CALCIOMERCATO JUVENTUS/ News, Marotta: “Occhi aperti per le opportunità” (Ultime notizie)

- La Redazione

Calciomercato Juventus news, ultime notizie, aggiornamenti, novità e indiscrezioni su tutte le operazioni del club bianconero, seguile con noi live, in tempo reale

Andrea_Agnelli_Juventus_lapresse_2017
Juventus, Andrea Agnelli (Foto: LaPresse)

La Juventus sta per inaugurare in casa contro il Cagliari la nuova stagione di campionato ma il calciomercato terminerà solamente il prossimo 31 di agosto. Intervistato da Premium Sport, l’amministratore delegato bianconero Beppe Marotta ha spiegato: “Le parole di Allegri su un altro rinforzo necessario a centrocampo? Frase di circostanza, non c’era ancora l’ufficialità a sancire il passaggio di Matuidi alla Juve. Purtroppo il mercato è ancora aperto, dobbiamo convivere con questa situazione. Abbiamo un gruppo che soddisfa in pieno le necessità della società e dell’allenatore, ma dobbiamo tenere aperti gli occhi per quelle che saranno le opportunità. Probabilmente c’è qualcosa da puntellare, ma già oggi abbiamo in panchina una seconda squadra di assoluto livello. Esigenze non ne abbiamo, ma se ci sono dei giovani interessanti che possono fare al caso nostro o campioni che decidono di abbandonare la loro squadra, noi dobbiamo farci trovare preparati. Mercato troppo lungo? Faremo, insieme ad altre squadre europee, richiesta alla Fifa per chiudere il mercato, almeno delle cinque leghe più importanti, prima dell’inizio ufficiale della stagione. Visto che il calcio è cambiato nelle sue dinamiche, è giusto che le società prendano provvedimenti e accorcino i tempi del calciomercato.

L’EX CRINITI SUI GIOVANI E BONUCCI

La Juventus lavora spesso sui giovani di prospettiva in fase di calciomercato aggiudicandoseli in anticipo rispetto alla concorrenza e lasciandoli a giocare in piazze minori così da completare la propria crescita. Recentemente i bianconeri hanno concretizzato lo scambio tra Romagna e Del Fabro con il Cagliari in questo senso e di questo ha parlato l’ex Antonio Criniti contattato in esclusiva dalla redazione di Tuttojuve.com, soffermandosi pure sulla partenza di Leonardo Bonucci: “La Juve l’ho vista in difficoltà nel reparto difensivo, la perdita di un giocatore come Bonucci si farà sentire alla lunga. Scambio Romagna-Del Fabro? Si conferma questa partnership tra le due società e per me è un’ottima occasione per entrambe di avere giocatori di prospettiva per la Juve e di livello per il Cagliari.

OPZIONI GARAY E VAN DIJK PER LA DIFESA

In questa sessione di calciomercato estivo il trasferimento di Leonardo Bonucci dalla Juventus al Milan ha colto un po’ tutti di sorpresa ed ha lasciato un vuoto sia dal punto di vista qualitativo che numerico nella retroguardia bianconera. Per questa ragione da qui alla fine del mese i dirigenti Marotta e Paratici potrebbero lavorare sull’acquisto di un nuovo difensore centrale e, stando alle indiscrezioni, al momento i nomi caldi sono due. Il primo è senza dubbio quello di Ezequiel Garay, argentino di proprietà del Valencia in cui piaceva pure il terzino destro portoghese Joao Cancelo, in procinto però di passare all’Inter. Al momento l’età di Garay, classe 1986, avrebbe frenato gli sforzi della Juventus che starebbe invece prendendo in considerazione anche il profilo di Virgil Van Dijk, classe 1991 in uscita dagli inglesi del Southampton. Il ventiseienne olandese di origini surinamesi pur avendo il contratto in scadenza solamente nel 2022 vorrebbe lasciare i biancorossi decisi però a trattenerlo se non davanti ad offerte importanti per il suo cartellino.

IL REAL NON ACCETTA 75 MLN PER KOVACIC

La Juventus in questo calciomercato ha finalmente aggiunto all’organico il centrocampista di qualità e fisicità tanto desiderato con l’acquisto di Blaise Matuidi dal Paris Saint-Germain ma le parole del tecnico Massimiliano Allegri in conferenza stampa lasciano ipotizzare un nuovo colpo per quella zona del campo. Nelle scorse settimane in questa direzione in orbita bianconera era emersa la notizia dell’interesse per Mateo Kovacic, centrocampista croato ex Inter ora al Real Madrid. Secondo le indiscrezioni della stampa spagnola di As, la Juventus si sarebbe fatta viva con i blancos avanzando una proposta da 75 milioni di euro per il cartellino del ventitreenne Kovacic ricevendo in risposta un secco no da parte del club iberico. Nonostante la concorrenza in quella zona del campo il tecnico Zidane tiene Kovacic in grande considerazione e vorrebbe continuare a puntare su di lui.

BARZAGLI NON TEME LE CESSIONI

A sorpresa la Juventus in questo calciomercato ha dovuto fare i conti con le partenze di Dani Alves, accasatosi al Psg dopo la rescissione del contratto, e di Leonardo Bonucci, passato al Milan. Intervistato da Premium Sport, il difensore bianconero Andrea Barzagli ha parlato proprio di questi aspetti spiegando: “Sono andati via due giocatori che sono stati molto importanti tra l’altro Bonucci ha fatto sette anni alla Juve ed è stato importantissimo. Ma in una squadra ci sono 23 giocatori e ne vanno in campo 11, nessuno ha mai destabilizzato o fatto la differenza, tranne Maradona o forse Messi e Cristiano Ronaldo. Uno o due giocatori non ti spostano l’equilibrio, diciamo che i nuovi e noi più vecchiotti dobbiamo tornare con la mentalità giusta per affrontare di nuovo il campionato. Quest’anno si è alzata nuovamente l’asticella, ci sono squadre che si sono rinforzate molto e squadre che si sono mantenute e hanno acquisito una mentalità importante come il Napoli. E poi c’è una squadra come la nostra che affronterà la settima stagione dopo sei scudetti di seguito e sarà la stagione più difficile per tanti di noi, perché vincere non è mai facile, rivincere è veramente difficile e dopo sei anni è davvero molto dura. Per farlo devi essere motivato e sul pezzo, lo sappiamo e ce lo siamo detti, penso che la Juve abbia sempre i soliti obiettivi.

LOTITO ALLO SCOPERTO SU KEITA

In casa Juventus il calciomercato potrebbe regalare ancora uno o due colpi a sorpresa da qui alla fine del mese. Uno dei nomi più caldi in orbita bianconera resta quello di Keita Balde Diao, di proprietà della Lazio con cui è in rotta. Intervistato in esclusiva da La Gazzetta dello Sport, il patron biancoceleste Claudio Lotito su Keita ha spiegato: “Per prima cosa non è vero che al giocatore non è stato proposto il rinnovo. Con il suo agente Calenda ci siamo incontrati due volte nei miei uffici di Villa San Sebastiano. C’era anche il fratello di Keita, non so a quale titolo peraltro. Al giocatore abbiamo proposto lo stesso ingaggio di Klose, il calciatore più pagato sotto la mia gestione. La risposta è stata che il ragazzo voleva andar via dalla Lazio. Ce ne sono state tre ufficiali, tutte documentabili. Il Milan ci avrebbe dato 35 milioni, il West Ham 32, il Napoli 30. Keita e il suo procuratore hanno risposto che non interessava nessuna delle tre, che la destinazione gradita era la Juve. Il giocatore me lo ha ribadito ad Auronzo di Cadore. Juventus? La società bianconera ritiene congrua la somma di 15 milioni, io però non posso cedere un giocatore alla metà dell’offerta più bassa tra quelle ricevute.

L’EX SISSOKO PROMUOVE MATUIDI

La Juventus in questa sessione di calciomercato estivo ha finalmente aggiunto all’organico un nuovo importante centrocampista con l’acquisto di Blaise Matuidi dal Paris Saint-Germain. Il trentenne francese era seguito da oltre un anno dal club bianconero e molti ritengono che possa dare una mano alla squadra di Allegri come spiegato ad esempio dall’ex juventino e compagno di Matuidi Mohamed Sissoko, intervistato in esclusiva dalla redazione di Tuttojuve.com: “Secondo me è un buon colpo per la Juventus, mancava un giocatore di queste caratteristiche. Lui non è come Khedira, Pjanic e Marchisio, lavora molto per la squadra ed è un acquisto molto importante per questa squadra. Corre moltissimo, difende bene e tra i giocatori in rosa non c’era un sinistro come lui. Non ho dubbi, farà bene.

PELLEGRI SEMPRE NEL MIRINO

La Juventus segue con attenzione i talenti del Genoa e non solo in questo calciomercato. Lo svela il giornalista sportivo di Sky, Gianluca Di Marzio, con un nuovo articolo sul suo sito web. Secondo il reporter campano, la Juventus si sarebbe fiondata su bomber Pellegri, dopo che il baby talento rossoblu è stato a ad un passo dal vestire nerazzurro assieme a Salcedo. “…così, negli ultimi giorni, la Juventus si è inserita per Pietro Pellegri, mentre il Milan ha chiesto informazioni per Eddy Anthony Salcedo Mora”. Beppe Marotta non dovrà perdere troppo tempo per avvicinarsi a Pellegri, dato che come ha confermato lo stesso Di Marzio, il giocatore piace anche all’estero: “I due nerazzurri mancati sono nel mirino di altre due big. Col Monaco, dalla Francia, sullo sfondo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori