Calciomercato Milan/ News, R.Rodriguez: “Bonucci ottimo capitano, posso giocare a 3 o a 4” (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Milan news, il tecnico dei rossoneri Vincenzo Montella ha parlato del talento Patrick Cutrone e della voglia del club di trattenerlo nonostante le richieste. (Ultime notizie)

Cutrone_Milan_Lugano_lapresse_2017
Pagelle Milan Chievo, Serie A 29^ giornata (Foto LaPresse)

Gli arrivi di Andrè Silva e Nikola Kalinic hanno spinto un attaccante in particolare a lasciare il Milan durante questa finestra di calciomercato. Stiamo parlando di Carlos Bacca, punta colombiana che sembrava intenzionato inizialmente solo a tornare al Siviglia salvo poi accasarsi al Villareal a causa della mancata disponibilità economica dei biancorossi per coprire la richiesta rossonera. Intervistato da TMW Radio a margine dei sorteggi della fase a gironi della Champions League, il dirigente del Sottomarino Giallo Marcos Senna si è detto molto soddisfatto dell’acquisto di Bacca spiegando: “Siamo molto felici del suo arrivo, è un giocatore che ha già una storia nella Liga col Siviglia. Al Milan non ha reso come ci si aspettava ma talvolta capita. Siamo contenti perché è un grande attaccante ed è quello che ci serviva. Pato? E’ un grande talento, nei 6 mesi in cui ha giocato con noi non è stato il Pato che speravamo. Poi è arrivata l’offerta dalla Cina e abbiamo rispettato la sua idea di cambiare aria.

RICARDO RODRIGUEZ ESALTA BONUCCI

Tra i vari acquisti completati dal Milan in questo calciomercato estivo spicca quello di Ricardo Rodriguez, terzino elvetico proveniente dal Wolfsburg che ha già fatto dimenticare i problemi della sua corsia di riferimento. L’esterno venticinquenne ha rilasciato alcune dichiarazioni a margine dell’evento realizzato da Gioielleria PISA Orologeria Milano parlando anche di un altro importante acquisto, quel Leonardo Bonucci arrivato dalla Juventus e già nuovo capitano: “Sono felice, continuerò a fare del mio meglio per far felici i tifosi e vincere. Ho sempre detto al mio agente che mi sarebbe piaciuto giocare qui. E’ un paese che mi piace, ero felice quando sono arrivato al Milan. Ora farò del mio meglio. Mi è sempre piaciuto il Milan, guardavo le partite quando ero piccolo, è una grande squadra. Sono felice di essere in una squadra così e di vestire questa maglia, che voglio indossare per tanti anni. Bonucci? E’ un ottimo capitano, ha tanta esperienza e ha vinto tanto, è un leader. Posso giocare sia a 3 che a 4, al Wolfsburg giocavamo a 3. Farò quello che mi chiederà il mister, non è un problema Stiamo lavorando duro, abbiamo buoni giocatori e dobbiamo continuare così.

CONDO’ ELOGIA CUTRONE

Il Milan punta a tornare ai vertici che gli competono in questa stagione e per farlo potranno contare su un elemento non arrivato dal calciomercato ma promosso in prima squadra dalla Primavera. Stiamo parlando del diciannovenne Patrick Cutrone, vera sorpresa dei rossoneri in questo avvio soprattutto per quanto messo in mostra nelle amichevoli estive. Intervenuto per Sky Sport a margine dei sorteggi della fase a gironi dell’Europa League in cui il Milan sarà impegnato, il giornalista Paolo Condò ha parlato di Cutrone elogiandolo: “Cutrone? E’ la sua estate e spero non balli solo ora, perchè è molto promettente. La decisione del Milan di trattenerlo è saggia, il 3-5-2 può portargli tanto spazio. Locatelli ha fatto un salto di qualità, l’anno scorso si limitava abbastanza a fare il compitino e il passaggio più vicino: il lancio per Cutrone è carico di immaginazione.

IL TORINO DEVE RILANCIARE PER NIANG

In questa sessione di calciomercato estivo il Milan sta ragionando su qualche cessione visti i tanti nuovi acquisti arrivati finora. Diversi acquisti prenderanno infatti il posto dei titolari della passata stagione e questa situazione sta spingendo verso l’addio anche Mbaye Niang. L’attaccante francese classe 1994 rientrato dal prestito in Premier League al Watford della famiglia Pozzo sembrava potersi giocare le sue carte avendo messo in campo delle buone prestazioni nelle gare del precampionato ma ora si torna nuovamente a parlare di cessione. Sulle tracce di Niang si seganalava la presenza dei russi dello Spartak Mosca ma il giocatore ha preferito rifiutare questo trasferimento aspettando un rilancio da parte del Torino. Oltre alla Lazio, per Niang si sarebbero dunque fatti avanti i granata piemontesi ma si registra una certa distanza tra domanda ed offerta sebbene i rumors indichino che l’operazione si potrebbe chiudere a 15 milioni di euro.

FASSONE PARLA DI RAFINHA

L’ultimo nome accostato al Milan per la sua faraonica campagna acquisti per questo calciomercato è quello di Rafinha, ventiquattrenne brasiliano di proprietà del Barcellona. Interpellato da Premium Sport a margine dell’impegno in casa dello Shkendija, l’amministratore delegato rossonero Marco Fassone ha parlato di Rafinha e di eventuali mosse per la mediana spiegando: “Rafinha? Fate sempre nomi di giocatori bravi, non posso che parlarne bene. Non ci sono stati contatti con il Barcellona, siamo tranquilli su come abbiamo completato la squadra dopo l’arrivo di Kalinic. Se venderemo qualcuno, potremo fare ancora qualcosa. Altrimenti stiamo così e penso che la squadra sia forte così. Centrocampo? È ricco di molti elementi, anche a livello numerico. Dipenderà dalle uscite, vedremo dove saremo scoperti e nel caso proveremo ad intervenire se i giocatori approveranno le proposte di cui stiamo discutendo.

CUTRONE E’ SODDISFATTO

Il Milan potrebbe ancora effettuare qualche movimento in questo finale di calciomercato. In particolare, i tanti cambiamenti avvenuti nel reparto avanzato avevano lasciato pensare che il giovane Patrick Cutrone, a causa appunto della concorrenza di Andrè Silva e Kalinic, potesse lasciare i rossoneri in prestito così da completare la propria maturazione con maggior spazio da titolare a disposizione. Tuttavia, le importanti prestazioni fornite da Cutrone nel precampionato ed in queste prime uscite ufficiali hanno fatto ricredere i dirigenti tanto da ritenerlo incedibile. Intervistato da Sky Sport dopo la vittoria esterna sullo Shkendija, Cutrone ha dichiarato: “Per me è un onore essere paragonato a Belotti. Spero di continuare così. I goal? Merito di tutta la squadra. Io mi alleno e do il massimo in tutti gli allenamenti. Poi sono i compagni che mi mettono nelle condizioni di segnare. Sono felicissimo che la società mi reputa incedibile. Sono felice di questo.

L’EX LEONARDO CREDE IN ANDRE’ SILVA

Grazie ai tanti nuovi arrivi il Milan ha praticamente rivoluzionato il proprio reparto offensivo in questa finestra di calciomercato. I rossoneri hanno infatti acquistato Nikola Kalinic dalla Fiorentina ed Andrè Silva dal Porto oltre a puntare molto su Patrick Cutrone, prodotto del vivaio, avendo lasciato partire altri elementi come Carlos Bacca. Intervenuto per Sky Sport dopo la vittoria esterna del Milan in casa dello Shkendija, l’ex rossonero Leonardo ha parlato del centravanti portoghese spiegando: “Il passaggio di Locatelli per Cutrone è bellissimo, un attaccante con più premura di fare gol avrebbe aspettato meno, ma è stato freddo e calmo. Secondo me André Silva fa ancora un po’ fatica a trovarsi in campo, ma può crescere tanto e ha qualità. Sicuramente questo è stato un test fino a un certo punto a livello di sistema, è importante avere un piano B per Montella: avere la possibilità di giocare in due moduli è importante.

JUNG PARLA DI RENATO SANCHES

In questa sessione di calciomercato estivo il Milan ha fin qui messo a segno ben 11 acquisti e, raggiunta la qualificazione all’Europa League, potrebbe ancora effettuare un ultimo movimento in entrata. Stando alle indiscrezioni, il reparto su cui si dovrebbe lavorare ulteriormente è il centrocampo ed uno dei nomi più caldi accostati ai rossoneri nelle scorse settimane è quello di Renato Sanches, mediano portoghese reduce da una stagione decisamente poco esaltante con la maglia del Bayern Monaco. Interpellato da TMW Radio, il dirigente dei biancorossi Andreas Jung al riguardo ha dichiarato: “Juventus o Milan? Io penso che in questo momento siano normali questi rumors visto perché la finestra di calciomercato è ancora aperta.” Pure Rumenigge si era detto scettico riguardo al trasferimento di Sanches in Italia per questo agosto di trattative con il Milan ora pronto a cogliere altri tipi di occasioni.

MONTELLA PARLA DI CUTRONE

Il Milan sta assistendo alla nascita di un vero e proprio fenomeno, Patrick Cutrone. L’attaccante ha iniziato a segnare con continuità, giustificando la scelta dei rossoneri di trattenerlo nonostante le tante richieste in questa sessione di calciomercato e l’acquisto di André Silva dal Porto e Nikola Kalinic della Fiorentina. Alla fine della gara contro lo Shkendeija che ha regalato la possibilità di tornare in Europa Vincenzo Montella ha Sky Sport ha sottolineato: “Tenere Patrick Cutrone è stata una scelta coraggiosa. Il ragazzo aveva davvero tante richieste. E’ uno che ha voglia, vive per il gol ma si sacrifica anche per i compagni. Si sta guadagnando la possibilità di far parte della rosa del Milan”. Il tecnico meneghino ha poi sottolineato che lui stesso andava qualche volta in panchina e che potrà accadere anche a Patrick Cutrone. Staremo a vedere quale sarà l’utilizzo del club rossonero che comunque dimostra ancora una volta di avere grande voglia di puntare sui giovani.

IL PSG SUPERA I ROSSONERI PER DEL SOLE

Ferdinando Del Sole sta facendo parlare molto di lui in questa sessione di calciomercato. Talentino del Pescara è un esterno destro offensivo classe 1998 che molte grandi stanno monitorando. Ormai da diverso tempo il Milan è su di lui, senza riuscire però purtroppo mai ad affondare il colpo anche a causa della resistenza del Presidente del Delfino Daniele Sebastiani convinto, anche grazie all’esperienza Marco Verratti, di poter ottenere una cifra più importante di quella che gli offrono ora. Secondo Rete 8 sarebbe proprio il Paris Saint German in questo momento in pole position per il calciatore italiano, anche grazie ai buoni rapporti nati proprio dopo l’acquisto del centrocampista della nazionale italiana. Al momento pare che l’offerta dei francesi superi in maniera decisa quella del Milan e del Napoli che anche sta seguendo da tempo Del Sole. Attenzione alla possibilità che si possa inserire nell’affare anche qualche altro prestigioso club.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori