Calciomercato Napoli/ News, Anche Karnezis ancora in corsa come possibile colpo finale (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Napoli news, gli azzurri hanno deciso punteranno per l’attacco al giovane ucraino del Manchester City Zinchenko. Zapata sarà ceduto alla Sampdoria? (Ultime notizie)

Sarri_Napoli_tuta_lapresse_2017
Napoli, Sarri (LaPresse)

Il Napoli ha deciso di consolidare la rosa in questo calciomercato estivo riconfermando l’organico della passata stagione per migliorare il gruppo. Non tutti però ritengono che ci siano stati dei miglioramenti rispetto allo scorso anno come spiegato dal procuratore Enrico Fedele a Radio Marte, spiegando come un elemento importante a centrocampo potrebbe essere individuato nel ventenne Amadou Diawara, guineano destinato a ritagliarsi sempre più spazio: “A Verona ho visto un Napoli con molti giocatori sotto la propria norma, con le solite amnesie che dovrebbero essere evitate. È inammissibile che Caceres vada a colpire due volte di testa a centro area, potevano essere tranquillamente due gol. Sono i dettagli che fanno le grandi squadre. Mi rode veder mettere a rischio una partita dominata per colpa dell’integralismo di Sarri su alcuni concetti. Centrocampista di spessore? Potrebbe per caratteristiche strutturale diventarlo Diawara.

KARNEZIS ANCORA IN CORSA

In casa Napoli sono diverse le ipotesi valide come colpo finale proveniente dal calciomercato in caso di qualificazione alla Champions League. Tra i nomi più caldi resta sempre in corsa il profilo di Orestis Karnezis, portiere greco di proprietà dell’Udinese. L’estremo difensore trentaduenne era stato accostato al Napoli lo scorso mese venendo indicato come possibile sostituto del titolare Pepe Reina sia per questa che per le prossime stagioni ma la riconferma dello spagnolo e la permanenza di Rafael e Sepe hanno finora frenato l’operazione. In caso di raggiungimento della fase a gironi però, il Napoli avrà a disposizione circa 34 milioni di euro da spendere e Karnezis potrebbe essere il tassello da aggiungere per affrontare al meglio tutti i prossimi impegni in cui i partenopei saranno coinvolti.

ZIELINSKI NON PENSAVA AL LIVERPOOL

Il Napoli ha riconfermato la quasi totalità dell’organico in questo calciomercato convinto nel voler puntare ancora sugli elementi della passata stagione tra cui Piotr Zielinski, prelevato dopo una lunga trattativa dall’Udinese. Sulle tracce del centrocampista polacco si segnalava però anche la forte presenza degli inglesi del Liverpool che non hanno più però affondato il piede sull’acceleratore per concludere la trattativa. Intervistato dalla stampa polacca, Zielinski è tornato sulle voci britanniche spiegando: “Non ci ho mai pensato, non so com’è venuto fuori. Io sono felice di essere approdato a Napoli. Qui c’è una grande squadra, un ottimo allenatore e dei tifosi fantastici. Dopo essere venuto a Napoli ho visto soltanto aspetti positivi. E’ qui che voglio continuare la mia carriera e non ho alcun tipo di rimpianto.

CHIESA SI ALLONTANA ULTERIORMENTE

In questa sessione di calciomercato il Napoli non ha messo a segno colpi eclatanti ma in caso di qualificazione ai gironi di Champions League potrebbe ancora arrivare un giocatore importante. Il mister x indicato a luglio dal patron azzurro Aurelio De Laurentiis ha fatto molto discutere fino all’individuazione di Federico Chiesa come profilo più gradito. Il talentuoso diciannovenne di proprietà della Fiorentina assistito dal padre Enrico ha rinnovato il proprio contratto col club viola fino al 2021 lo scorso gennaio ma, stando alle indiscrezioni più recenti, Chiesa potrebbe incontrare la dirigenza toscana nuovamente nei prossimi giorni. L’idea della Fiorentina è infatti quella di adeguare sostanzialmente l’ingaggio del classe 1997 così da renderlo a tutti gli effetti la bandiera della nuova squadra e tenendo lontane le eventuali pretendenti come il Napoli.

FERRARA SULLE DIFFERENZE CON LA JUVE

Il Napoli ha lavorato per il consolidamento della rosa in questo calciomercato senza puntare su giocatori da inserire nell’undici titolare. Molti indicano questo aspetto come molto positivo per il cammino stagionale degli azzurri ma non tutti sono di questo parere. Intervistato in esclusiva da Il Mattino, l’ex bianconero ed azzurro Ciro Ferrara ha sottolineato come al Napoli sarebbero serviti due elementi approdati invece alla Juventus, prima indiziata per la vittoria finale dello scudetto: “È chiaro che sarà una lotta tra Juventus e Napoli che hanno fatto già vedere di essere in forma. Il Napoli si è rafforzato perché non ha preso dei titolari, ma parte da certezze e una solidità ben precisa: questo è avere un vantaggio rispetto alle altre, i giocatori già conoscono a memoria tempi e movimenti. Tuttavia, non c’è stata campagna acquisti per migliorarsi ancora. Migliorare il Napoli non era assolutamente facile, ma se avesse preso Douglas Costa o Matuidi la musica sarebbe certamente cambiata.

NIENTE PRESTITO PER PAVOLETTI

Per questa fase finale del calciomercato estivo il Napoli deve ancora sistemare l’organico tramite qualche cessioni. In casa azzurra ci sono infatti diversi giocatori in esubero ed indiziati dunque al trasferimento se non vorranno trascorrere una stagione prevalentemente tra panchina e tribuna. In questo elenco di possibili partenti figura il nome di Leonardo Pavoletti, attaccante ventottenne decisamente limitato dalla concorrenza di Dries Mertens ed Arkadiusz Milik per il ruolo di centravanti titolare. Per cercare maggior spazio da titolare, Pavoletti si starebbe guardando intorno in cerca di proposte allettanti ed al momento sulle sue tracce si segnala la forte presenza del Cagliari. I rossoblu sardi hanno bisogno di sostituire Marco Borriello, passato alla Spal, e Pavoletti ha tutte le caratteristiche per rimpiazzarlo, come spiegato anche dal tecnico, ma le società stanno discutendo la formula dell’operazione con il Napoli convinto a non accettare il prestito secco.

IL PUNTO DI CECCARINI

Se il Napoli dovesse superare il prelminare di Champions League contro il Nizza ed accedere quindi alla fase a gironi potrebbe tornare sul calciomercato in cerca di un ultimo colpo importante. I nomi caldi sono senza dubbio quello di Oleksandr Zinchenko del Manchester City ma il patron azzurro Aurelio De Laurentiis pensa in grande sognando Federico Chiesa della Fiorentina e Keita Balde Diao della Lazio. Interpellato da TMW Radio, il giornalista Niccolò Ceccarini ha fatto il punto della situazione esprimendo il suo parere su queste voci: “Credo che in questo momento non ci siano grandi margini per poter fare quel tipo di operazioni che vuole fare il Napoli. I partenopei vorrebbero Chiesa ma la Fiorentina lo definisce incedibile. Il Napoli potrebbe essere interessato a Keita, giocatore giovane che può ancora migliorare con un ingaggio contenuto. Io penso che il Napoli, se fa qualcosa, possa arrivare a Zincenko in prestito con diritto di riscatto.

GRANA INGAGGIO PER GHOULAM

In questa sessione di calciomercato estivo il Napoli è ancora alle prese con i rinnovi di alcuni contratti. In particolare, gli azzurri vorrebbero prolungare il proprio rapporto con il terzino algerino Faouzi Ghoulam, in rete nella prima di campionato contro l’Hellas Verona. Il suo contratto scade attualmente nel 2021 ma la volontà dell’esterno mancino classe 1991 sarebbe quella di ricevere un aumento di stipendio percependo attualmente 1,8 milioni di euro. Secondo le ultime indiscrezioni, il Napoli sarebbe pronto ad offrire 2 milioni più bonus di ingaggio mentre Ghoulam vorrebbe avere 2,5 milioni più eventuali bonus ed il calciatore sarebbe pronto a guardarsi intorno se non dovesse essere accontentato. Sulle sue tracce si vocifera infatti della presenza dei campioni di Francia del Monaco, orientati a proporgli un contratto da addirittura 5 milioni di euro all’anno.

SI PUNTA ZINCHENKO DEL MANCHESTER CITY

Il Napoli è convinto a chiudere questa campagna di calciomercato con un solo altro acquisto. La forza degli azzurri in questa sessione è stata quella di non cedere nessuno dei suoi campioni perché alla fine sono arrivati solo due giocatori e tra l’altro nemmeno costati moltissimo. Il primo è il duttile terzino Mario Rui e poi c’è il giovane talento ex Bordeaux Ounas. Ora serve un altro calciatore che davanti possa dare il ricambio agli esterni d’attacco. Ne ha parlato a TMW Radio l’esperto di calciomercato di Mediaset Premium Niccolò Ceccarini. Questi ha chiarito che ormai sono stati archiviati i casi di Federico Chiesa e Keita Baldé Diao, considerati troppo esosi. Alla fine si punterà sul giovane ucraino del Manchester City Zinchenko che è stato bloccato da tempo. L’esterno d’attacco dovrebbe arrivare in prestito con diritto di riscatto anche se il rischio è che i Citizens vogliano inserire una clausola di riacquisto.

ZAPATA VERSO LA SAMPDORIA

La Sampdoria cerca un attaccante con la possibilità che in questa sessione di calciomercato venga ceduto Patrik Schick su cui ci sono Inter e Roma. Il club blucerchiato ha intenzione di puntare forte su Duvan Zapata del Napoli come riporta Sky Sport. Il lungo attaccante colombiano è tornato dal prestito biennale all’Udinese e nonostante la stima che nutre per lui la società campana il calciatore non sarà trattenuto chiuso dalla presenza di fin troppi calciatori nel reparto offensivo. La Sampdoria sembra pronta a sganciare una cifra molto importante per il ragazzo, addirittura venti milioni di euro più una percentuale su una futura rivendita. In settimana è già sato fissato un incontro con gli agenti del calciatore per convincerlo ad accettare il progetto blucerchiato. Duvan Zapata si adatterebbe alla perfezione per giocare con un’altra prima punta atipica come Fabio Quagliarella.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori