Calciomercato Milan/ News, l’agente di Antonelli parla del futuro del suo assistito (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Milan news, ultime notizie, aggiornamenti, novità e indiscrezioni, su tutte le operazioni del club rossonero, seguile con noi live, in tempo reale

Cutrone_Milan_Lugano_lapresse_2017
Pagelle Milan Chievo, Serie A 29^ giornata (Foto LaPresse)

Il futuro di Luca Antonelli sarà ancora rossonero. Ne è certo Gianni Vitali, il suo agente, che ha così analizzato la situazione di mercato del suo assistito: “Ha detto che lui ama il Milan e vuole rimanere – riporta tuttomercatoweb – quindi lasciamo stare quello che riguarda il mercato. Luca non lascerebbe mai il Milan con la stagione che ha appena passato, perché ha una voglia di riscatto incredibile e di mettersi in gioco, anche nella stagione che porta al mondiale. In quel ruolo, non voglio essere presuntuoso, non vedo giocatori italiani superiori a lui per rendimento, affidabilità, esperienza, capacità”. Sul presunto interesse della Fiorentina, che starebbe cercando proprio un esterno con le caratteristiche di Antonelli: “Credo che Luca abbia risposto ieri chiaramente a questa domanda. E’ normale che un giocatore del calibro di Antonelli attiri le attenzioni di diversi club, però le intenzioni di Luca sono chiare”. (aggiornamento jacopo d’antuono)

MARIANELLA (SKY) SUL FUTURO DI KALINIC

E’ ormai cosa nota a tutti come il Milan abbia intenzione di aggiungere un nuovo centravanti all’organico in questo calciomercato così da alternarlo all’altro nuovo attaccante Andrè Silva. La punta lusitana, arrivata dal Porto, avrebbe così la possibilità di ambientarsi al nostro calcio ed alla Serie A senza troppa fretta e grosse pressioni ed il nome caldo in questo senso resta quello di Nikola Kalinic, di proprietà della Fiorentina. Intervenuto nel corso di Calciomercato L’Originale su Sky Sport, il giornalista Massimo Marianella ha parlato dell’interesse per Kalinic dicendosi abbastanza scettico al riguardo, sottolineando piuttosto lo stato di forma di Andrè Silva mostrato pure nel preliminare di Europa League: “A me André Silva piace tantissimo, penso sempre che un giocatore debba giocare. Non so se farei un investimento importante per Kalinic, soprattutto se avessi un giocatore così forte e importante in rosa.

FASSONE CONFIDA IN MIRABELLI

La gara vinta ieri sera contro lo Shkendija è stata l’occasione ideale per il Milan di saggiare le qualità di diversi nuovi innesti arrivati proprio nel corso di questo calciomercato estivo. Al termine della sfida vinta per 6 reti a zero l’amministratore delegato Marco Fassone ha commentato la prestazione della gara ed ha parlato dei lavori in corso per l’amministratore delegato Massimiliano Mirabelli spiegando: “Bene per i goal di Andrè Silva ma pure per la doppietta di Riccardo Montolivo. Sono contento per tutti perchè hanno fatto una bella prestazione, stanno acquistando confidenza, fiducia, il gruppo è bello. Così come ci sono delle entrate come potete immaginare ci sono anche dei giocatori che ci hanno chiesto di valutare delle possibilità di uscita. Non dovete collegarlo squisitamente a chi stasera magari non era in campo o era in panchina o era in tribuna però Mirabelli soprattutto sta portando avanti delle operazioni sia in entrata sia anche in uscita.

L’AGENTE DI ANTONELLI ALLONTANA LE VOCI

Come vi abbiamo raccontato anche in precedenza, i tanti nuovi arrivi per questo calciomercato spingono diversi giocatori del Milan verso l’addio. Nelle ultime ore è emerso l’interesse della Fiorentina nei confronti di Luca Antonelli, difensore andato in rete ieri sera nell’andata del preliminare di Europa League contro lo Shkendia, ed al riguardo la redazione di MilanNews.it ha contattato in esclusiva il suo procuratore Gianni Vitali per fare un po’ di chiarezza: “Credo che Luca abbia risposto ieri chiaramente a questa domanda. E’ normale che un giocatore del calibro di Antonelli attiri le attenzioni di diversi club, però le intenzioni di Luca sono chiare. Ha detto che lui ama il Milan e vuole rimanere. Quindi lasciamo stare quello che riguarda il mercato. Luca non lascerebbe mai il Milan con la stagione che ha appena passato, perchè ha una voglia di riscatto incredibile e di mettersi in gioco, anche nella stagione che porta al mondiale. In quel ruolo, non voglio essere presuntuoso, non vedo giocatori italiani superiori a lui per rendimento, affidabilità, esperienza, capacità. Perciò si vuole giocare le sue carte al 250%.

MICHELETTI SU KALINIC, KESSIE ED ANDRE’ SILVA

Manca ormai poco più di una decina di giorni al termine del calciomercato ed il Milan sta provando a completare il proprio organico. Intanto i rossoneri stanno avendo modo di saggiare le qualità di alcuni volti nuovi come Kessie o Andrè Silva e proprio di questi, oltre che dell’interesse per Kalinic della Fiorentina, ha parlato Giorgio Micheletti nel corso di In Punta di Penna su TMW Radio spiegando: “Il Milan vuole una punta di sicuro rendimento, in modo tale da avere delle certezze qualsiasi cosa succeda. Sarebbe da prendere il Bobo Vieri delle ultime stagioni, che se va in panchina non si lamenta. Mentre se gioca, fa spesso gol. Kalinic è un qualcosa in più. Kessie? Può diventare un perno del Milan se si conferma nella crescita costante. Non si deve fermare. Per me è un giocatore esplosivo, di movimento e con un gran fisico ma deve essere sempre monitorato. Ha prospetti importanti, ma credo che abbia più possibilità di crescita Andrè Silva.

DIEGO COSTA SCARICA L’ATLETICO

Il Milan vuole ancora completare il proprio reparto avanzato con un nuovo centravanti da prelevare sul calciomercato. I nomi caldi rimangono quelli noti ma in queste ore potrebbero essere in rialzo le quotazioni di Diego Costa, punta brasiliana naturalizzata spagnola in uscita dal Chelsea. Il ventottenne, stando ai rumors, sembrava intenzionato ad accettare solamente l’Atletico Madrid per cambiare aria ma, intervistato da ESPN Brasil, Costa ha spiegato: “Ho dimostrato di tenere all’Atletico e di voler giocare per loro. Ma se Atletico e Chelsea non arrivano a un accordo e l’Atletico non fa un grande sforzo, non posso continuare a volere un club che non intende fare un grande sacrificio per provare a prendermi. So che questo grande sforzo arriverà, ma se bisognerà pagare quello che chiede il Chelsea allora non sarà possibile arrivare a un accordo. Cifra richiesta? Non so, ma il mio agente ha detto che Chelsea desidera una cifra a cui l’Atletico non può avvicinarsi. Quello che so è che l’offerta che arriverà al Chelsea sarà superiore a quanto mi pagarono, quindi ho dato loro qualcosa in cambio in tutti i sensi sia a livello sportivo che finanziario.” Possibile dunque che il Milan abbia la possibilità di accontentare il Chelsea ed intanto si avvicina Kalinic dalla Fiorentina.

L’AGENTE DI PALETTA APRE ALLA LAZIO

In questa sessione di calciomercato estivo il Milan ha messo a segno fin qui 10 colpi in entrata e la campagna acquisti non sembra affatto terminata. Tuttavia, i tanti nuovi volti scalzano dall’organico diversi elementi già presenti nella rosa di Montella. In questo elenco figura pure il nome di Gabriel Paletta, centrale italoargentino chiuso dagli arrivi di Mateo Musacchio dal Villareal e di Leonardo Bonucci dalla Juventus. Intervistato in esclusiva dalla redazione di Lalaziosiamonoi.it, il suo agente Martin Guastadisegno ha parlato dell’interesse della Lazio per l’assistito spiegando: “Stiamo parlando di un grande club. Attualmente però non ne abbiamo discusso. Non ho sentito Tare o Lotito, ma se il giocatore dovesse piacere si vedrà. Ad oggi abbiamo ancora un anno di contratto, questa è la situazione. Il mercato è aperto, aspettiamo.

CROTONE SEMPRE SU CUTRONE

Tanti arrivi in casa Milan, ma da qui al 31 agosto il club rossonero potrebbe continuare a sfoltire la rosa. In attesa di capire se Niang dirà sì allo Spartak Mosca, non si placano i rumors circa una possibile partenza del giovane Cutrone. Il talentuoso attaccante classe 1998 ha impressionato tutti nella pre-season dopo una grande stagione in Primavera. Su di lui vi sarebbe in particolare il Crotone, giusto per creare un diabolico gioco di parole, e la conferma è arrivata direttamente dal direttore generale della società calabrese, Raffaele Vrenna. Intervistato in queste ore dai colleghi di Milannews.it, ha ammesso: «Con il Milan parleremo di Cutrone? Ci interessa. Abbiamo avuto dei contatti. Con il Milan c’è grande amicizia, la prossima settimana dovremmo incontrarci per fare il punto della situazione. Aspettiamo». Il Crotone affronterà i rossoneri domenica sera per l’esordio in campionato, e come ha spiegato lo stesso dg, non è da escludere un sondaggio approfondito circa il futuro del baby rossonero. (Agg di Davide Giancristofaro)

LE IDEE A CENTROCAMPO

Il Milan sta valutando la possibilità di rinforzarsi ancora in questa sessione di calciomercato. Serve infatti un centrocampista di rottura che possa essere l’alter ego di Franck Kessié soprattutto dopo ieri che con il 6-0 i rossoneri hanno legittimato il passaggio alla prossima fase dell’Europa League. Secondo quanto riportato sul suo portale ufficiale dall’esperto di calciomercato di SportItalia Alfredo Pedullà pare che nel mirino ci sia Yohan Cabaye classe 1986 che andrà in scadenza di contratto nel giugno del 2018 con il Crystal Palace. E’ questo il nome forte delle ultime ore, ma sono ancora tanti i calciatori entrati nel mirino. Si passa da Jack Wilshere dell’Arsenal che è però più simile a Lucas Biglia e in quel ruolo ci sono anche Riccardo Montolivo e Manuel Locatelli, per arrivare poi a Etienne Capoue del Watford e Nampalys Mendy del Leicester. Rimane invece molto difficile la possibilità di arrivare al portoghese del Bayern Monaco Renato Sanches che probabilmente rimarrà in Baviera.

I DUBBI DI NIANG

Mbaye Niang sta complicando il calciomercato in uscita del Milan di Vincenzo Montella. C’era una buonissima offerta da parte dello Spartak Mosca che poteva portare i rossoneri anche ad ottenere una bella plusvalenza. Per lui infatti il club russo aveva offerto diciotto milioni di euro e sembrava tutto fatto con tanto di visite mediche fissate a Villa Stuart a Roma per questa mattina. Gianluca Di Marzio a Calciomercato – L’Originale su Sky Sport ha sottolineato però come il calciatore francese abbia dei dubbi sull’andare a giocare nella Russian Premier League e sul come vorrebbe continuare a giocare con la maglia del Milan anche se consapevole dell’arrivo di tanti giocatori forti in rosa. Tra le novità c’è anche un ritorno importante del Torino di Sinisa Mihajlovic con l’agente del calciatore Mino Raiola che si sarebbe incontrato con la dirigenza granata. Al momento Niang non sembra essere preoccupato dell’eventualità di giocare poco e di perdere quindi la possibilità di giocare il Mondiale con la maglia della Francia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori