CALCIOMERCATO ROMA/ News, l’agente di Nainggolan nella capitale: divorzio possibile? (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Roma, ultime notizie legate al mondo giallorosso: il terzino brasiliano Bruno Peres potrebbe giocare nel Benfica. Il club lusitano sta trattando con i capitolini.

ramon_rodriguez_verdejo_monchi_mani_lapresse_2017
Monchi, direttore sportivo della Roma (LaPresse)

Secondo quanto riportato da Calciomercato.com pare che Alessandro Beltrami, agente di Radja Nainggolan, sia stato a Roma per parlare con la società delle ultime vicende legate al calciatore belga. Sembra che questi abbia difeso il suo assistito con Monchi, Baldissoni e Francesco Totti, sottolineando come avesse capito l’errore. Tra i dubbi però c’è anche quello che si sia parlato di un possibile addio magari nella sessione di calciomercato della prossima estate. C’è però un altro assistito di Alessandro Beltrami che potrebbe essere entrato negli argomenti trattati, Nicolò Barella. Il centrocampista ha rinnovato col Cagliari proprio ieri questo non vuol dire che però non potrà lasciare la Sardegna tra sei mesi. La Roma è molto interessata e si sarebbe informata sulla possibilità di arrivare a questo giovane talento. Sul ragazzo però ci sono da tempo sia l’Inter che la Juventus e non sarà facile trattare col Cagliari che ovviamente spera di poter registrare una plusvalenza davvero molto interessante. (agg. di Matteo Fantozzi)

MONCHI TORNA SU GIMENEZ

La Roma e specialmente la sua dirigenza cerca obiettivi di mercato credibili per rafforzare il proprio reparto difensivo e spiegato il problema Bruno Peres (cercato da Benfica e Galatasaray), ora Monchi si guarda in giro. Secondo alcune indiscrezioni di calciomercato pare però che il dirigente spagnolo possa di nuovo puntarsi su il difensore dell’Atletico Madrid Jose Gimenez, che rientra anche ora gli obbiettivi della dirigenza della Juventus. Pare infatti che il ds della Roma abbia ripreso contatti con i Colchoneros a proprio riguarda al profilo dell’uruguaiano per vedere se la strada è tracciabile. Va infatti detto che ora il difensore centrale ha un contratto con il club spagnolo fino al 2020 e difficilmente potrebbe a breve vestire la maglia dei giallorossi. (agg Michela Colombo)

MANOLAS SVELA I RETROSCENA

Nome caldissimo del calciomercato fino a questa estate, il punto di riferimento della difesa della Roma di Di Francesco Kostas Manolas rivela qualche retroscena importante sul suo rinnovo con il club giallorosso. A lungo dato per partendo da Trigoria, alla fine il difensore greco ha voluto rinnovare il proprio contratto con il club capitolino fino a giugno 2022 lo scorso novembre a 3 milioni a stagione destinati a salire. Intervistato da Sky sport Manolas ha infatti dichiarato: “C’era l’offerta (da parte dello Zenit san Pietroburgo di Mancini, ndr) ed eravamo vicini, ma alla fine volevo rimanere e sono contento di averlo fatto. Ho rinnovato il contratto e prometto di dare sempre il massimo, perché voglio rimanere qui a Roma”. Di tale scelta chiaramente ne è stata felice la dirigenza e lo stesso tecnico della Roma oltre che tutti i tifosi: il greco infatti si dimostra ogni partita sempre più indispensabile. (agg Michela Colombo)

PARLA L’AG DI GONALONS

Tra le ultime indiscrezioni di calciomercato inerenti alla Roma di Monchi ha destato scalpore il possibile arrivo di Badelj alla Fiorentina. Un nome di peso che però, controllando la rosa in mano a Di Francesco, potrebbe aprire di fatto la via d’uscita a Maxime Gonalons, che finora non ha trovato poi così spazio. A tranquillizzare i fan del francese in maglia giallorossa però ci ha pensato l’agente del calciatore stesso, Frederic Guerra, che interpellato da ForzaRoma.Info ha dichiarato a proposito del futuro del suo assistito: “E’ assolutamente esclusa una partenza di Maxime. Siamo contenti del modo in cui viene utilizzato da Di Francesco. Lui è felice a Roma e la Roma è felice di lui. L’arrivo di un altro regista come Badelj non sarebbe un problema, sicuramente Maxime sarà in giallorosso anche nella prossima stagione”. (agg Michela Colombo)

PERINETTI: STIMIAMO SKORUPSKI MA…

Novità importanti sulla possibile affare di calciomercato che vedrebbe il secondo portiere della Roma Skorupski volare a giugno verso Genova. L’ex Empoli infatti è parso nelle ultime ore tra gli interessi del Genoa per la prossima stagione di campionato, complice ovviamente il probabile addio di capitan Perin a giugno per qualche altra big. A rispondere però a questa indiscrezione di mercato è arrivato Giorgio Perinetti, dirigente generale rossoblu, che ha voluto di persona allontanare tale idea di mercato. Come riportato da vocegiallorossa infatti il dirigente ha dichiarato: “Noi stimiamo Skorupski, lo stimiamo molto. Abbiamo già Perin in quel ruolo e speriamo di continuare con lui”. Non una chiusura totale a questa possibile trattativa di mercato ma, casomai un suo spostamento ai prossimi mesi. E’ quindi assai probabile che l’ipotesi che vedrebbe il romanista Skorupski indossare la maglia dei grifoni verrà ridiscussa nella primavera prossima. (agg Michela Colombo)

SKORUPSKI AL GENOA?

Secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato potrebbe non essere solo Bruno Peres l’unico pronto a lasciare Trigoria a breve. Pare infatti che il Genoa si sia già guardando intorno alla ricerca di un portiere per giugno (pare ormai concreta la possibilità che Perin parta verso una big) e i grifoni siano particolarmente interessati al numero 28 nella rosa della Roma. Parliamo infatti del polacco Lukasz Skorupski, di ritorno quest’anno dopo una stagione in prestito con l’Empoli e non in cima alla lista di preferenze di Di Francesco. Il portiere infatti ha messo a bilancio finora appena una sola presenza in stagione e potrebbe gradire il trasferimento nel capoluogo ligure: su di lui però vi sarebbe anche il serio interesse del Crystal Palace. (agg Michela Colombo)

ANCHE IL GALATASARAY SU BRUNO PERES

La Roma guarda con particolare attenzione alle uscite di questa finestra di mercato di gennaio e come abbiamo già visto prima, il primo nome in lizza rimane quello di Bruno Peres. Il brasiliano non ha inciso in questa prima parte di stagione con i giallorossi e il suo nome pare parecchio cercato specialmente all’estero. Dopo infatti un primo abboccamento da parte del Benfica, ecco che il profilo di Bruno Peres rientra negli interessi anche del club turco del Galatasaray. La società di Super Lig infatti si sarebbe fatta avanti con la Roma proprio negli ultimi giorni: è ancora però troppo presto per parlare di una seria trattativa di mercato. Non va infatti dimenticato che il brasiliano avrebbe un contratto con la società giallorossa fino al 2021 con un ingaggio di 1.8 milioni più bonus: numeri pesanti per il club turco. (agg Michela Colombo)

ANCHE WIDMER PER LA CORSIA

La Roma è alla caccia di un nuovo terzino in questa finestra del Calciomercato di gennaio: con Bruno Peres bocciato e pronto adl’addio Monchi e il resto della dirigenza giallorossa rimangono al lavoro per coprire il buco nella formazione di Di Francesco. Per la Roma il sogno rimane Matteo Darmian, ma l’alto ingaggio rimane un ostacolo: Juanfran e Alex Vidal completano la lista di obbiettivi. Le ultime indiscrezioni di mercato però ci raccontano anche del possibile interesse dei giallorossi per Silva Widmer, difensore classe 1993 e grande protagonista dell’Udinese sotto la guida di Massimo Oddo. Il giocatore era stato trattato da Sabatini e potrebbe ora far parte delle strategie della nuova dirigenza Monchi: l’affare però di fatto dipenderà sia dalla volontà del giocatore che del club friulano oltre che dall’effettiva cessione dello stesso Bruno Peres. (agg Michela Colombo)

VERDI NEL MIRINO

Tra i nomi sempre più caldi di questa finestra di calciomercato invernale spicca ovviamente il profilo di Simone Verdi: cercato dal Napoli che vorrebbe accaparrarsi il giocatore del Bologna per 25 milioni, in realtà il felsineo avrebbe più di una pretendente. Secondo quanto svela l’edizione odierna del Messaggero infatti pare che il profilo dell’esterno di Broni sia negli interessi anche della Roma. La dirigenza giallorossa infatti già due mesi fa, e quindi ben lontana dalla finestra di calciomercato invernale, avrebbe instaurato importanti contatti telefonici con la società emiliana per intavolare un’eventuale trattativa di mercato. Al momento non sono note cifre e sviluppi di tali primi approcci, ma possiamo già ipotizzare che a breve potrebbe anche aprire un’asta per lo stesso Simone Verdi. (agg Michela Colombo)

BRUNO PERES VERSO IL BENFICA

La Roma sarà molto attiva anche sul calciomercato di uscita con diversi calciatori che sono pronti a cambiare maglia. Secondo quanto riportato da Sky Sport pare che i giallorossi stiano trattando con il Benfica la cessione di Bruno Peres. Il terzino ex Torino ha deluso sotto ogni punto di vista, arrivato nell’estate del 2016 non è riuscito a dare garanzie né in fase offensiva né in quella difensiva. Bruno Peres comunque ha un calciomercato molto importante all’estero con diversi club che sembrano essere pronti a presentare una buona offerta. I giallorossi non vogliono ovviamente siglare a bilancio una minusvalenza considerando che il calciatore tra prestito e riscatto è stato pagato attorno ai quattordici milioni di euro. Difficile, se non impossibile, che Bruno Peres possa essere ceduto in Italia dove nessuno sembra pronto a tirare fuori soldi importanti per lui. Al suo posto potrebbe arrivare in giallorosso Matteo Darmian dal Manchester United.

CASTAN AL GENOA?

Leandro Castan potrebbe cambiare maglia in questa sessione di calciomercato, se troverà un club pronto a puntare su di lui. Dopo l’intervento chirurgico al cervello il calciatore non ha trovato più continuità con il Torino che lo ha visto giocare al suo livello solo a sprazzi. Secondo quanto riportato da Sky Sport pare che la Roma abbia offerto Castan al Genoa che sembrerebbe interessata al calciatore ma che sia preoccupata dalla sua condizione fisica. Non è poi da escludere che il calciatore possa tornare a giocare in Brasile dove comunque ha ancora un buon calciomercato. La Roma sarebbe disposta anche a rescindere consensualmente il contratto col calciatore per facilitare il suo ingaggio da parte di un altro club. I giallorossi avevano pescato il calciatore nell’estate del 2012 dal Corinthians e con la sua esplosione nella capitale era arrivata anche la chiamata dalla nazionale brasiliana dove non gioca però dal 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori