Calciomercato Milan/ News, Biglia svela: primi contatti a ottobre (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Milan, tutte le news, le ultime notizie, gli aggiornamenti e le indiscrezioni sulle trattative del club rossonero: seguile con noi live, in tempo reale

biglia_milan_2017
Calciomercato Milan, Biglia - Instagram

Sono tanti i calciatori sbarcati a Milanello in occasione del calciomercato estivo, e fra questi spicca senza dubbio Lucas Biglia. Il centrocampista della nazionale argentina serviva come il pane al reparto di mezzo del Diavolo, avaro senza dubbio di giocatori dai piedi buoni, salvo Riccardo Montolivo. Un colpo importante quello di via Aldo Rossi, non soltanto in ottica qualità ma anche esperienza, una trattativa nata praticamente un anno fa, come ha spiegato in queste ore lo stesso regista albiceleste. In occasione della conferenza stampa di Milanello in vista del big match contro la Lazio di domenica pomeriggio, l’ex Anderlech ha infatti ammesso: «Il primo contatto che ho avuto con loro risale ad ottobre-novembre. C’era la voglia e l’ambizione». Anche da tali parole si può capire la determinazione con cui il Milan ha voluto questo giocatore a Milanello. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SUSO VERSO IL RINNOVO

Manca davvero poco per il rinnovo del contratto di Suso. L’esterno d’attacco della nazionale spagnola è stato senza dubbio l’assoluto protagonista di questo inizio di stagione del Milan, al pari della sorpresa Cutrone. L’ex Liverpool aveva già dato prova delle proprie doti lo scorso campionato, ed ora ha iniziato alla grande, addirittura migliorandosi rispetto alla passata annata. Nessuno in via Aldo Rossi ha mai pensato di cedere l’iberico, nonostante durante il calciomercato estivo siano giunte diverse offerte, o presunte tali, da parte di Roma, Inter, Napoli e varie società straniere. Alla fine Fassone e Mirabelli hanno blindato lo spagnolo a Milanello, elemento imprescindibile dello scacchiere di Montella. Ed ora, come dicevamo, arriverà il rinnovo. Le consultazioni sono iniziate ormai da tempo e la sensazione circolante è che la prossima settimana potrebbe essere quella giusta. Si parla di un rinnovo di 4/5 anni, con ingaggio da 3 milioni di euro netti a stagione, il che renderà Suso il quinto giocatore più pagato della rosa dopo Bonucci, Donnaruma, Biglia e Kalinic. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SOSA OGGI UFFICIALE AL TRABZONSPOR

Josè Sosa dovrebbe firmare oggi per il Trabzonspor, pronto a lasciare così ufficialmente il Milan nell’ultimo giorno del calciomercato turco. Il club meneghino sta per cedere il calciatore al club in questione per una cifra di 5.5 milioni di euro. Si parla di un triennale di 5 milioni di euro. Oggi dovrebbero quindi esserci in ordine le visite mediche del Principito e poi la successiva firma del contratto. I rossoneri hanno stabilito una minusvalenza di circa 2 milioni visto che il ragazzo era stato acquistato un anno fa dal Besiktas per 7.5. In rossonero non è riuscito a esprimersi al massimo, nonostante alla fine la sua avventura si chiuderà anche in maniera abbastanza positiva. Di sicuro Sosa è un calciatore dotato di grande qualità e in grado di poter dare spessore al centrocampo della squadra dove gioca. Al Trabzonspor non solo riabbraccerà un campionato dove ha già dimostrato di essere un calciatore di alto livello, ma andrà anche a ritrovare Juraj Kucka che come lui si è mosso dal Milan verso la Turchia.

RETROSCENA SU AUBAMEYANG

Nella sessione estiva di calciomercato si è parlato molto della possibilità di vedere Pierre Emerick Aubameyang pronto a tornare in Italia proprio per vestire ancora la maglia del Milan. Alla fine poi è arrivato in rossonero Nikola Kalinic della Fiorentina. Del calciatore del Gabon ha parlato Alessandro Maggi a TMW Radio, sottolineando: “L’operazione è andata un po’ per le lunghe, ma all’inizio sembrava che il Borussia fosse disponibile a trattare. Poi sono arrivate offerte della Cina che hanno fatto lievitare il prezzo del suo cartellino. Quando manca il la le operazioni diventano molto difficili”. Il noto procuratore a parlato anche dell’operazione di Musacchio dove ha sottolineato che non è stata una cosa molto semplice, perché parliamo di un calciatore molto importante e pagato davvero tanto nonostante fosse in scadenza di contratto. Alla fine c’è stata soddisfazione da entrambe le parti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori