Calciomercato Milan/ News, Sosa verso l’addio: l’agente è volato in Turchia (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Milan, tutte le news, le ultime notizie, gli aggiornamenti e le indiscrezioni sulle principali trattative del club rossonero: seguile con noi, live, in tempo reale

jose_sosa_milan_lapresse_2017
Jose Sosa (LaPresse)

Si allontana sempre di più dal Milan il centrocampista offensivo Sosa. L’argentino ex Napoli sembra destinato a trasferirsi al Turchia dove, ricordiamo, la finestra di calciomercato estiva sarà aperta fino alle ore 23:00 di domani venerdì 8 settembre. Come sottolineato dai colleghi di Milannews.it, l’operazione sembra davvero vicino alla chiusura visto che l’agente del rossonero, Favio Bilardo, si trova in questi momenti in Turchia per definire i dettagli contrattuale con la squadra di Trebisonda, il Trabzonspor. Un’operazione importante sia per il club di via Aldo Rossi quanto e soprattutto per lo stesso calciatore. Ai meneghini andrebbero infatti 5.5 milioni di euro per la cessione a titolo definitivo, mentre Sosa riuscirebbe a strappare un triennale da ben 6 milioni di euro netti ogni 12 mesi. A questo punto mancherebbe solo la fumata bianca che dovrebbe arrivare da un momento all’altro. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

COGALAN TORNA DI MODA

Non si placano le indiscrezioni che vogliono il Milan sulle tracce del talento Ferhat Cogalan. Il ragazzo di proprietà del Valencia è già stato accostato al club rossonero durante il recente calciomercato estivo, chiusosi una settimana fa, e in vista della sessione di riparazione del prossimo gennaio, via Aldo Rossi potrebbe tornare all’assalto. Superdeporte, giornale sportivo molto vicino al Valencia, parla infatti di un interessamento continuo della squadra milanese nei confronti del gioiello classe 2001, 16 anni da compiere il prossimo novembre. Nazionale turco under-16, il ragazzo è seguito da vicino anche da altri top club europei; restando in Italia, Cogalan piace molto alla Juventus, mentre in Inghilterra è nel mirino del Manchester United di Mourinho e dell’Arsenal di Wenger. In Spagna piace molto al Real Madrid, infine in Germani lo seguono da vicino Borussia Dortmund e Bayern Monaco. Insomma, un centrocampista che ha moltissime estimatrici: vedremo chi riuscirà a spuntarla. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IN ATTESA DELLA DECISIONE DI SOSA

José Sosa è ormai a un passo dal Trabzonspor che proprio domani chiude ufficialmente il suo calciomercato. Il calciatore argentino sembra molto vicino alla firma con il club turco che sta per investire una discreta cifra per riportare il ragazzo in Turchia dove bene aveva fatto con la maglia del Besiktas meritandosi proprio la chiamata del Milan. Secondo quanto raccontato da Peppe Di Stefano a Sky Sport 24 pare che il giocatore sia pronto proprio entro questa mattina a prendere una decisione definitiva. Il club turco sta facendo di tutto per andare a prendere il calciatore in questione anche alzando la proposta economica nei suoi confronti. Sosa sembra convinto a cambiare maglia anche perché in rossonero sarebbe totalmente chiuso dall’arrivo di calciatori importanti come Hakan Calhanoglu e Franck Kessié. Nella giornata di oggi comunque negativa o positiva arriverà la risposta per quanto riguarda il calciatore.

GABRIEL VICINO ALLA RESCISSIONE

Il Milan potrebbe a breve fare un’altra operazione di calciomercato stavolta in uscita. Secondo quanto riportato da Telelombardia pare che Gabriel sia molto vicino alla rescissione del suo contratto con il club meneghino. Nato a Unai il 27 settembre del 1992 il brasiliano è cresciuto nel Cruzeiro dove nel 2012 l’hanno pescato i rossoneri. Dopo due stagioni con appena sette presenze collezionate il calciatore è stato prestato al Carpi dove è stato assoluto protagonista di una promozione storica per il club emiliano. L’anno successivo il ragazzo invece è stato spedito a fare il secondo al Napoli del connazionale Rafael dopo la partenza verso il Bayern Monaco di Pepe Reina. L’anno scorso dopo sei mesi in panchina era stato prestato al Cagliari dove non era riuscito a trovare spazio. Con l’idea di passare un altro anno in panchina il calciatore sembra quindi ora pronto a rescindere consensualmente il suo contratto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori