CALCIOMERCATO ROMA/ News: Castan, Vainqueur ed Anocic non lasciano i giallorossi (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Roma news, tutte le ultime notizie e gli aggiornamenti sulle trattative e le operazioni del club giallorosso: seguile con noi, live, in tempo reale.

ramon_rodriguez_verdejo_monchi_mani_lapresse_2017
Monchi, direttore sportivo della Roma (LaPresse)

In quest’ultima giornata del calciomercato estivo la dirigenza della Roma si è dedicata principalmente ai movimenti in uscita cercando di trovare una nuova sistemazione a quei calciatori destinati a non trovare molto spazio nella stagione appena cominciata. In questo senso non hanno lasciato la sponda giallorossa della Capitale il centrocampista William Vainqueur, accostato a Bologna ed a lungo ai suoi compatrioti dell’Olympique Marsiglia dell’ex allenatore Rudi Garcia e dove avrebbe voluto tornare dopo il prestito dello scorso anno, ed il difensore brasiliano Leandro Castan, il quale non ha trovato la soluzione migliore in seguito all’incontro avuto nelle scorse ore con la proprietà. Un altro giocatore che è stato però trattenuto dalla Roma nonostante la richiesta del Crotone è Silvio Anocic, esterno sinistro serbo emerso nella passata stagione con la Primavera e rimasto oltre che per essere un’alternativa Kolarov anche perchè il Genoa lo aveva già chiesto in caso di partenza di Laxalt in direzione Atalanta via Juventus. In entrata invece non è più arrivato il difensore centrale tanto ipotizzato con il poco convincente austriaco Aleksandar Dragovic del Bayer Leverkusen accostato al Watford.

FLORENZI VUOLE RIENTRARE

Prossimamente la Roma potrà puntare su un nuovo innesto non per forza proveniente dal calciomercato. Alessandro Florenzi sembra infatti ormai essere ad un passo dal pieno recupero dopo il lungo infortunio che lo ha tenuto fermo per fin troppo tempo e, intervistato da Roma Radio in vista dell’amichevole contro la Chapecoense, lo stesso azzurro ha parlato del suo ritorno e dell’arrivo di Patrik Schick dalla Sampdoria: “Partiamo da una cosa importante che è la partita: una gara contro una squadra importantissima che ha subito una cosa non bella che tutti sanno, ma che è ripartita a mille e sta avendo subito i suoi risultati, sarà per me un onore giocatore contro questa squadra e spero che ci sarà tanta gente allo stadio per aiutarla. Farò il mio esordio in questa partita. Sarà Bello. Ansia no, ma ho tanta voglia. Se mi ricordo come si fa? Più o meno. è almeno un mese che faccio tutto con la prima squadra. Sto bene. Non è che nel primo infortunio abbiamo accelerato le cose. Avevamo nella sfortuna dei tanti infortuni al crociato, di seguire lo stesso percorso, anzi ho fatto 6-7 risonanze in più. Adesso sono passati mesi ed è andato alla grande. Dentro di te scatta un qualcosa in più, diventi più forti. In questi momenti ti devi aggrappare alle persone importanti. Mia moglie è stata fondamentale insieme alla famiglia. Schick? Abbiamo preso un grande calciatore, un futuro campione. Nello spogliatoio saremmo stati contenti qualora fosse andato in porto. Abbiamo visto le qualità che ha, sarà un valore aggiunto.

VAINQUEUR E SADIQ IN BILICO

Arrivata l’ufficialità del prestito di Norbert Gyomber al Bari, come si apprende dal sito dei pugliesi, la dirigenza della Roma è ora alle prese con un altro movimento in uscita. Stiamo parlando di William Vainqueur, centrocampista francese reduce dall’avventura a titolo temporaneo dello scorso anno con la maglia dell’Olympique Marsiglia. Secondo i rumors, l’ex allenatore romanista Rudi Garcia starebbe spingendo i vertici del club transalpino per riportarlo nella città provenzale dopo che anche in Italia il Bologna aveva sondato il terreno coi giallorossi al riguardo. Dubbi invece riguardo alla permanenza del giovane attaccante Umar Sadiq al Torino: approdato nella società dei granata piemontesi lo scorso 16 agosto, il ventenne nigeriano non avrebbe avuto un buon impatto con l’allenatore Sinisa Mihajlovic che potrebbe anche comunicare al patron la volontà di non puntare su di lui e rimandarlo alla Roma. CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO SU FCBARI1908.COM

IL PUNTO DI CAPITAN DE ROSSI

La finestra di calciomercato sta finalmente per concludersi e la Roma ha sistemato il proprio organico con l’ufficialità dell’acquisto di Patrik Schick in questi giorni. Il tecnico Di Francesco dovrà però lavorare a Trigoria a ranghi ridotti a causa della sosta per gli impegni delle Nazionali e dal ritiro di quella italiana ha parlato il capitano giallorosso Daniele De Rossi commentando pure l’arrivo del ceco: “Le griglie le facciamo in troppi a Roma, ogni mese. Non è questo il giorno per parlare della Roma e non sono io la persona che deve fare delle critiche. Quest’anno siamo usciti fuori dai radar delle potenziali vincitrici dello scudetto ed è una novità perché ad agosto siamo sempre campioni a Roma. Il basso profilo non fa mai male, non. Digerire la sconfitta con l’Inter non è facile, domenica ero veramente molto giù. C’è da lavorare tanto. Schick è un ottimo giocatore, lo abbiamo visto. Facciamo poche griglie. Ora non penso alla Roma ma alla Nazionale visto che abbiamo una partita importantissima, poi penserò di nuovo alla mia squadra del cuore.

GYOMBER VERSO IL BARI, UFFICIALE TUMMINELLO

Arrivano nuovi aggiornamenti in merito alle mosse di calciomercato in uscita per la Roma in questo finale di trattative. Come si legge infatti sul sito ufficiale del Crotone, l’attaccante Marco Tumminello si trasferisce in Sardegna coi rossoblu che hanno quindi battuto la concorrenza del Cagliari: “Dalla Roma arriva Tumminello. Benvenuto Marco! Il Football Club Crotone comunica di aver acquisito, a titolo temporaneo dall’As Roma, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Marco Tumminello.” Intanto, sempre guardando alle cessioni, anche il difensore slovacco di origini ungheresi Norbert Gyomber, dopo le voci che lo volevano vicinissimo ai romeni del Cluj, sembra ora essere ad un passo dal trasferimento in Serie B dove interessa molto al Bari. CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO UFFICIALE SU FCCROTONE.IT

COLOMBA PROMUOVE SCHICK

La dirigenza della Roma ha lavorato a lungo in questo calciomercato per completare il proprio organico specialmente per quanto riguarda il reparto avanzato. I giallorossi hanno infatti prelevato dalla Sampdoria l’attaccante ceco Patrik Schick, ventunenne conteso a diverse altre importanti formazioni tra cui pure Inter e Juventus. Nella giornata di ieri Schick è stato presentato ufficialmente in conferenza stampa ma non tutti sono convinti dal suo arrivo a causa del suo futuro impiego in campo. Non è però turbato da questo aspetto l’ex tecnico Franco Colomba che, interpellato da Tmw Radio, ne ha promosso l’acquisto spiegando: “Beh la Roma in effetti dopo aver perso Salah aveva bisogno di prendere un qualcuno con qualche colpo in più e credo che Schick abbia mostrato l’anno scorso grandi doti. Ora, se le conferma anche a Roma è un bell’acquisto. Come lo impiegherei da allenatore? Gli direi di andare dove vuole…

TUMMINELLO PER BARELLA MA C’E CONCORRENZA

La Roma vanta senza dubbio uno dei migliori settori giovanili d’Italia ed è inevitabile che gli altri club si interessino ai suoi talenti in fase di calciomercato. In particolare, il principale giallorosso indiziato a lasciare la Capitale almeno in prestito per crescere ulteriormente è l’attaccante Marco Tumminello, protagonista lo scorso anno avendo realizzato una valanga di reti con la formazione Primavera. Su di lui si segnalava la forte presenza del Crotone nelle scorse ore ma la Roma preferirebbe forse cederlo al Cagliari. Tra le fila dei rossoblu sardi è infatti presente Nicolò Barella, centrocampista ventenne reduce dall’ottimo terzo posto al Mondiale Under 20 con la Nazionale italiana. In questo modo la Roma batterebbe sul nascere la concorrenza di altre squadre e non incapperebbe nella possibile asta di mercato prevista per il classe 1997 con il calciomercato della prossima estate.

IL COMMENTO DEL DIRETTORE SPORTIVO

Per questa finestra di calciomercato la Roma ha potuto contare sull’esperienza del nuovo direttore sportivo Ramon Monchi, arrivato ad aprile dal Siviglia. Intervenuto nel corso della conferenza stampa di presentazione di Patrik Schick, il dirigente spagnolo ha parlato della sessione che sta per concludersi offrendo il suo parere al riguardo, come riporta La Gazzetta dello Sport: “Un mercato di cui sono soddisfatto. Ovviamente tutte le squadre sono migliorabili, lo erano anche il Barcellona di Cruijff o quello di Guardiola o il Real di Zidane. Ma bisogna avere gli strumenti finanziari per farlo. La Roma ha fatto un grande sforzo per le proprie possibilità. Un voto? Più che sufficiente, anche se dovrò studiare di più per il prossimo anno. Sono contento, anche perchè il prossimo mercato inizia già ora, a settembre. E invece questo l’ho fatto partendo da aprile e cioè da quando sono arrivato a Roma. Tormentone Mahrez? Non puoi comprare da chi non vuole vendere, arrivi ad un certo punto che smetti di trattare. El Shaarawy? Non c’è offerta, resta.

ASSALTO AD EMERSON PALMIERI

In questa sessione di calciomercato estivo la Roma ha perso due elementi importanti come Salah e Rudiger, passati rispettivamente a Liverpool e Chelsea, oltre a dover fare i conti con gli assalti dei vari club europei nei confronti degli altri suoi campioni. L’ultimo calciatore giallorosso finito nel mirino di una società sempre militante nel campionato inglese è Emerson Palmieri dos Santos per il quale nuovamente il Liverpool avrebbe chiesto informazioni. In particolare, nella notte i Reds del tecnico Jurgen Klopp avrebbero intensificato i contatti al riguardo tanto da mettere sul piatto ben 21 milioni di euro per aggiudicarsi il cartellino del terzino brasiliano classe 1994 attualmente ancora sulla via del recupero dall’infortunio. Difficile comunque che la Roma accetti la proposta del Liverpool avendo piuttosto cercato a sua volta un altro terzino sinistro nelle scorse settimane a causa dei problemi del ventitreenne ricordando che nel ruolo ci sarebbe infatti solamente il nuovo arrivato Aleksandar Kolarov.

IL RINNOVO DI MANOLAS

A meno di colpi di scena, il calciomercato in entrata di casa Roma è chiuso. Del resto lo ha spiegato lo stesso direttore sportivo Monchi in occasione della presentazione ufficiale di Schick. Basta arrivi, a meno che capiti la classica occasione. In quel dell’Olimpico appaiono in particolare sguarniti nella retroguardia e nel caso in cui venisse proposto un giocatore con la formula del prestito con diritto di riscatto, a quel punto la Roma potrebbe pensarci. Diversamente, leggasi acquisto a titolo definitivo o obbligo di riscatto, non si farà nulla. Meglio concentrarsi sulle cessioni, come ad esempio quella di Castan, che deve ancora trovare una sistemazione. Altro capitolo importante è il rinnovo di Manolas, che alla fine è rimasto a Trigoria nonostante le voci di inizio estate lo dessero in uscita. Anche per questo la dirigenza della Lupa vorrebbe blindare il nazionale ellenico con un bel rinnovo del contratto: la fumata bianca è attesa nei prossimi giorni. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL FUTURO DI GYOMBER

La Roma sta lavorando alla cessione di diversi calciatori meno importanti e che potrebbero andare a fare la fortuna di diversi club magari meno titolati. Tra questi calciatori c’è Norbert Gyomber, difensore centrale che a dire il vero in giallorosso non ha mai avuto la possibilità di esprimersi anche a causa di tanti infortuni in cui è incappato. Secondo quanto riportato da TuttoMercatoWeb pare che il centrale difensivo sia vicinissimo al vestire la maglia del Bari dove dovrebbe andare in prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione come sottolineato da Gianluca Di Marzio a Sky Sport durante Speciale Calciomercato. Pare invece diversa la situazione di Leandro Castan che sembrava a un passo dalla rescissione contrattuale, ma che ora invece è vicino alla permanenza in giallorosso. Non è però da escludere la possibilità che proprio il brasiliano possa essere ceduto a titolo definitivo o in prestito.

TUMMINELLO IN PRESTITO AL CROTONE

Il Crotone ha concluso una trattativa di calciomercato molto importante con la Roma. Nella prossima stagione infatti giocherà in prestito in Calabria il talentuoso attaccante Marco Tumminello. Gianluca Di Marzio, esperto di calciomercato di Sky Sport, ha sottolineato come il calciatore abbia accettato la destinazione dopo averci pensato per un po’. Si tratta di un prestito secco con la Roma che crede molto in questo giovane e spera di poterselo riprendere magari già tra un anno dopo una stagione piena di gol in Serie A. Dal conto suo Davide Nicola ritrova un attaccante di ruolo dopo che in estate era tornato al Sassuolo il bomber della salvezza Diego Falcinelli alla fine di un prestito che aveva regalato al club calabrese davvero molte gioie. Tutti ricorderanno infatti il clamoroso epilogo della scorsa stagione con la salvezza all’ultima giornata di campionato quando già tutto sembrava compromesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori