la priorità per Matuidi, naturalmente, ma il francese negli ultimi cinque anni ha sempre segnato almeno 5 gol a stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori