Calciomercato Inter/ News, il Southampton piomba su Walcott (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Inter, ultime notizie legate al mondo nerazzurro: Rafinha potrebbe lasciare Barcellona, visto il poco spazio trovato, Sabatini ci starebbe pensando

rafinha_2018
Calciomercato Inter, Rafinha - Instagram

Theo Walcott negli ultimi giorni di calciomercato sembrava essersi proposto all’Inter trovando i nerazzurri tentennanti sull’idea di portarlo alla Pinetina. Ora però questa possibilità di calciomercato per la squadra di Luciano Spalletti sembra essere definitivamente svanita. Infatti il calciatore è a un passo dal Southampton che è in pole position dopo aver superato anche il Newcastle come sottolinea TuttoMercatoWeb. Eppure il calciatore sarebbe stato perfetto per il modulo del tecnico di Certaldo che lo avrebbe potuto schierare sia a destra che a sinistra tra i tre trequartisti del suo 4-2-3-1. La squadra nerazzurra però sembra pronto a cambiare obiettivo con al momento il trequartista centrale la vera esigenza oltre ovviamente a un centrale di difesa per dare tono a un reparto arretrato in grande difficoltà. L’Inter ha bisogno di crescere anche numericamente e servono rinforzi importanti  (agg. di Matteo Fantozzi)

PASTORE CONFESSA AI COMPAGNI CHE VUOLE CAMBIARE SQUADRA

Javier Pastore fa parlare molto di sé in queste settimane di calciomercato. Il calciatore argentino infatti sembra pronto a lasciare il Paris Saint German con l’Inter pronto a prendere la palla al balzo. Secondo quanto riportato da Le Parisien el Flaco avrebbe confidato ai suoi compagni di squadra che il motivo del suo ritardo alla ripresa degli allenamenti dopo le vacanze natalizie sarebbe legato alla sua voglia di andare via e non ai motivi familiari ufficialmente presentati come scusa. Il problema rimane sempre lo stesso ed è legato al fairplay finanziario. Il Paris Saint German ha bisogno di ricevere venti milioni di euro cash per sistemare il bilancio, mentre l’Inter può al massimo prenderlo in prestito. La sensazione però è che di fronte a una presa di posizione del calciatore, che ha un ottimo rapporto con Walter Sabatini, si troverà un incontro a metà strada tra i due club. Il dirigente dell’Inter aveva portato in Italia il calciatore argentino quando era un dirigente del Palermo, regalando all’Europa un calciatore davvero di grandissimo valore. (agg. di Matteo Fantozzi)

SABATINI PENSA A RAFINHA

Come ben si sa, il calciomercato di riparazione è quasi sempre caratterizzato dalle classiche occasioni di mercato. Si tratta di quei giocatori il cui contratto scadrà a giugno, o che hanno giocato poco nella prima metà stagionale, e cercano di conseguenza una nuova sistemazione per rilanciarsi. Rientra in questo secondo gruppo il centrocampista del Barcellona, Rafinha. L’ex nazionale brasiliano ha vissuto una stagione sin qui ai margini dei titolari, e gradirebbe quindi trovare una squadra con cui trovare una certa continuità. L’Inter è alla finestra anche perché non è la prima volta che viene accostata al calciatore sudamericano, che vanta un passato nella nazionale brasiliana e in quella spagnola. Centrale di centrocampo in grado di giocare anche sull’out d’attacco di destra, Rafinha ha un contratto in scadenza al 30 giugno del 2020, e il suo valore si aggira sui 15 milioni di euro. Come da copione, la compagine di corso Vittorio Emanuele punterebbe sul prestito semestrale o di diciotto mesi, con diritto/obbligo di riscatto. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ICARDI E IL FUTURO INCERTO

Mauro Icardi non svestirà la casacca dell’Inter già nei prossimi giorni. Nonostante le continue indiscrezioni circolanti in Spagna e in Inghilterra, che parlano di accordo imminente con il Real Madrid, con addirittura le visite mediche già prefissate, il capitano nerazzurro rimarrà ad Appiano Gentile almeno fino alla prossima estate. Nei mesi caldi, poi, si vedrà il da farsi. Non va infatti dimenticato che il nazionale argentino ha una clausola rescissoria da 110 milioni di euro, una cifra che i principali top club del Vecchio Continente, leggasi Manchester City, Paris Saint Germain, Real Madrid e Bayern Monaco, non esiterebbero a spendere. Molto dipenderà dall’esito della stagione in corso, con un’Inter di nuovo in Champions League, che convincerebbe Maurito a confermare di fatto le parole degli ultimi tempi (“Voglio vincere a Milano”), ma se dovesse essere Europa League, a quel punto l’albiceleste potrebbe farsi tentare dalle prestigiose sirene che gli ronzeranno attorno: appuntamento a fra sei mesi. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

OFFERTO SCHURRLE

Qualche anno fa valeva 30 milioni di euro, il che significava che era un top player o poco ci mancava, ora invece, è in cerca di una squadra in cui rilanciarsi. Stiamo parlando di André Schurrle, esterno d’attacco del Borussia Dortmund, campione del mondo con la nazionale tedesca nel 2014. Il suo calvario è iniziato da tempo, complice una serie di infortuni che ne hanno pregiudicato il rendimento in campo, ma ora, sembrerebbe intravedersi la luce in fondo al tunnel. Peccato però che in questa stagione Schurrle sia sceso in campo solo otto volte, e di conseguenza, lo stesso è alla ricerca di una nuova sistemazione. Come scrive Fox Sports, l’agente lo ha offerto in queste ore all’Inter, e la compagine nerazzurra ci starebbe pensando. Del resto le qualità tecniche dell’ex Chelsea, Bayer Leverkusen e Wolfsburg, non si discutono, se mai, bisognerà fare i conti con il fisico dello stesso, che ricordiamo, è ancora giovane, essendo un classe 1990. A breve dovrebbe arrivare la risposta dell’Inter. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

MKHYTARIAN E DE VRIJ FRA I NOMI CALDI

L’Inter è senza dubbio una delle società più attive in questo calciomercato invernale 2018, anche se la società nerazzurra deve agire facendo sempre i conti con il fair play finanziario. Si cercano occasioni e formule di pagamento agevoli, ed è per questo che non è semplice per i vertici meneghini, portare a termine determinate operazioni. Fra i nomi caldi continua ad esservi quello del centrocampista offensivo Mkhytarian, nazionale armeno di proprietà del Manchester United, che gioca poco all’Old Trafford e che vorrebbe di conseguenza cambiare casacca. Si lavora sul prestito, e l’alternativa resta il solito Ramires del Jiangsu. Attenzione anche alla difesa, dove probabilmente farà il suo sbarco il giovane Bastoni, ma Spalletti chiede giustamente un centrale di maggiore esperienza, ed è per questo che in corso Vittorio Emanuele non si perde di vista il nazionale olandese di casa Lazio, De Vrij. Il biancoceleste ha il contratto in scadenza a giugno, non rinnoverà, e a breve dovrebbe dare una risposta ai nerazzurri, che nel contempo hanno messo sul piatto un ricco ingaggio da 4 milioni di euro a stagione. Bisognerà però fare i conti con Lotito, ostacolo a dir poco insormontabile. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DEULOFEU E’ SEMPRE PIU’ VICINO

Sarà probabilmente Gerard Deulofeu il primo colpo di questo calciomercato invernale di casa Inter. Il club nerazzurro è alla ricerca di un esterno di qualità, e lo avrebbe individuato proprio nel calciatore di casa Barcellona. L’ex Milan non sta giocando quasi mai al Camp Nou, e di recente il tecnico Valverde ha fatto capire di non contare su di lui. Inoltre, stando a quanto sottolineato dal Corriere dello Sport, la compagine catalana avrebbe necessità di vendere, sia per non incappare in problemi legati al fair play finanziario, sia perché con il rinnovo di Messi e con l’ingaggio di Coutinho, avrebbe superato il monte-ingaggi stilato negli scorsi mesi. Una notizia senza dubbio positiva per la compagine nerazzurra, che attende che lo stesso giocatore incontri la dirigenza del Barcellona. Il vis-a-vis fra l’entourage dell’ex rossonero e i vertici blaugrana è previsto entro la giornata di giovedì: da quel giorno in poi, in ritorno in Italia del nazionale spagnolo sarà più concreto. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

VIDAL SEMPRE DI MODA

Aleix Vidal è pronto a diventare protagonista del calciomercato di gennaio, il terzino infatti non è stato convocato da Ernesto Valverde per la sfida tra Barcellona e Levante facendo aumentare le voci che lo vogliono vedere partire. Secondo quanto riportato da Sport su di lui ci sarebbero in pole position Inter, Siviglia e Valencia. I nerazzurri sono molto interessati a un calciatore dotato di fisicità, rapidità e tecnica. Sembra invece essersi defilata la Roma che in passato aveva cercato il calciatore con insistenza. Il direttore sportivo della Roma Monchi infatti lo aveva avuto a Siviglia e lo conosce bene, ma ha sottolineato come il ragazzo non rientri nei piani per questa sessione di calciomercato. Vidal darebbe la possibilità a Luciano Spalletti di avere un’alternativa interessante a Danilo D’Ambrosio con Joao Cancelo che continua a non convincere. Staremo a vedere se nelle prossime settimane si affonderà il colpo per questo interessante calciatore.

SABATINI TORNA SU RAMIRES

FcInterNews continua a svelare quali sono le intenzioni di calciomercato della squadra nerazzurra. Walter Sabatini, direttore sportivo dei nerazzurri, sembrava intenzionato a chiedere a Suning un’extra budget invece ora la musica è cambiata con il dirigente che vorrebbe arrivare a prendere praticamente a zero il centrocampista brasiliano Ramires che gioca nel Jiangsu sempre di proprietà di Suning. Si parla quindi di un’intesa per un prestito gratuito che andrebbe a dare tono al centrocampo di Luciano Spalletti, alla ricerca di un giocatore che sappia abbinare qualità all’esperienza. Se si riuscisse a prendere praticamente a costo zero il centrocampista, il budget a disposizione per il calciomercato di gennaio sarebbe investito sulla difesa dove serve assolutamente un centrale. I due nomi che fa FcInterNews sono quelli di Rolando e Domenico Criscito. I due sono entrambi in scadenza di contratto a fine stagione e hanno esperienza nel campionato italiano. Pare poi che l’Inter avesse già acquistato il primo in estate, per poi rinviare tutto per il ritardo dell’arrivo del transfer.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori