CALCIOMERCATO INTER / News, Vidal: fino a giugno non mi muovo. Poi… (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Inter, ultime notizie legate al mondo nerazzurro: Joao Mario sta rifiutando ogni possibile prestito in questa sessione di riparazione. Resta valida l’idea Kovacic.

Rafinha_Alcantara_Barcellona_lapresse_2018
Rafinha è nerazzurro (foto LaPresse)

Per il calciomercato dell’Inter si è parlato, in particolare a dire il vero nella scorsa estate, di Arturo Vidal, centrocampista cileno adesso del Bayern Monaco, che avrebbe le caratteristiche ideali per fare parte del centrocampo di una squadra di Luciano Spalletti, che infatti vorrebbe un giocatore come l’ex Juventus per la sua Inter – magari proprio Vidal… Il diretto interessato tuttavia ha parlato del suo futuro dopo la vittoria per 4-2 in Bundesliga contro il Werder Brema, smentendo ogni possibilità di addio al Bayern Monaco nell’immediato: “Resterò sicuramente qui fino a giugno e sono felice, non c’è possibilità che io vada via prima. Spero di vincere la Champions League, poi vedremo cosa succederà. Sono concentrato al 200% sul Bayern e non cambierò squadra per adesso”. Dunque eventualmente se ne parlerà in estate e a quel punto bisognerà vedere come sarà messa l’Inter: se i nerazzurri si qualificheranno per la prossima Champions League, ecco che un assalto al cileno diventerebbe senza dubbio una possibilità concreta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IDEA KOVACIC IN SALITA?

Per il calciomercato dell’Inter negli ultimi giorni è tornato in auge il nome di Mateo Kovacic, l’ex nerazzurro adesso al Real Madrid. Il centrocampista croato non trova moltissimo spazio fra i campioni d’Europa e dunque il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio si era mosso per l’ipotesi di un prestito fino al termine di questa stagione nell’ottica di aumentare la qualità in mediana della rosa a disposizione di Luciano Spalletti, uno dei limiti dell’Inter attuale. L’idea sarebbe certamente intrigante, perché le qualità di Kovacic sono indiscutibili, inoltre il ragazzo già conosce sia il calcio italiano sia l’ambiente dell’Inter, fattori molto importanti soprattutto per il calciomercato di gennaio. Tuttavia, secondo quanto ha scritto questa mattina il quotidiano Tuttosport la strada sarebbe tutta in salita. Cvi sono circa dieci giorni ancora per provare ad imbastire la trattativa, ma per il momento il Real Madrid non sembra nell’ottica di far partire Kovacic, in particolare con la formula del prestito proposta dall’Inter, sempre in ossequio al fairplay finanziario. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL GIORNO DI RAFINHA

Oggi è il primo vero giorno di Rafinha all’Inter. Il colpo di calciomercato dei nerazzurri, poco prima delle ore 9 di questa mattina, ha lasciato l’Hotel Meliá e ha raggiunto la clinica Humanitas per la prima parte delle visite mediche, particolarmente delicate per un giocatore che è rimasto fermo per oltre nove mesi dopo l’infortunio riportato con il Barcellona ad inizio aprile del 2017. Rafinha Alcantara si sottoporrà dunque ad una importante e approfondita sessione di test fisici che si svolgerà in due parti, la prima appunto alla clinica Humanitas, poi il giocatore si trasferirà al Coni per la seconda parte prima di mettere la propria firma sul contratto che lo legherà all’Inter, inizialmente in prestito gratuito fino al 30 giugno di quest’anno. In questo modo Rafinha potrà essere considerato un giocatore nerazzurro a tutti gli effetti e inizierà ad allenarsi con il gruppo a disposizione di Luciano Spalletti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

JOAO MARIO RIFIUTA OGNI PRESTITO

Joao Mario continua ad essere un obiettivo di calciomercato di diverse squadre in giro per l’Europa. L’attenzione nei confronti del calciatore dell’Inter arriva soprattutto dalla Premier League dove ci sono squadre importanti come il West Ham che hanno chiesto più di un’informazione. Secondo quanto riportato da FcInterNews il calciatore ex Sporting Lisbona però starebbe rifiutando tutte le offerte di prestito, probabilmente perché vorrebbe andare via a titolo definitivo. Sempre secondo il portale pare che ora la palla passi a Kia Joorabchian che è il procuratore di Joao Mario e che ha ottimi rapporti con la società. Il procuratore ora si adopererà per trovare una squadra che possa dare attenzione al calciatore e possa decidere di provare l’affondo a titolo definitivo già nella sessione di calciomercato di gennaio. Nonostante questa idea rimane aperta una pista b da poter portare a termine qualora anche l’intervento di Joorabchian non serva a far smuovere il calciatore.

AGROPPI RIMANDA LISANDRO LOPEZ E RAFINHA

L’Inter ha messo a segno due colpi nella sessione di calciomercato di gennaio. Dal Benfica è arrivato il difensore Lisandro Lopez, mentre dal Barcellona il centrocampista Rafinha. Di loro ha parlato Aldo Agroppi in un’intervista a Passionedelcalcio.it, sottolineando: “Bisogna vedere se Lisandro Lopez e Rafinha avranno un impatto positivo in Serie A. Il lavoro dell’allenatore si vede soprattutto nei momenti difficili, pertanto ora toccherà a Luciano Spalletti fare la differenza“. Sicuramente i due calciatori arrivano con un concetto totalmente diverso. Lisandro Lopez infatti verrà usato come un’alternativa per la difesa con Milan Skriniar e Joao Miranda che rimangono i titolarissimi al centro del reparto arretrato a quattro. Invece Rafinha avrà la possibilità di giocare di più e di provare a conquistarsi la posizione da trequartista che gli si addice nel 4-2-3-1 del tecnico di Certaldo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori