CALCIOMERCATO NAPOLI/ News: Strinic e Zapata alla Samp, preso Inglese dal Chievo! (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Napoli news, tutte le ultime notizie e gli aggiornamenti sulle trattative e le operazioni del club azzurro: seguile con noi, live, in tempo reale

aurelio_de_laurentiis_napoli_lapresse_2017
Aurelio De Laurentiis - LaPresse

La dirigenza del Napoli è stata protagonista di varie operazioni in quest’ultima giornata di calciomercato. Gli azzurri hanno infatti sistemato due calciatori in esubero come il terzino croato Ivan Strinic e l’attaccante colombiano Duvan Zapata, ottenendo inoltre 21 milioni di euro ovvero cifra vicina a quanto chiesto da De Laurentiis, ceduti entrambi alla Sampdoria, come si legge nei rispettivi comunicati ufficiali sul sito blucerchiato. Ai doriani non andrà invece il difensore Lorenzo Tonelli, per il quale si preannuncia la permamenza da rincalzo di lusso coi partenopei. Colpo a sorpresa e di prospettiva invece in entrata da parte del Napoli che si aggiudica un attaccante come Roberto Inglese dal Chievo. Il venticinquenne passa in azzurro per 10 milioni di euro più due di bonus ma solamente a partire dal prossimo giugno. Il Napoli si riserva comunque di poterlo prelevare già con la sessione di gennaio.

ADL “ALLONTANA” RAIOLA DA INSIGNE

Nelle ultime settimane di calciomercato si è parlato molto della possibilità che Lorenzo Insigne potesse cambiare procuratore scegliendo Mino Raiola come agente e lasciare il Napoli per trasferirsi al Barcellona. Nella lunga intervista concessa a Premium Sport, il patron azzurro Aurelio De Laurentiis ha allontanato le voci che vorrebbero la sua stella numero 24 lontano dal Napoli spiegando: “Raiola ha offerto Insigne al Barcellona? Raiola può fare quello che vuole, soltanto che poi deve passare sul mio cadavere e poiché io sono vegeto e vivo… Raiola è molto simpatico, è un cartone animato simpaticissimo, quando ci parli è molto convincente ed estremamente garbato. Quindi si può permettere di dire ogni cosa: vado molto d’accordo con lui. Mi ricordo quando voleva portare via Hamsik ma non c’è riuscito, sono 10 anni che sta da noi. Adesso vuole portare via Insigne, vedremo se ci riuscirà… Non credo.

REINA CONFERMA LA PERMANENZA

Nel corso di questo calciomercato estivo in casa Napoli si è vissuto a lungo il tormentone riguardante il rinnovo del contratto di Pepe Reina e della sua permanenza in azzurro. In scadenza tra un anno nel giugno del 2018 e cercato da Psg e Newcastle, lo stesso portiere spagnolo ha recentemente confermato a El Golazo de Gol, in vista dell’impegno tra Spagna e Italia, che rimarrà al Napoli spiegando: “E’ una Nazionale molto organizzata, con concetti tattici ben memorizzati. La loro forza tattica li rende molto pericolosi ma cercheremo di farci trovare preparati, restando fedeli al nostro stile. Casillas non convocato? Chi resta fuori dalla lista logicamente vorrebbe esserci, tutti lottiamo per farlo. L’importante è che ci sia una lotta sportiva, corretta per raggiungere il posto. Dove giocherò nella nuova stagione? Sono felicissimo del mio futuro, immagino che se non succede nulla di grave resterò a Napoli.

L’EX MARINO AVEVA ACQUISTATO BERARDI

Nelle ultime ore è emersa la notizia di un nuovo sondaggio da parte del Napoli per prelevare Domenico Berardi dal Sassuolo entro la chiusura del calciomercato. Tuttavia, la dirigenza neroverde si è fermamente opposta specialmente riguardo al tentativo di opzionare il calciatore della Nazionale italiana per la prossima stagione, lasciando i partenopei a bocca asciutta. Intervenuto negli studi di Rai Sport, l’ex dirigente del Napoli Pierpaolo Marino ha svelato di essere stato ad un soffio dall’acquisto di Berardi addirittura 11 anni fa spiegando: “Nel 2006, quando aveva 12 anni, i nostri osservatori selezionarono Berardi insieme a Fornito. Mandai un allenatore delle giovanili in Calabria a visionarlo e il giudizio era positivo. Doveva venire a Napoli per firmare ma quando fu prelevato a casa finse di essere malato perché lui a Napoli non voleva venire, preferì andare a Modena.

L’AGENTE DI TONELLI ESCLUDE LA LAZIO

In questa sessione di calciomercato estivo il Napoli ha ancora bisogno di sistemare l’organico cedendo quei calciatori destinati a non trovare spazio nel corso della stagione. In questo elenco figura pure il nome di Lorenzo Tonelli, difensore classe 1990 chiuso dalla concorrenza di Albiol e Koulibaly. Nelle ultime ore si è parlato molto della possibilità di vedere Tonelli con la maglia della Sampdoria ma è emersa anche una voce che lo vorrebbe alla Lazio. Intervistato in esclusiva da LaLazioSiamoNoi.it, il procuratore del centrale, l’agente Marco Sommella ha spiegato: “Tonelli alla Lazio? No, non credo. Non me l’hanno mai chiesto comunque. In questo momento non so neanche se si muoverà da Napoli.” Difficile dunque che si concretizzi l’addio al Napoli per Tonelli che potrebbe vivere un’altra stagione da rincalzo di lusso ai piedi del Vesuvio.

RETROSCENA HYSAJ-JUVENTUS

La dirigenza del Napoli in questo calciomercato estivo ha lavorato principalmente al consolidamento della rosa riconfermando la quasi totalità dell’organico della passata stagione. Uno su cui i partenopei vogliono assolutamente puntare è senza dubbio il terzino destro Elseid Hysaj, titolare della sua corsia ed importantissimo nell’economia della squadra. Intervistato da Il Mattino, il procuratore dell’esterno albanese, l’agente Mario Giuffredi, ha svelato l’interesse della Juventus, perso Dani Alves, nei confronti dell’assistito spiegando: “La Juve mi chiama e mi chiede di lui. Io ascolto e riferisco al ragazzo. Non mi dà margini neppure per aprire una trattative perché dice che lui non pensa affatto di lasciare il Napoli e che vuole restare al Napoli, per vincere lo scudetto lì. Nessuno avrebbe potuto cambiare la sua volontà.” Dichiarazioni queste che faranno sicuramente piacere a tutto l’ambiente del Napoli.

D.S.UDINESE PARLA DI KARNEZIS

Il Napoli è alle prese con il tormentone di calciomercato relativo al portiere ormai sin dagli albori di questa estate di trattative. Con lo spagnolo Pepe Reina trattenuto per un’altra stagione, gli azzurri stanno comunque valutando profili per il futuro ed il nome più caldo in orbita partenopea è sempre stato quello di Orestis Karnezis. Trentaduenne di proprietà dell’Udinese, l’estremo difensore greco sembrava essere stato individuato come prima alternativa a Reina ma, interpellato in esclusiva da Gazzamercato.it, il direttore sportivo dei bianconeri friulani Manuel Gerolin ha spiegato che il futuro di Karnezis è altrove: “Il Milan ci ha chiesto Jankto, ma per noi è incedibile. In uscita Karnezis: andrà al Watford e potrebbe andar via anche Adnan.” Il portiere greco lascerà dunque l’Udinese per approdare in Inghilterra in un’altra società di proprietà della famiglia Pozzo ed a questo punto è certa la permanenza al Napoli del collega brasiliano Rafael Cabral, il quale si giocherà il posto di secondo con Luigi Sepe.

PARLA L’AGENTE DI MARIO RUI

Per questa finestra di calciomercato il Napoli ha cercato di regalare al tecnico Sarri una rosa di 22 papabili titolari. In quest’ottica infatti è stato prelevato dalla Roma il terzino sinistro Mario Rui, indiziato ad alternarsi all’algerino Faouzi Ghoulam durante la stagione. Intervistato da Sportitalia, il suo procuratore Mario Giuffredi ha parlato della sua stagione oltre a commentare la sessione di trattative affermando: “È stata un’estate difficile, ma bella ed emozionate. Abbiamo vissuto tante giornate nervose, ma poi la gioia per chiudere certe trattative ti ripaga anche della amarezze. Raiola credo che sia inarrivabile, io sono io e faccio la mia strada, con le mie idee. Fra rinnovi e trasferimenti ho fatto 32-34 operazioni. Se Mario Rui farà bene? Mario Rui ha le qualità tecniche e caratteriali per essere importante al Napoli anche se fino ad a ottobre avrà qualche problema per via del recupero dall’infortuni, ma poi sarà una freccia importante nell’arco di Sarri.

ADL BLINDA PEPE REINA

In questa sessione di calciomercato estivo il Napoli, specialmente nelle ultime settimane, ha dovuto fare i conti con le voci riguardanti la possibile partenza del portiere spagnolo Pepe Reina. In scadenza di contratto tra un anno nel giugno del 2018, per l’ex Liverpool sembrava profilarsi l’ipotesi della permanenza senza rinnovo ma l’interesse di Paris Saint-Germain e Newcastle avevano messo in dubbio questa strada. Tuttavia, interpellato da Premium Sport, il patron Aurelio De Laurentiis ha messo fine a questo argomento blindando Reina e spiegando: “Ha un contratto che scade l’anno prossimo e quindi dove doveva andare? A casa mia gli accordi si rispettano. E’ venuto il Paris Saint-Germain ad offrirmi 5 milioni più due di bonus, ho detto no grazie e li ho salutati. Mi dicono che lo sceicco vorrebbe ancora discutere, ma di cosa? Non siamo qui per fare da sparring partner. Di Reina ce n’è uno solo che è bravo a giocare coi piedi come lui ed ha 36 anni quindi è normale guardarsi intorno e non è da escludere che più avanti si possa parlare per proseguire ancora insieme.

TENTATIVO PER BERARDI?

Il Napoli continua il pressing su Domenico Berardi. E’ l’attaccante esterno del Sassuolo l’ultimo grande colpo di questo calciomercato estivo 2017, ma stando alle indiscrezioni circolanti, è molto probabile che vedremo l’under-21 in azzurro solamente a partire dalla prossima estate. Il club emiliano vuole infatti lasciar partire il giocatore, ma solo dalla prossima stagione, visto che perderlo a poche ore dalla chiusura della finestra di mercato, sarebbe un vero e proprio suicidio per la stessa società neroverde. Oggi, stando a quanto sottolineato dal quotidiano napoletano Il Mattino, ci sarà un vis-a-vis fra le due società, in cui si cercherà di trovare un accordo. 50 i milioni di euro richiesti dal Sassuolo contro i 38 proposti dalla società campana. C’è un divario di 12 milioni quindi, ma la sensazione circolante è che la trattativa possa andare in porto, magari attorno ai 40 milioni con bonus. Non sembra invece destinato al Mapei Stadium Duvan Zapata, ma l’operazione Berardi non è comunque compromessa. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ADDIO A ZINCHENKO

Il Napoli alla fine non prenderà il talento ucraino del Manchester City Zinchenko. Secondo quanto riportato dal giornalista di Rai Sport Ciro Venerato pare che sia stato Cristiano Giuntoli, direttore sportivo della squadra azzurra, abbia contattato i Citizens in prima persona per spiegare l’accaduto. E’ andato male infatti l’affare che avrebbe dovuto portare Emanuele Giaccherini alla Fiorentina e quindi non sarà preso un altro esterno di ruolo. Sicuramente l’acquisto di Zinchenko era una cosa fatta e per questo è stato necessario chiarirsi con gli inglesi. Emanuele Giaccherini rimarrà nella rosa di Maurizio Sarri almeno fino al calciomercato di gennaio, offrendo al tecnico diverse possibilità e cioè quella di poter giocare sia da ala nel 4-3-3 che da interno nei tre di centrocampo, ruolo quest’ultimo in cui lo ha reinvetato Antonio Conte alla Juventus. Staremo a vedere se ci saranno colpi di scena domani nella giornata conclusiva del calciomercato.

STRINIC E ZAPATA ALLA SAMPDORIA

Il Napoli è pronto a completare un colpo importante di calciomercato in uscita. Secondo quanto riportato nella notte da Sky Sport e SportItalia ci sarebbe finalmente l’accordo con la Sampdoria per il passaggio in blucerchiato del terzino sinistro croato Ivan Strinic e dell’attaccante colombiano Duvan Zapata. Si parla di una cifra attorno ai ventidue milioni di euro per prendere la coppia di calciatori. Pare che il via libera alla trattativa sia arrivato nel momento in cui il Napoli ha capito che non poteva arrivare un’opzione per Domenico Berardi cedendo l’ex attaccante dell’Udinese al Sassuolo. Di sicuro la squadra di Marco Giampaolo si rinforza e in attacco trova un degno sostituto di Patrik Schick. Entrambi i calciatori sono poi felici di poter giocare con continuità per provare ad andare al Mondiale che si svolgerà in Russia l’anno prossimo, nazionali croata e colombiana permettendo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori