Calciomercato Inter/ News, non solo Perin: tre candidati per il post-Handanovic (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Inter, tutte le news, le ultime notizie, gli aggiornamenti e le indiscrezioni sulle trattative del club nerazzurro: seguile con noi live in tempo reale

Perin_Genoa_Juventus_punizione_lapresse_2017
Perin Genoa Juventus, La Presse 2017

In casa Inter si inizia a pensare al futuro e in particolare all’erede di Samir Handanovic. Del resto il portierone della nazionale slovena non è eterno, l’anno prossimo compirà 34 anni e al 30 giugno del 2019 scadrà il contratto. Stando a quanto sottolineato stamane dal quotidiano Tuttosport, non è da escludere un prolungamento dell’attuale accordo fino al 2020, ma anche un divorzio anticipato è ipotesi da non scartare a priori. Il direttore sportivo Ausilio, e il capo dell’area tecnica Suning, Sabatini, sarebbero di conseguenza già al lavoro per individuare il prossimo portiere, e sembrerebbero essere tre i candidati. Si comincia con Mattia Perin, 25enne della nazionale italiana di proprietà del Genoa, ormai da anni sulla cresta dell’onda anche se vittima di qualche infortunio di troppo. Piace molto anche il giovane Alex Meret, 20enne di proprietà dell’Udinese ma in prestito alla Spal. Infine, attenzione ad Alessio Cragno, 23enne che ha conquistato un posto da titolare nel Cagliari dopo un’ottima stagione a Benevento. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SQUINZI SU BERARDI

Tra gli obiettivi di calciomercato non troppo nascosti dell’Inter c’è ormai da tantissimo tempo il nome di Domenico Berardi del Sassuolo. Giocatore rapido e dotato di ottima qualità è un ragazzo di sicuro affidamento che ha davanti a sé ancora tanta strada da percorrere. Il patron del Sassuolo, Giorgio Squinzi, non nasconde però le sue impressioni e in un’intervista a La Gazzetta dello Sport sottolinea: “In realtà non c’è mai stato un veto nei confronti dell’Inter per Domenico Berardi. Voglio però essere sincero e cioè che io da tifoso del Milan farei fatica a vederlo con certi colori“. Squinzi non ha mai negato la sua fede rossonera, anche se questo non ha creato mai dei problemi professionali, perché la sua squadra si è dimostrata sempre all’altezza battendo anche non troppo di rado la squadra rossonera. Al momento il club più vicino a Domenico Berardi sembra essere il Napoli che in estate è stato vicino al suo acquisto.

ZEMAN VOLEVA BASTONI O VANHEUSDEN

Uno che ci ha sempre visto lungo sui talenti futuro è Zdenek Zeman che in estate ha provato a convincere il presidente del Pescara Daniele Sebastiani a trattare con l’Inter la cessione di alcuni dei suoi talenti. A Il Centro il numero uno del Delfino ha raccontato un aneddoto sulle richieste del tecnico boemo. Spiega: “Volevamo completare la difesa con un acquisto, un centrale. Zdenek Zeman ci aveva chiesto uno tra Bastoni e Vanheusden che però sono rimasti all’Atalanta e all’Inter”. Alessandro Bastoni è un centrale di Casalmaggiore classe 1999 che l’anno passato ha debuttato in Serie A con la maglia dell’Atalanta e che in estate è stato acquistato dall’Inter, ma lasciato parcheggiato a Bergamo. Zinho Vanheusden con Bastoni condivide il ruolo di centrale e l’anno di nascita, ma è un belga dotato di caratteristiche diverse. Sicuramente per entrambi quello di Pescara sarebbe stato un percorso di maturazione importante, ma alla fine si è scelto di procedere per gradi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori