Calciomercato Juventus/ News, Più Emre Can che Andrè Gomes a centrocampo (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Juventus news, a sorpresa i bianconeri tornano a parlare di Leonardo Spinazzola con l’Atalanta dopo la chiusura netta degli scorsi giorni di Beppe Marotta. (Ultime notizie)

Allegri_urlo_Juventus_lapresse
Allegri lascia la Juventus (Foto LaPresse)

L’imprevisto infortunio di Claudio Marchisio potrebbe convincere la Juventus a tornare sul calciomercato in cerca di un nuovo centrocampista. I bianconeri hanno da poco ufficializzato l’acquisto di Matuidi dal Psg ma lo stop del mediano italiano rende corta la mediana anche dal punto di vista numerico se si vorrà affrontare al meglio le tre competizioni stagionali. I nomi caldi in questo senso sono due, ovvero il portoghese Andrè Gomes del Barcellona ed il turco Emre Can del Liverpool. Dopo le parole dell’amministratore delegato Beppe Marotta in merito alle voci sul lusitano dei blaugrana, appaiono ora in rialzo le quotazioni di Emre Can, in scadenza di contratto nel giugno del 2018 ma ritenuto indispensabile dai Reds e dall’allenatore Klopp. Se però le parti non dovessero raggiungere un’intesa, la Juventus sarà pronta a strappare il ventitreenne per portarlo a Torino.

L’AGENTE DI SCHICK PARLA DI INTER E ROMA

La Juventus è stata protagonista di un giallo di calciomercato in quest’estate con il mancato acquisto di Patrik Schick dalla Sampdoria. L’attaccante ceco non aveva infatti superato le visite mediche effettuate durante il mese di giugno riscontrando piuttosto un problema cardiaco che lo ha costratto a 5 settimane di stop forzato prima di potersi dire recuperato. Ora sulle tracce del ventunenne si segnala il forte interesse di Inter e Roma mentre la Juventus, nonostante alcune voci, appare ben più defilata. Interpellato in esclusiva da Laroma24.it, il procuratore di Schick, l’agente Bruno Satin il quale collabora con il collega Pavel Paska, ha spiegato: “No, non mi risultano nuovi contatti con la Juventus, per il momento mi sento di escluderlo. Rimane una questione tra Roma e Inter.CLICCA QUI PER IL NOSTRO SPECIALE DI CALCIOMERCATO SU PATRIK SCHICK

PERCASSI REINTEGRA SPINAZZOLA

La partenza improvvisa di Dani Alves ha lasciato sguarnita la corsia bassa di destra della Juventus ed in questo calciomercato si sta lavorando per sistemarla. Prelevato Mattia De Sciglio dal Milan, i bianconeri avrebbero voluto riportare a Torino anche Leonardo Spinazzola, terzino in prestito biennale all’Atalanta dove è emerso nella passata stagione. Tuttavia, i nerazzurri bergamaschi hanno alzato un muro che ha impedito alla Juventus di puntare su di lui nell’immediato e, dopo gli screzi tra le parti, il patron dell’Atalanta Antonio Percassi al riguardo ha affermato a Sky, in occasione dei sorteggi della fase a gironi dell’Europa League: “È perdonato, è un bravo ragazzo e farà ancora bene all’Atalanta.” Lo stesso amministratore delegato Beppe Marotta aveva espresso delle parole positive nei confronti dell’esterno rivelando di volerlo tra un anno per la nuova stagione.

DS.SCHALKE SU HOWEDES

Il direttore sportivo dello Schalke 04, Christian Heidel, ha parlato di Benedikt Howedes, difensore tedesco nel mirino della Juventus, queste le dichiarazioni raccolte da calciomercato.com: “Ci ha comunicato che gli piacerebbe andare alla Juventus. Ora ci occuperemo di questo e ci sarà sicuramente una decisione a breve” ha ammesso. Si avvicina sempre di più quindi il difensore tedesco alla Juventus. Cresciuto nelle giovanili dello Schalke 04, esordisce in prima squadra nel 2007 e diventa rapidamente titolare. Höwedes ottiene la consacrazione a livello internazionale durante la Champions League 2010-2011, in particolare nel doppio confronto contro l’Inter di Leonardo, dove si mette in luce con due notevoli prestazioni, andando anche in rete nella gara di ritorno. Dal 2011 diventa capitano dello Schalke 04. Ora sembra arrivato davvero il momento di confrontarsi con il calcio italiano. (agg. Umberto Tessier)

ALLEGRI PARLA DEI NUOVI ACQUISTI

Nel corso di quest’estate di calciomercato la Juventus ha aggiunto nuovi elementi al proprio organico. Come riporta Tuttojuve.com, intervenuto in conferenza stampa Massimiliano Allegri ha parlato degli ultimi arrivati come Douglas Costa dal Bayern Monaco, Matuidi dal Psg, De Sciglio dal Milan e così via spiegando: “Douglas Costa si sta integrando, sta smaltendo i carichi di lavoro, come si sta integrando Matuidi, come sono molto contento di Bentancur, che è un ragazzo  veramente molto bravo, che è cresciuto molto in questi due mesi che è stato con la Juventus. Credo possa essere la sorpresa del campionato. Bernardeschi lo stesso è migliorato molto, De Sciglio sta ritrovando un po’ di sicurezza, perchè le qualità non è che le abbia perse. Domani è l’ultima partita prima di rituffarsi nella stagione. A quel punto lì inizia una partita ogni tre giorni e tutti devono essere nelle migliori condizioni. Douglas Costa devo ancora decidere se domani inizia o no.

ALLEGRI SU ASAMOAH ED HOWEDES

In questa sessione estiva di calciomercato la Juventus ha effettuato un paio di cessioni importanti ed ha cercato di migliorare la rosa con acquisti di livello. In questi giorni finali della finestra di trattative i bianconeri potrebbero però ancora attuare qualcosa, sia in entrata che in uscita. In particolare, sul ghanese Asamoah si registra il forte interesse del Galatasaray mentre la Juventus sta pensando a Howedes dello Schalke 04 per la difesa. Intervenuto in conferenza stampa pre-Genoa, il tecnico Massimiliano Allegri ha parlato di questi argomenti spiegando, come riporta Tuttojuve.com: “Asamoah? Partenza imminente no, ma sta facendo delle valutazioni insieme alla società, visto che mancano ormai 7-8 giorni di mercato. Soluzioni… di mercato… il difensore…. al momento i giocatori che ho sono quelli che ho convocato per la partita di Genova, su cui ho grande fiducia. Tra l’altro l’anno scorso questa squadra credo abbia fatto degli ottimi risultati, quindi sono entrati giocatori giovani, di sicuro avvenire e di grandi potenzialità tecniche. Va fatto fare loro un percorso come è stato fare a tutti gli altri giovani che sono arrivati alla Juventus. Abbiamo una base solida e in questo momento parlare di mercato non ha senso. In questo momento la cosa più importante è prendere i tre punti a Genova, ci sarà da mettersi al pari loro, perchè loro domani faranno una partita molto aggressiva.

PARLA L’AGENTE DI HOWEDES

La Juventus, come vi abbiamo spesso raccontato anche in precedenza, si trova a dover colmare un vuoto importante con la cessione di Bonucci in questo calciomercato. Il nuovo centrale del Milan era infatti importante per i bianconeri non solo dal punto di vista tattico ma pure sotto l’aspetto numerico ed infatti la dirigenza juventina starebbe tornando ad operare per acquistare un altro difensore. Il nome più caldo è quello di Benedikt Howedes, ventinovenne tedesco di proprietà dello Schalke 04 che sarebbe fortemente apprezzato per la sua duttilità tattica, potendo appunto svariare su tutta la linea difensiva. Intervistato dai suoi connazionali della Bild, il suo agente Volker Struth ha spiegato: “La Juve lo vuole, Benedikt Howedes vuole la Juventus, abbiamo un principio di accordo. Ora tocca anche allo Schalke volere questo trasferimento.” Si attendono nuovi sviluppi nelle prossime ore. CLICCA QUI PER IL NOSTRO SPECIALE SU HOWEDES ALLA JUVE

SALE IL NOME DI AURIER

In questa fase finale del calciomercato la Juventus sta pensando di sistemare il proprio reparto arretrato dove avrebbe rinforzi per la corsia destra ed il centro della difesa. Come spiegato dall’amministratore delegato Beppe Marotta, i bianconeri sarebbero alla ricerca di un calciatore eclettico, in grado quindi di ricoprire più ruoli, ed in questo senso appaiono in rialzo le quotazioni di Serge Aurier del Paris Saint-Germain. Come scrive la stampa francese dell’Equipe infatti, la destinazione più probabile per Aurier sembrava essere il Tottenham dopo il corteggiamento dell’Inter ma la trattativa ha subito una brusca frenata e la Juventus starebbe ragionando su questo profilo potendo appunto ricoprire sia il ruolo di centrale che di terzino. Il problema principale è rappresentato dallo status di extracomunitario che ne ritarderebbe il trasferimento a titolo definitivo fino a gennaio.

CASSANO PARLA DELL’ADDIO DI BONUCCI E DANI ALVES

La Juventus ha dovuto fare i conti con le partenze impreviste di due grandi giocatori come Leonardo Bonucci, ceduto al Milan, e di Dani Alves, passato al Paris Saint-Germain dopo la rescissione consensuale del contratto, per questa finestra di calciomercato. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Antonio Cassano ha offerto il suo giudizio al riguardo tornando su un vecchio commento da lui espresso a proposito della Juventus negli scorsi anni: “Juve più debole senza Leo? Bonucci è diventato forte grazie a Barzagli e Chiellini. Piuttosto è grave la partenza di Dani Alves. Ha detto che lo spogliatoio Juve era triste, evidentemente non mi sbagliavo quando dissi che alla Juve erano dei soldatini.” Intanto i bianconeri stanno lavorando su Howedes dello Schalke 04 per completare la difesa.

MAROTTA SU ANDRE’ GOMES ED HOWEDES

In questa sessione di calciomercato estivo la Juventus ha vissuto un paio di cambiamenti importanti e sta ancora cercando di puntellare la rosa. Intervistato da Premium Sport a margine dei sorteggi di Champions League, l’amministratore delegato bianconero Beppe Marotta ha parlato dei profili di Andrè Gomes del Barcellona e di Howedes dello Schalke 04 spiegando: “Con il Barcellona ci sono ottimi rapporti, abbiamo parlato anche oggi, ma non di calcio. André Gomes è tornato alla ribalta solo sulla stampa, non è un obiettivo in questo momento. La rosa è già competitiva, non credo ci siano grandi opportunità per noi: inserire un giocatore ha significato solo se alza il livello della rosa. Stiamo valutando alcune opportunità nel settore difensivo, dove interverremo prima della fine del mercato. Terzino o centrale? Ci servirebbe uno eclettico. Howedes? Abbiamo avuto dei contatti, è un profilo molto interessante ma dobbiamo ancora affrontare il discorso sia con lui che con il suo club. E’ una ipotesi, anzi qualcosa di più. Marchisio? Lo conosciamo bene, è un grande tifoso della Juve, non ho mai temuto il suo addio. Per questo profilo di giocare è davvero difficile abbandonare la propria squadra.

SI RIPARLA DI SPINAZZOLA

Appena pochi giorni fa Beppe Marotta, amministratore delegato della Juventus, aveva chiuso le porte del calciomercato al possibile arrivo di Leonardo Spinazzola. Il dirigente bianconero aveva sottolineato di aver capito bene le volontà del club bergamasco. Nonostante questo le voci non sembrano calmarsi con i bianconeri che sembrano essere tornati in pressing per prendere il calciatore nonostante l’imminente arrivo di Howedes. Secondo quanto riportato da Sky Sport ieri ci sarebbe stato un incontro a Montecarlo tra Juventus e Atalanta proprio per parlare di questo calciatore. Non ci sarebbero però al momento grosse novità con le parti che avrebbero solo riaperto il discorso considerandolo una possibilità in vista degli ultimi giorni di calciomercato. Difficile capire se si tratti solo di una voce infondata anche perché di solo le parole di Beppe Marotta non possono essere considerate un depistaggio.

PRESO OLIVIERI DALL’EMPOLI

E’ una Juventus che guarda al domani con grande interesse e attenzione, senza la minima intenzione di dedicarsi solo al presente. Il calciomercato dei bianconeri si fonda ormai da anni sulla consolidazione di una linea verde che dopo essere cresciuta nella Primavera va poi a farsi le ossa in giro per l’Italia. E’ così che il club diretto da Beppe Marotta e Fabio Paratici ha messo a segno un colpo non da poco. I bianconeri infatti hanno preso in prestito dall’Empoli il classe 1999 Marco Olivieri. Questi è un calciatore dal grande avvenire, esterno di qualità e giocatore in grado di saltare l’uomo con una facilità incredibile. E’ chiaro che a diciotto anni non si può essere già pronti per il grande salto e che quindi sarà aggregato alla Primavera di Alessandro Dal Canto. La Juventus ha strappato il calciatore al Milan proprio sul fotofinish con i rossoneri che erano stati indirizzati verso questo calciatore da Gennaro Gattuso oggi allenatore della Primavera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori