CALCIOMERCATO INTER/ News, dalla Turchia si lancia l’idea Maicon del Galatasaray (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Inter, ultime legate al mondo nerazzurro: non solo difesa, ma Luciano Spalletti vuole anche un attaccante che possa fare da vice all’argentino Mauro Icardi. Eder non convince.

Sabatini_saluto_lapresse_2017
Walter Sabatini (Foto LaPresse)

Sempre in tema difesa alcune fonti turche hanno rilanciato l’idea di Maicon Pereira Roque all’Inter in questa finestra del calciomercato invernale. Il profilo è di sicuro interesse benchè la dirigenza nerazzurra probabilmente dovrà ora concentrasti su profilo più a basso budget. Il centrale brasiliano, classe 1988 e in maglia con il Galatasaray dal 2017 (contratto in scadenza nel giugno del 2012) di sicuro ha mercato ma secondo le ultime voci, quando la dirigenza dell’Inter ha provato a contattare il club turco le cose non sono andate al meglio. pare infatti che la dirigenza dello stesso Galatasaray abbia sparato alto sui 20 milioni di euro circa, dopo averne pagati sette solo l’estate scorsa al Sao Paulo. Lo stesso Maicon però pare trovarsi molto bene nella formazione turca: in caso però di un’offerta record (assai difficile al momento) la trattativa però avrebbe ampio margine.   (agg Michela Colombo)

IN CERCA DI UN DIFENSORE

In casa Inter rimane caldissimo il tema del difensore: Spalletti ha fatto chiaramente richiesta di nuovi elementi alla dirigenza dell’Inter in vista di questa finestra di calciomercato ma pare assai probabile che il club milanese debba muoversi verso profili di secondo rango. Ecco quindi che alcune voci di mercato danno la dirigenza dell’inter interessata a due profili dopo il no dello Zenit San Pietroburgo per Domenico Criscito: Gabriel Paletta e Daley Blind. Il primo è il difensore del Milan: i rossoneri sono pronti a scaricare il difensore ma l’argentino pare assai restio ad abbandonare il capoluogo lombardo. Il secondo è il difensore del Manchester United Blind, in scadenza di contratto a giugno 2019. L’olandese non ha trovato molto spazio con Mourinho quest’anno viste le sole 15 presente totali e gli appena 1144 minuti nelle gambe. (ag Michela Colombo)

IPOTESI YANGA AMBIWA

Continua la caccia della dirigenza dell’Inter in questa finestra di calciomercato invernale di un nuovo difensore centrale, magari low cost. Sabatini pare abbia incassato il No di Suning all’aumento del budget per il mercato e i nerazzurri devono ora guardare altri profili. In lizza comunque rimane, almeno secondo le ultime voci di mercato, pure il nome di Mapou Yanga Mbiwa, nome che risulta ben noto alle orecchie del Ds Sabatini. Il centrale francese ma nato a Bangui era già stato portato a Roma dallo stesso dirigente e ora cerca maggior spazio per giocare solo altri colori che non quelli dell’Olympique lione. Il centrale infatti, approdato al club francese nell’agosto del 2015 in stagione ha appena messo a bilancio 3 presenze per in totale di appena 217 minuti. Dal punto di vista economico l’affare appare appetibile dato che ci potrebbe chiudere con la formula del prestito senza intaccare pesantemente le casse dell’Inter. (agg Michela Colombo)

SI SPEGNE L’IDEA VESTERAARD

Si spegna l’ipotesi di calciomercato che vedere nelle mire dell’Inter per la finestra di gennaio il difensore danese Jannick Vestergaard. A far tramontare l’idea di vedere il giovane classe 1992 con la maglia nerazzurra è stato il direttore sportivo del Borussia Monchengladbach, club che attualmente detiene il cartellino del difensore centrale Max Ebert. Il dirigente parlando di calciomercato ai microfoni della Bild ha infatti affermato con sicurezza: “Non abbiamo alcun motivo di privarcene”: un no secco quindi che pare non ammettere repliche. Il giovane Vestergaard aveva attirato gli interessi oltre che dell’Inter anche dell’Arsenal cui è stato recentemente accostato. Il danese però è sotto contratto con il Borussia Monchegladbach fino al 2021, dopo essere stato acquistato dal Werner Brema nel luglio 2016.

NO DI SUNING PER L’EXTRA BUDGET

Non giungono buon notizie da Nanchino dove al momento il dirigente dell’Inter Walter Sabatini si trova in riunione con i vertici di Suning per chiedere un maggior supporto finanziario in vista di questa finestra invernale di calciomercato. Secondo le ultime voci che arrivano dalla reazione di Fcinternews, pare che i numeri 1 della società proprietaria del club nerazzurro non siano molto inclini ad aumentare il budget a disposizione della direzione. Appare quindi assai probabile che l’Inter dovrà rivolgersi solo su obbiettivi low cost nel calciomercato invernale, dove comunque i nomi non mancano: da Alessandro Bastoni a Criscito fino a Acerbi. Ovviavamente solo al termine dei contatti tra Sabatini e i vertici di Suning si saprà qualcosa di certo: il malcontento di Spalletti però sta aumentando. (agg Michela Colombo)

SI ATTENDE IL SI DEL BARCELLONA PER DEULOFEU

L’approdo ormai ben noto di Coutinho al Barcellona per la cifra imponente di 160 milioni dovrebbe dare il via libera per il trasferimento all’Inter di Gerard Deulofeu. L’ipotesi di calciomercato non è certamente nuova dato che è stata discussa a lungo in questi primi giorni della finestra invernale, ma presto sono attesi nuovi aggiornamenti. L’ex giocatore del Liverpool, oggi infatti dovrebbe firmare il contratto con i bluagrana e presentarsi ufficialmente anche alla squadra: con il brasiliano in squadra l’ex rossonero spagnolo di fatto non troverebbe più alcun spazio in campo (cosa che difficilmente già li riusciva prima). Secondo le ultime indiscrezioni di mercato, pare che lo stesso Deulofeu abbia già trovato un accordo di massima con la dirigenza dell’Inter: si attende solo il Si del Barcellona che però non dovrebbe tardare ancora. Attenzione però: se in casa Napoli l’affare Verdi dovesse saltare è assai probabile che De Laurentiis voglia entrare nella trattativa per l’esterno spagnolo. (agg Michela Colombo)

SI ACCELERA PER BASTONI

In casa Inter si parla moltissimo proprio per questa finestra di calciomercato di riparazione dell’approdo a Milano di Alessandro Bastoni. Il giocatore classe 1999 di fatto è già di proprietà del club milanese, avendo acquistato già questa estate all’Atalanta, ma di fatto il difensore veste ancora la maglia della Dea, in prestito fino al 30 giugno 2019. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato però è assai probabile che la dirigenza dell’Inter presto entrerà in contatto con la controparte bergamasca per accelerare il trasferimento. Di fatto sul tavolo di discussione ci sarà la revisione dell’accordo e specialmente la modifica di alcuni bonus fissati nella precedente finestra estiva, ma nulla che potrebbe compromettere il desiderio dell’inter di portate Bastoni alla Pinetina al più presto. Il giovane ha già incassato l’ok di Spalletti, che l’ha sempre molto apprezzato: il tecnico nerazzurro però potrebbe chiedere alla dirigenza un profilo più maturo per rinforzare il reparto difensivo della sua Inter. (agg Michela Colombo)

IL CASO DE VRIJ

Tra i tanti obbiettivi di questa finestra invernale del calciomercato in casa Inter vi è ovviamente spazio anche per il difensore della Lazio Stefan De Vrij. Già cercato in estate sempre dai nerazzurri, il profilo del biancoceleste fa gola a molti ma lo stesso olandese appare ben incerto per il suo futuro. Secondo quanto si legge questa mattina sulla Gazzetta dello Sport ecco che De Vrij di fatto avrebbe già raggiunto un accordo con l’Inter per un quadriennale da 4 milioni di euro a partire dal prossimo luglio e la dirigenza del biscione ha fretta di depositare il contratto. L’olandese però al momento continua a temporeggiare e questo favorisce di fatto l’inserimento nella trattativa del Barcellona (alla ricerca di un difensore), come pure a spazio ai tentativi di Lotito di convincere il difensore a rinnovare con il club biancoceleste. Di fatto molto potrebbe succedere già nei prossimi giorni di calciomercato. (ag Michela Colombo)

SI CERCA UN NUOVO BOMBER

Luciano Spalletti detta le condizioni per rendere l’Inter ancor più competitiva di oggi con il calciomercato di gennaio come occasione da sfruttare. Secondo quanto riportato da Sky Sport pare che Luciano Spalletti voglia un altro calciatore oltre a un difensore di cui è necessario l’innesto immediato. Infatti il tecnico di Certaldo vorrebbe un calciatore di spessore per fare da vice a Mauro Icardi. Al momento non convincono né EderYann Karamoh che potrebbero essere sacrificati nella sessione di calciomercato di gennaio. L’italo brasiliano ha un discreto calciomercato, mentre il francese arrivato dal Caen potrebbe andare a giocare in prestito per trovare continuità. Non ci sono molti soldi da investire, ma di sicuro l’Inter potrebbe decidere di ricorrere a una soluzione low cost. Si valuta un prestito anche se sono difficili da convincere i club a girare praticamente gratuitamente un calciatore per sei mesi.

PASTORE VUOLE I NERAZZURRI, MA…

La situazione legata a Javier Pastore per questo calciomercato di gennaio sta diventando una fastidiosa altalena. Il calciatore infatti si è lasciato andare a diverse dichiarazioni che sono andate a scontrarsi l’una con l’altra. La situazione sembra però essere piuttosto chiara con il Paris Saint German disposto anche a cedere il calciatore, ma solo a titolo definitivo, e l’Inter che lo vuole acquistare, ma può farlo solo in prestito per motivi di fairplay finanziario. Secondo quanto riportato da Telefoot pare che in Francia siano tutti sicuri del fatto che il calciatore voglia giocare con la maglia nerazzurra in questa seconda parte di stagione, ma anche che il club nerazzurro appunto lo voglia acquistare solamente a titolo temporaneo magari con un riscatto alla fine della stagione. Possibile che alla fine si arrivi a un accordo con delle clausole che garantiscano ai transalpini l’acquisto definitivo a giugno prossimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori