Calciomercato Napoli/ News, Giaccherini blocca l’arrivo di Zinchenko (Ultime notizie)

Calciomercato Napoli news, gli azzurri hanno offerto 40 milioni di euro per arrivare a Patrik Schick comprese le contropartite Duvan Zapata e Ivan Strinic. Per la porta… (Ultime notizie)

27.08.2017 - Matteo Fantozzi
aurelio_de_laurentiis_napoli_lapresse_2017
Aurelio De Laurentiis - LaPresse

In casa Napoli continua a far discutere la situazione del portiere Pepe Reina, al centro delle voci di calciomercato a causa dell’interesse di Paris Saint-Germain e Newcastle. Intervistato dal quotidiano Roma, l’ex estremo difensore partenopeo Raffaele Di Fusco ha fortnito il suo parere al riguardo spiegando: “Il Napoli ha fatto un po’ di confusione, non s’è capito quale fosse la vera strategia. Si passava da profili giovani a portieri esperti. Personalmente avrei acquistato un giovane di valore, come Meret, da far crescere alle spalle di Reina, per farlo poi diventare il portiere del futuro. Se sta bene fisicamente, Reina è uno dei più forti portieri in Italia e in Europa, ed è assolutamente all’altezza dei nomi accostati al Napoli, ad esempio di Szczesny. Però, ripeto, tutto dipende sempre dalle sue condizioni fisiche e questo è un aspetto che può giudicare solo la società e chi lo monitora ogni giorno.

GIACCHERINI BLOCCA ZINCHENKO

Raggiunta la qualificazione alla fase a gironi della Champions League sembrava che il Napoli potesse operare un ultimo colpo di calciomercato in entrata, caso portiere a parte. Il nome caldo in questo senso rimane quello di Oleksandr Zinchenko, ventenne ucraino di proprietà del Manchester City e distintosi lo scorso anno in Olanda con il Psv di Eindhoven. Stando alle indiscrezioni più recenti, il Napoli avrebbe fatto sapere ai Citizens che potrebbero anche non insistere per chiudere l’affare in loro favore a causa di un fattore in particolare. Zinchenko verrebbe acquistato come alternativa per le corsie offensive ed il club partenopeo vorrebbe prima liberarsi di Emanuele Giaccherini per far posto al classe 1996. Sulle tracce dell’ex Juventus sembra scemato l’interesse delle varie pretendenti così da non escludere la permanenze in azzurro.

L’ANALISI DELL’EX MARINO

In questa finestra di calciomercato il Napoli ha deciso di riconfermare la quasi totalità dell’organico dello scorso anno per puntare ad un traguardo importante in questa stagione. Intervistato da La Gazzetta dello Sport in vista della sfida in campionato col Napoli, l’ex dirigente di partenopei e bergamaschi Pierpaolo Marino ha esaltato proprio questo aspetto sottolineando il valore del tecnico azzurro: “Non chiedetemi il risultato, posso dire che sarà una partita spettacolare, con molti gol. Comunque vada, per me è una festa: mi permette di rivedere i momenti importanti della mia carriera. Il Napoli? Sta benissimo, oggi non ha paura di nessuno. Deve ripetere l’andata di due anni fa e il ritorno dello scorso torneo. La Juve resta un gradino su: ha più fuoriclasse. Sarri ha fatto la differenza, gestisce il gruppo in modo semplice ed efficace. Essendo un autodidatta e avendo fatto la gavetta, assimila in fretta le cose. Quest’anno ha capito che può e deve fare il turnover.

RULLI O KARNEZIS AL POSTO DI REINA

In questa sessione di calciomercato estivo il Napoli è alle prese con un’intricata vicenda riguardante la porta. Il contratto dello spagnolo Pepe Reina, portiere titolare del ruolo, è infatti in scadenza tra un anno nel giugno del 2018 e, dopo vari tira e molla nel mese di luglio, la società azzurra sembrava aver deciso di voler proseguire con l’ex Liverpool per l’ultima stagione per poi lasciarlo partire a parametro zero pur cercando già un sostituto per gli anni a venire. Ora però le cose sembrano cambiate a causa dell’interesse del Paris Saint-Germain proprio per Reina e se questo dovesse accettare, il Napoli dovrà tutelarsi con un nuovo giocatore. Al momento la speranza è che Reina decida di restare coi partenopei ma, in caso contrario, Giuntoli e De Laurentiis chiuderanno per uno tra Geronimo Rulli della Real Sociedad o Orestis Karnezis dell’Udinese.

PERILLO CRITICA IL PATRON

In casa Napoli prosegue il tormentone di calciomercato in merito alla permanenza di Pepe Reina. Il portiere spagnolo ha il contratto in scadenza tra un anno nel giugno del 2018 e, dopo i rumors circolanti nei primi giorni del ritiro di Dimaro, sembrava che dovesse rimanere in azzurro senza rinnovare fino al termine della stagione appena cominciata. Tuttavia, sulle sue tracce è piombato l’interesse del Paris Saint-Germain con Reina che sarebbe propenso ad accettare il denaro dei parigini ma c’è chi critica l’operato della società da questo punto di vista. Interpellato da Radio Crc, il giornalista Antonello Perillo ha spiegato: “Su Reina bisognava tutelarsi prima, anche perché De Laurentiis aveva pubblicamente detto di voler prendere un nuovo portiere, e ha sondato diversi profili nei primi mesi del mercato. E’ difficile dire di no a un’offerta come quella del Psg, un contratto biennale ad un 34enne a quelle cifre. Quello di Ghoulam è un discorso diverso, credo che alla fine rinnoverà.

D.S.PARMA SU INSIGNE, DEZI E REINA

Il Napoli è una delle società italiane più attente ai giovani di prospettiva ed anche in questa finestra di calciomercato gli azzurri hanno trattato alcuni elementi in questo senso. In particolare, Roberto Insigne e Jacopo Dezi si sono trasferiti in Serie B al Parma per portare avanti il proprio processo di maturazione calcistica in una piazza meno opprimente come quella del campionato cadetto. Interpellato da Radio Crc, il direttore sportivo del Parma Daniele Faggiano ha parlato di questi due calciatori ed ha fornito il suo parere sulla vicenda Reina: “Reina non è un portiere come gli altri, ha un carisma davvero importante. Giuntoli e Pompilio saranno pronti a tutto pur di trattenerlo. Insigne e Dezi? Si sono integrati bene e spero che possano incidere quanto ci aspettiamo. Ora ci manca la ciliegina. Matri? Vediamo.

IEZZO GIUSTIFICA LO SPAGNOLO

Il Napoli è ancora alle prese con la vicenda di calciomercato legata al portiere. I francesi del Paris Saint-Germain si sarebbero infatti mossi per aggiudicarsi l’estremo difensore spagnolo Pepe Reina ma l’intenzione dei partenopei è sempre stata quella di puntare ancora per un’altra stagione sull’ex Liverpool lasciando scadere il contratto che terminerà nel giugno del 2018. Interpellato dal quotidiano Roma, l’ex azzurro Gennaro Iezzo ha giustificato Reina spiegando: “Il futuro di Reina andava gestito diversamente, lo spagnolo è un portiere che può dare ancora tanto e meritava il rinnovo di contratto. Quando arriva il Psg, con tanti soldi ed offrendoti un biennale, è normale avere dubbi ed è altrettanto normale nascano tensioni. Reina non è affatto un portiere al tramonto della sua carriera, certo ha 35 anni ma poteva, e può, dare ancora tanto al Napoli. Ecco perché andava prolungato il suo rapporto col Napoli. Ora De Laurentiis cercherà di fargli rispettare il contratto, ma nel calcio tutto può succedere.

IL CAGLIARI INSISTE PER PAVOLETTI

In questa sessione di calciomercato estivo il Napoli sta completando il proprio organico attraverso le cessioni dei calciatori in esubero. Nella rosa partenopea ci sono infatti diversi elementi destinati a non trovare spazio da titolare nel corso della stagione appena iniziata ed in questo elenco c’è anche Leonardo Pavoletti. Chiuso dalla concorrenza di Mertens e Milik, Pavoletti vorrebbe trovare la continuità persa dopo l’infortunio patito con la maglia del Genoa lo scorso anno e magari conquistare una convocazione per l’eventuale Mondiale in Russia del 2018. Le indiscrezioni rivelano che Pavoletti al momento sarebbe molto vicino al trasferimento al Cagliari sebbene i rossoblu sardi stiano cercando di abbassare la richiesta di due milioni di euro più bonus legati al rendimento. Se il Cagliari non dovesse trovare l’intesa con il Napoli per rimpiazzare Pavoletti allora virerà su Djordjevic della Lazio.

L’OFFERTA PER SCHICK

Il Napoli ha deciso di fare un’offerta monstre per Patrik Schick, ma si è trovata la porta sbarrata dalla Sampdoria. Secondo quanto riportato da Premium Sport pare che il club azzurro sia andato a bussare alla porta del club blucerchiato per arrivare al centravanti ceco e avrebbe offerto 40 milioni con come contropartite tecniche Ivan Strinic e Duvan Zapata. Nonostante la squadra di Marco Giampaolo abbia un grande interesse nei confronti del terzino croato e dell’attaccante colombiano non sono interessati a inserire contropartite nell’affare Schick per il quale pretendono solo contanti. Al momento sembra che su Schick in vantaggio sia la Roma di Eusebio Di Francesco che ha speso parole importanti nella postpartita contro l’Inter. La Juventus invece sembra tagliata fuori dai giochi dopo che l’altroieri sembrava tornata in vantaggio, lasciando il calciatore in prestito per un anno al club ligure.

BLOCCATO KARNEZIS

La situazione legata al portiere del Napoli sta scuotendo il calciomercato del momento. Sicuramente Pepe Reina è giorno dopo giorno sempre più lontano dalla squadra azzurra e potrebbe presto diventare un calciatore del Paris Saint German. Secondo quanto riportato dal portale di Alfredo Pedullà, esperto di calciomercato di SportItalia, avrebbe bloccato il portiere greco dell’Udinese Karnezis fino a martedì quando la società di Aurelio De Laurentiis prenderà una decisione. Il greco arriverà non solo se dovesse partire Reina, ma anche nel caso questo dovesse rimanere e a partire fosse il secondo Rafael. Qualora il Napoli per martedì dovesse decidere di fare un passo indietro allora l’Udinese cederebbe il calciatore al Watford che è un club sempre di proprietà della famiglia Pozzo. Karnezis è un portiere esperto e anche di grande valore tecnico, sicuramente sarebbe un degno sostituto di Pepe Reina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori