Calciomercato Juventus/ News, Due club londinesi sulle tracce di Rugani (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Juventus, ultime notizie legate al club allenato da Massimiliano Allegri: l’agente di Pjaca mette in chiaro le cose per la prossima stagione.

Allegri_urlo_Juventus_lapresse
Allegri lascia la Juventus (Foto LaPresse)

In attesa di nuovi possibili innesti dal calciomercato, la Juventus ha lasciato partire in prestito Marko Pjaca in direzione Schalke 04. Interpellato in esclusiva da IlBiancoNero.com, il suo agente Marko Naletilic ha voluto chiarire la questione anche in vista della prossima annata calcistica: “Il ragazzo ha capito dopo la partita con il Bologna, dove non ha giocato nemmeno un minuto, che avrebbe avuto poco spazio a sua disposizione e per conquistarsi il Mondiale ha deciso di andare in prestito. Così abbiamo deciso di chiedere alla Juventus se ci fosse questa possibilità, è stata un’idea del calciatore e non della società. Marotta e Paratici, dopo averci ascoltato, hanno accettato questa scelta e hanno insistito per fare un prestito senza riscatto. Abbiamo avuto richieste anche dall’Italia, ma ha preferito andare in Germania perché non voleva indossare un’altra maglia diversa da quella della Juventus. La sua idea è quella di tornare da protagonista nella Juventus, perché se fisicamente starà bene non accetterà più una stagione così.”

DUE LONDINESI A CACCIA DI RUGANI

Nell’ottica della linea verde di cui vi abbiamo spesso parlato, la Juventus potrebbe trovarsi ora a cedere un calciatore acquistato in fase di calciomercato proprio tramite quella strategia. Stiamo parlando di Daniele Rugani, ventitreenne italiano acquistato dai bianconeri nel febbraio del 2015 dove era rimasto in prestito e dopo aver anche vissuto un’annata in prestito nelle giovanili del club torinese. Il difensore centrale ha sin qui trovato poco spazio vista la presenza di Chiellini e Barzagli anche dopo la partenza di Bonucci in direzione Milan ed ora sembrano esser pronte a farsi avanti due società militanti in Premier League. In particolare, per Rugani potrebbe scatenarsi un derby di mercato tra i londinesi dell’Arsenal e quelli del Tottenham, squadre entrambe bisognose e desiderose di rinforzare i propri rispettivi reparti arretrati con un elemento valido come lo juventino.

PELLEGRI RESTA SEMPRE NEL MIRINO

Nelle varie sessioni di calciomercato degli ultimi anni la Juventus si è resa famosa per attuare la strategia della linea verde, aggiudicandosi diversi giovani talenti in anticipo rispetto alla concorrenza. Una delle promesse monitorate dai bianconeri rimane Pietro Pellegri, attaccante classe 2001 che ha esordito in Serie A con la maglia del Genoa, proprietario del cartellino, nella passata stagione. Il sedicenne non ha attirato però su di sè solamente gli occhi della Juventus visto che da tempo si segnala pure la presenza del Milan, pronto a trattare con i rossoblu liguri l’acquisto del difensore Gennaro Izzo. In questa trattativa i rossoneri potrebbero cercare di inserire appunto Pellegri che, allo stesso tempo, ha diverse chances di rimanere al Genoa trovando più spazio, specialmente se dovesse partire Galabinov.

UNITED E CITY SI SFIDANO PER ALEX SANDRO

L’argentino Dybala non è l’unico calciatore della Juventus seguito con interesse da altri grandi club in fase di calciomercato. Stando alle indiscrezioni infatti, non si placano i rumors che vorrebbero un trasferimento del terzino brasiliano Alex Sandro in direzione Premier League. In particolare, la scorsa estate avevamo parlato molto dell’offerta del Chelsea di Conte da oltre 60 milioni di euro per il cartellino dell’ex Porto, in ogni caso spedita al mittente dall’ad Marotta. Ora però i discorsi potrebbero cambiare e, con i Blues chiamatisi fuori e con il Psg molto lontano, per Alex Sandro sembra profilarsi un derby a Manchester tra United e City. Difficile che il brasiliano parta ora ma, se i club di Mourinho e Guardiola dovessereo arrivare almeno a pareggiare la passata offerta dei colleghi londinesi, la Juventus potrebbe decidere di lasciarlo partire.

COUTINHO AL BARCA FRENA EMRE CAN

Nelle sessioni di calciomercato degli ultimi anni la Juventus ha lavorato spesso per cercare di migliorare il proprio centrocampo senza però riuscire a completarlo in maniera continuativa. La scorsa estata è infatti arrivato Matuidi dal Paris Saint-Germain ma c’è un altro profilo accostato con grande insistenza ai bianconeri, ovvero quello di Emre Can, di proprietà del Liverpool. Ventitreenne tedesco di orgine turca, Can ha il contratto in scadenza con i Reds al termine di questa stagione e le indiscrezioni avevano lasciato intendere di come le varie parti si stessero accordando per definire il trasferimento in Italia già in questo gennaio. Tuttavia, la cessione dell’ex interista Philippe Coutinho proprio dal Liverpool al Barcellona per 160 milioni di euro starebbe frenando l’operazione, rimandandola almeno a giugno, poichè i dirigenti inglesi non avrebbero intenzione di smantellare in corsa la squadra del tecnico Klopp, oltre a doversela vedere con l’umore dei propri tifosi.

PAULO SERGIO CRITICA DOUGLAS COSTA

Nel corso del calciomercato estivo la Juventus ha provato a rinforzarsi con l’acquisto di alcuni nuovi elementi, due dei quali protagonisti del successo di ieri sera in casa del Cagliari. I bianconeri hanno conquistato infatti i tre punti grazie alla rete di Bernardeschi su assist di Douglas Costa, entrambi arrivati ad inizio stagione ma con il brasiliano che finora non ha completamente soddisfatto le aspettative. Come riporta Tuttosport.com, l’ex attaccante Paulo Sergio, passato per Roma e Bayern Monaco in carriera, ha criticato a tz.de la scelta del connazionale di lasciare la Germania per la Juventus: “Douglas Costa alla Juventus? Per me ha sbagliato a lasciare il Bayern Monaco. Ha sempre voluto giocare di più, ma davanti a lui c’erano giocatori come Ribéry o Robben, leggende del Bayern! Il suo tempo sarebbe arrivato se si fosse abituato alla Germania e alla Bundesliga. Oggi i giocatori sono troppo impazienti. Doveva fare come Rafinha, che voleva andare via ma poi è rimasto e ha vinto tutto, avevo consigliato a Douglas di restare anche perché prima di andare al Bayern non era mai stato convocato e poi è diventato parte integrante della Seleçao. Gli serviva pazienza.”

MOURINHO ATTENTO A DYBALA

In questa stagione l’argentino Paulo Dybala non sta offrendo lo stesso grande rendimento offerto nel recente passato e non mancano le voci di calciomercato che lo vedrebbero in partenza dalla Juventus. A margine della gara contro il Cagliari di ieri sera l’amministratore delegato bianconero Beppe Marotta ha sottolineato abbastanza chiaramente come il numero 10 non abbia una valutazione poichè non è mai esistita la volontà di metterlo sul mercato, chiudendo così i discorsi al riguardo. Tuttavia, il Manchester United è sempre attento alla situazione di Dybala, pronto a farsi avanti nel caso in cui l’ex Palermo volesse lasciare Torino. La politica della Juventus rimane infatti quella di assecondare i propri giocatori in uscita solamente quando sono questi a chiedere la cessione oppure davanti a proposte economiche importanti e concrete, fattori questi che spingerebbero lo United a lavorare per un possibile trasferimento estivo.

MISTER ALLEGRI SI RITIENE SODDISFATTO

Massimiliano Allegri è piuttosto soddisfatto di come la Juventus si è presentata alla sosta di campionato, dopo un dicembre davvero molto positivo che ha portato praticamente solo vittorie se si esclude il pareggio con l’Inter. Il tecnico toscano ha parlato alla fine della gara col Cagliari e ha sottolineato in merito al calciomercato: “Ho un contratto di due anni e alla Juventus sto bene. Dopo il primo anno la squadra è cambiata davvero molto. La società sta lavorando molto bene sul calciomercato e ci sono i presupposti per fare bene sia in questa stagione che nel futuro. Abbiamo ceduto Marko Pjaca e per noi va bene così“. Non sembra quindi che la società bianconera abbia particolarmente bisogno di andare a fare qualcosa di importante anche perchè la rosa è ampia e molto importante. Staremo a vedere se ci saranno poi delle opportunità da cogliere nella sessione di gennaio con il club che ha dimostrato di non farsi scappare situazioni interessanti.

IL GENOA INSISTE PER STURARO

L’avventura alla Juventus di Stefano Sturaro sembra davvero finita con il calciomercato di gennaio che potrebbe diventare decisivo. Il calciatore non trova più spazio in mezzo al campo dove davanti a lui tra le riserve c’è anche Claudio Marchisio. Massimiliano Allegri lo ha reinvetato terzino destro, nelle gerarchie anche qui però dietro a Mattia De Sciglio, Stephan Lichtsteiner e Andrea Barzagli. Secondo quanto riportato da Il Corriere dello Sport pare che il Genoa sia pronto a fare sul serio proprio per il centrocampista di Sanremo. Proprio dal Grifone la Juventus lo aveva acquistato nel 2015 per una cifra comunque importante. Non si parla solo di Genoa però su di lui visto che lo seguono con interesse in Italia anche Fiorentina e Atalanta oltre all’estero Newcastle e Valencia. Staremo a vedere cosa accadrà nei prossimi giorni che potrebbero diventare decisivi. Nel caso la Juventus dovesse cederlo potrebbe anche decidere di andare a fare qualcosa in mezzo al campo per rimpiazzarlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori