Calciomercato Milan/ News, punto interrogativo Calhanoglu (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Milan news, Arturo Vidal è il grande sogno della società rossonera con Vincenzo Montella che lo vorrebbe per rinforzare il centrocampo. Leo Bonucci lo chiama? (Ultime notizie)

Vidal_Bayern_Real_lapresse_2017
Video Borussia Dortmund-Bayern Monaco - La Presse

A sorpresa uno degli acquisti più importanti dell’ultima sessione di calciomercato del Milan può diventare argomento tabù. Si tratta del turco Hakan Calhanoglu arrivato dal Bayer Leverkusen e titolare nelle prime due gare di Serie A. Il calciatore è stato schierato da mezzala, con Vincenzo Montella che non lo vede come trequartista, ruolo in realta più ricoperto in carriera. E’ così che con l’esplosione di Riccardo Montolivo da interno di centrocampo il turco si accomoderà in panchina in Lazio-Milan rischiando di diventare un caso. Infatti pare che Vincenzo Montella non abbia minimamente preso in considerazione la possibilità di schierarlo dietro alla punta di riferimento magari in tandem con Suso. Sicuramente Calhanoglu tornerà a giocare anche con continuità, pure perché in settimana c’è l’Europa League. Staremo a vedere però se arriverà a problemi e malumori come qualcuno ha già previsto. (agg. di Matteo Fantozzi)

REINA SI OFFRE AI ROSSONERI

Secondo quanto riportato da Rai Sport pare che il portiere del Napoli si sia offerto al Milan a parametro zero. Il club rossonero potrebbe prenderlo alla sua naturale scadenza di contratto e cioè nel giugno del 2018. Sicuramente sarà importante capire le volontà del calciatore spagnolo che se dovesse arrivare a giocare a Milano sponda rossonera dovrebbe accontentarsi delle briciole facendo da riserva a Gigio Donnarumma. C’è anche da dire però che l’importante clausola rescissoria presente nel nuovo contratto del giovane portiere gestito da Mino Raiola potrebbe portare la prossima estate qualche società importante a fare un investimento non da poco. Staremo a vedere quello che accadrà, ma Pepe Reina è un’alternativa di tutto rispetto nonostante ormai la carta d’identità non sia più dalla sua parte. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL SOGNO VIDAL

Il Milan ha condotto una campagna di calciomercato faraonica, ma non sembra volersi fermare qui e già progetta come potranno articolarsi le sessioni di calciomercato di gennaio e giugno del 2018. Secondo quanto riportato da Tuttosport pare che nel mirino sia finito Arturo Vidal del Bayern Monaco. Il cileno sarebbe anche felice di tornare in Italia dove ha giocato e molto bene alla Juventus. Inoltre i rossoneri potrebbero giocarsi la carta Leonardo Bonucci suo ex compagno proprio in bianconero che starebbe spingendo per portare il calciatore cileno in rossonero. Vidal è un calciatore completo, dotato di grande fisicità e grinta. Nel Bayer di Carlo Ancelotti ha iniziato a giocare molto più dietro mentre in Italia in bianconero con Antonio Conte dove aveva la possibilità di segnare buttandosi dentro. Staremo a vedere se questa clamorosa trattativa si porterà avanti oppure se i bavaresi alzeranno un muro davanti a questo grande calciatore.

INZAGHI VOLEVA BORINI ALLA LAZIO

Tra gli acquisti di calciomercato del Milan passati più sottotono c’è sicuramente Fabio Borini, calciatore di grande tecnica e rapidità ma sempre lontano dai riflettori. Il ragazzo è riuscito a dimostrare ancora una volta all’estero di essere un ragazzo di grandissima prospettiva. Così a Milano hanno deciso di puntare nuovamente su di lui e regalargli la possibilità di dire la sua in Serie A. Su Fabio Borini c’era anche la Lazio che però non ha avuto la stessa forza economica del club rossonero. Di questo ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Lazio-Milan il tecnico dei biancocelesti Simone Inzaghi. Questi ha sottolineato: “Fabio Borini mi è sempre piaciuto e anche al nostro direttore sportivo piace molto. Sembrava che potesse arrivare da noi, poi si è inserito il Milan. Credo che alla fine l’abbiano spuntata i rossoneri dal punto di vista economico”. Staremo a vedere se Fabio Borini sarà in campo oggi in Lazio-Milan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori