CALCIOMERCATO INTER/ News, contrordine dalla Cina: Ramires sempre più lontano (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Inter, ultime notizie legate alla squadra nerazzurra. Contrordine dalla Cina: Ramires ben lontano all’addio allo Jiangsu suning di Capello. 

piero_ausilio_inter_lapresse
Il ds dell'Inter, Piero Ausilio (LaPresse)

Se fino a poco fa l’arrivo di Ramires all’inter in questa finora di calciomercato pareva cosa fatta, nuove notizie su questo affare di mercato arrivano dalla Cina e non sono certo affatto rincuoranti. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato che arrivano dall’emittente cinese del PPTV, di proprietà Suning che sta seguendo a Marbella il ritiro dello Jiangsu Suning, pare che il brasiliano sia ben lontano dal volte presto a Milano in direzione inter. La news, è stata poi confermata anche da fonti vicine al Suning in Cina pare quindi avere fondamento: Ramires quindi non lascerà la squadra di Capello per raggiunger il nerazzurro Spalletti. saremo a vedere gli ulteriori sviluppi di questa vicenda tutta in casa Suning: decisioni politiche di che tipo dietro a questo nuovo aggiornamento? (agg Michela Colombo)

JOAO MARIO PER CORREA?

Il cartellino di Joao Mario pare che possa presto diventare una vera e propria pedina di scambio di lusso per l’Inter in questa finestra di calciomercato: dopo l’ipotesi Atletico Madrid per uno tra Gaitan e Carrasc ora spunta l’ipotesi Siviglia. La dirigenza nerazzurra è infatti al contempo di nuovi rinforzi e di una destinazione che possa andare bene allo stesso portoghese, non così accomodante fino a questo momento, pur consapevole che con Spalletti in panchina non troverebbe spazio anche nella seconda parte della stagione. Secondo alcune indiscrezioni di calciomercato infatti pare che Ausilio già da tempo sia in contatto con il club spagnolo per imbastire uno scambio tra Joao Mario e Correa, ex Sampdoria e da tempo seguito dagli stessi nerazzurri. L’affare sulla carta pare possibile se non altro perchè il Siviglia rimane comunque una destinazione importante per la carriera dello stesso Joao Mario. Il via all’ipotesi poi è arrivato proprio alla Spagna: Montella ha voluto tenere in panchina Correa nel match contro l’Alaves, nonostante la sconfitta maturata poi per 1-0. Che si tratti di un segale importante in questa ottica?. (agg Michela Colombo)

NUOVA FORMULA PER IL PRESTITO DI RAFINHA?

Nuovi sviluppi per l’ipotesi di calciomercato che vedrebbe Rafinha pronto a vestire la maglia dell’Inter: come abbiamo già detto questi saranno i giorni decisivi per la chiusura della trattativa con i blaugrana e sono diverse le ipotesi messe sul tavolo di discussione. Detto del probabile incontro tra Mazinho con la dirigenza del Barcellona, è assai probabile che dopo tale incontro sia previsto un nuovo appuntamento tra il padre dello stesso Rafinha e la dirigenza dell’Inter e filtra parecchio ottimismo. Curiosa però l’idea lanciata da Premium sport sulla formula: per Rafinha all’Inter si potrebbe pensare a un prestito gratuito spalmato su più anni con diritto di riscatto variabile e proporzionato alle presenze e prestazioni dello stesso giocatore. La proposta non è nuova: la parola ora passa al Barcellona. (agg Michela Colombo)

TRATTATIVA IN STAND BY PER GABIGOL

In uscita da casa Inter nella finestra invernale di calciomercato ovviamente oltre a Joao Mario troviamo anche Gabriel Barbosa: l’esterno destro è al momento in maglia del benfica (prestito) ma il club portoghese non è intenzionato a riscattarlo. sul profilo di Gabigol che decisamente non è riuscito a sfondare nel campionato italiano vi sarebbe il Santos: la destinazione è di sicuro gradimento del giocatore ma l’accordo tra le due dirigenze al momento risulta davvero difficile. Il club brasiliano ha messo sul tavolo l’idea del prestito che però non è stata ritenuta soddisfacente e secondo le intenzioni dell’Inter il Santos dovrebbe aumentare la cifra accollandosi anche una bella fetta dell’attuale ingaggio dello stesso Gabigol. La trattativa nel caso rimane al momento in stand by. (agg Michela Colombo)

JOAO MARIO PEDINA DI SCAMBIO CON L’ATLETICO?

Che Joao Mario non entri nel piani dell’Inter non è certo una sorpresa ma il giocatore portoghese, oramai indiziato all’addio di certo sta creando non pochi problemi alla dirigenza nerazzurra in questa finestra del calciomercato invernale. L’ex Sporting infatti continua rifiutare le destinazioni proposte, ma ora potrebbe venir utilizzato di nuovo come pedina di scambio dai dirigenti di Corso Vittorio Emanuele. Le ultime indiscrezioni sul mercato interista infarti raccontano dell’idea di inserire il portoghese nella probabile trattativa con l’Atletico Madrid: obbiettivo dei milanesi uno tra Gaitan e Carrasco. Il secondo rimane in cima alla lista dei desideri ma la momento risulta inarrivabile per l’Inter che non può concedersi grossi colpaccio dal punto di vista finanziario. Accessibile invece la strada verso Gaitan: prima di parlare di numeri però per l’argentino rimane il problema passaporto. Il pericolo che l’ala di San Martin non riceva quello praghese in tempo per questa finestra di mercato è reale e l’Inter non ha slot liberi al momento. Staremo a vedere.(agg Michela Colombo)

DOMANI A MILANO L’AGENTE DI RAMIRES

Sono giorni decisivi in casa Inter anche per quanto riguarda l’idea di calciomercato invernale Ramires: con Ausilio su Rafinha, è infatti Walter Sabatini a curare ora l’arrivo alla Pinetina del giocatore brasiliano. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato infatti pare che sia atteso già nella giornata di domani l’arrivo dl agente del giocatore del JS Suning nel capoluogo lombardo. Sul tavolo al momento ci sarebbe un accordo sul prestito oneroso con diritto di riscatto (idea mal digerita in realtà dai cinesi, che dovrebbero comunque trovare un valido sostituto) ma rimane il nodo ingaggio. Lo stesso Ramires guadagna ora 10 milioni a stagione con la maglia cinese e lui stesso dovrebbe venir incontro alle esigente dell’Inter se vuole approdare a Milano. L’anagrafica di certo non lo aiuta: sono comunque attesa parecchie novità già nelle prossime ore. (agg Michela Colombo)

ORE CALDE PER RAFINHA

Sono ore caldissime per la pista di calciomercato che porterebbe Rafinha a vestire la maglia dell’Inter in questa finestra di calciomercato. Secondo le ultime indiscrezioni infatti giunte in questa mattina pare che Pedro Ausilio sia pronto a fare il blitz decisivo per il giocatore: oggi infatti è previsto un incontro tra Mazinho, padre e procuratore del giocatore e la dirigenza del Barcellona. Sul tavolo le cifre dell’affare, almeno secondo la Gazzetta dello Sport: Inter e Blaugrana sarebbero d’accordo sulla formula del prestito gratuito con diritto di riscatto semplice. Qui però gli spagnoli chiederebbero almeno 40 milioni mentre l’Inter sarebbe disposta a spendere sui 23-25 milioni di euro: probabile la via di mezzo sui 30 milioni di euro che accontenterebbe tutti. Da vedere però che cosa potrebbe fare lo stesso Rafinha che pare entusiasta della destinazione. (agg Michela Colombo)

PRESTO IL COLPO RAMIRES?

L’Inter sembra vicino al colpo Ramires che dovrebbe arrivare per rinforzare il centrocampo della squadra di Luciano Spalletti. Secondo quanto riportato da Premium Sport pare che il procuratore del centrocampista dello Jiangsu Suning sarebbe pronto a volare in Italia domani per chiudere la trattativa. Luciano Spalletti avrebbe così a disposizione un calciatore dotato di grande fisicità, tecnico e con la giusta esperienza. Ramires è un centrocampista che può fare la differenza e in mezzo a tanti calciatori giovani a disposizione del tecnico di Certaldo può portare l’equilibrio mancato fino a questo momento. L’obiettivo della squadra nerazzurra è di dare spessore a una squadra al momento in debito d’ossigeno proprio in mezzo al campo. Nel 4-2-3-1 dell’ex allenatore della Roma infatti servono molti uomini da variare nei due davanti alla difesa perché devono correre molto e dare manforte ai tre trequartisti.

BROZOVIC DA MONTELLA AL SIVIGLIA?

Marcelo Brozovic è arrivato all’Inter nel gennaio 2015 per dare un cambio di passo al centrocampo della squadra nerazzurra. Era all’epoca una giovane promessa che però in tre anni a Milano non si è trasformata in certezza. Secondo quanto riportato da Sky Sport il calciatore sarebbe stato offerto al Siviglia con il quale la società nerazzurra ha ottimi rapporti dopo la cessione di Ever Banega. Pare che di fronte a questo possibile acquisto il tecnico Vincenzo Montella non si sarebbe assolutamente opposto a questa possibilità. Brozovic sembra essere proprio adatto al calcio spagnolo visto che è molto tecnico e non dotato di una grande fisicità. Il calciatore ha dimostrato in Italia di avere qualche problema di troppo nel esprimere continuità in campo, ma sicuramente potrebbe essere adatto a giocare dietro le punte nel modulo tutta fantasia che il club andaluso predica da quando arrivò in Spagna Jorge Sampaoli. Montella si appella a lui, sperando di poter risollvare una squadra in difficoltà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori