CALCIOMERCATO JUVENTUS/ News, Orsolini può cambiare squadra (Ultime notizie)

Calciomercato Juventus, ultime notizie legate al mondo del club allenato da Massimiliano Allegri: bianconeri in pressing per bloccare fin da subito Barella e Cristante

03.01.2018 - Matteo Fantozzi
Mandzukic_Juventus_lapresse_2017
Infortunio Mario Mandzukic, LaPresse

La Juventus l’anno scorso ha fatto un investimento molto pesante per arrivare a Riccardo Orsolini dell’Ascoli. Il calciatore è stato poi girato in prestito biennale all’Atalanta dove poco adatto al modulo di Gian Piero Gasperini ha fatto più panchina che presenze in campo. Per questo nella sessione di calciomercato di gennaio i bianconeri potrebbero decidere di cederlo d’accordo con l’Atalanta che lo riabbraccerebbe nell’estate prossima. Secondo quanto riportat da Tg Gialloblù l’Hellas Verona di Fabio pecchia starebbe provando a prenderlo. Gli scaligeri lo conoscono bene, visto che l’hanno avuto come avversario nella scorsa stagione di Serie B e Fabio Pecchia sarebbe pronto anche a trovargli spazio nel suo tridente. Il Verona e la Juventus hanno ottimi rapporti dopo che qualche stagione fa hanno chiuso l’affare Romulo e poi quest’estate quello legato a Moise Kean. (agg. di Matteo Fantozzi)

VIDA CHIAMA MANDZUKIC AL BESIKTAS

Il Besiktas ha presentato nelle scorse ore il nuovo acquisto Domagoj Vida. Si tratta dell’esperto difensore della nazionale croata, che ha lasciato la Dinamo Kiev per trasferirsi appunto in Turchia. In occasione della conferenza stampa di presentazione di fronte ai giornalisti, Vida, tra il serio e l’ironico ha spiegato: «Io non ho account social, ma alcuni amici hanno pubblicato il mio video ‘Vieni al Besiktas’, forse dirò vieni al Besiktas anche a Mandzukic». Vida e Mandzukic, oltre ad essere connazionali e compagni nella Croazia, sono grandi amici, e di conseguenza il centrale classe 1989 ha provato a stuzzicare l’amico bianconero. Difficile comunque che il centravanti della Vecchia Signora possa lasciare Torino già a gennaio, anche perché per Allegri è una pedina più che preziosa. Più facile, invece, che Mandzukic possa fare le valigie in occasione del calciomercato estivo, ma difficilmente sceglierà la Turchia come prossima meta. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

BARELLA E CRISTANTE NEL FUTURO

La Juventus del futuro parlerà sempre più italiano. La dirigenza bianconera ci ha abituato negli ultimi anni, a puntare sui gioielli del Bel Paese, e questa “tradizione” proseguirà ovviamente anche nel futuro prossimo. Sul taccuino dell’ad Beppe Marotta, segnati in rosso, vi sono due nomi in particolare: Nicolò Barella e Bryan Cristante. Il primo è il classe 1997 del Cagliari, protagonista ormai da un paio d’anni a questa parte in Sardegna, nonostante la giovanissima età. Lo vogliono tutte le big, ma la Juventus si trova sempre in una situazione di privilegio a parità di offerta. Tra l’altro i rapporti fra le due società sono ottimi, e questo è ovviamente un motivo in più per portare a termine la trattativa. La Signora si sta muovendo ora, in questi giorni, per poi arrivare a giugno in posizione di forza, e non è da escludere che possa acquistare Barella, lasciandolo però un’altra stagione a Cagliari. Situazione molto simile per il classe 1995 atalantino, altro giocatore che sta vivendo una grande stagione, e che la Juventus vorrebbe acquistare. E’ noto il sodalizio fra le due società, e sono moltissimi i discorsi aperti, su tutti, quelli per Caldara e Spinazzola: a breve potrebbe aggiungersi un altro nome sull’elenco. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

PJACA VERSO LO SCHALKE

Sembra praticamente fatta per il passaggio di Marko Pjaca allo Schalke 04 in prestito come riporta Calciomercato.com. Nella giornata di ieri c’era stato il blitz del Wolfsburg per provare a convincere il calciatore a cambiare idea. In un primo momento il croato pareva ben disposto a trattare, ma poi si è imposta la Juventus che ha sottolineato come si dovesse rispettare la parola data al club tedesco dal quale in estate era stato prelevato il centrale Benedikt Howedes. Dovrebbe essere un prestito secco senza nessun tipo di diritto di riscatto perché la Juventus tiene molto a Marko Pjaca e lo vorrebbe al cento per cento ai nastri di partenza della prossima stagione. Situazione ribadita anche da Massimiliano Allegri in conferenza stampa della vigilia del match di Coppa Italia contro il Torino. Il tecnico ha sottolineato come il calciatore andrà in prestito per trovare la condizione persa a causa di un brutto infortunio al ginocchio che però ora è stato definitivamente lasciato alle spalle.

DOPO BENTANCUR ALTRO COLPO DAL BOCA?

La Juventus potrebbe decidere di fare un altro colpo di calciomercato in collaborazione con il Boca Juniors al quale nel 2015 è stato ceduto Carlos Tevez e dal quale la scorsa estate è stato prelevato il centrocampista Rodrigo Bentancur. Secondo quanto riportato da Calciomercato.com pare che nella giornata di ieri l’agente di Cristian Pavon fosse in Italia per ritirare la documentazione che lo rende calciatore comunitario e quindi più facile da prendere da parte dei club italiani. Il ragazzo è un attaccante classe 1996 dotato di un buon passo e per il quale in patria muovono anche paragoni piuttosto ingombranti. Il costo del suo cartellino si aggira attorno ai venti milioni di euro. I bianconeri dovranno però fare molta attenzione perché su Pavon c’è anche l’interesse dell’Inter di Walter Sabatini che monitora sempre con grande attenzione i giovani talenti che giocano in Sudamerica.

I commenti dei lettori