PAQUETÁ AL MILAN / Ultime notizie, il Flamengo si tira indietro? Aperta un’inchiesta sull’affare

- Matteo Fantozzi

Paquetà al Milan, calciomercato: l’ad del Flamengo conferma il passaggio in rossonero a scapito delle voci sul Real Madrid. Intanto però c’è chi frena l’entusiasmo sul suo talento.

paqueta_milan_lapresse_2018
Paquetà (LaPresse)

L’affare Paquetà al Milan sembrava cosa fatta, ma nelle ultime ore si è alzato un grande polverone. Le ultime notizie ci portano a pensare che il Flamengo sia pronto a fare un passo indietro, nonostante le conferme di ieri sera del dirigente Bruno Spendel. Secondo quanto riportato da Globo Esporte sarebbe stata aperta una vera e propria inchiesta che potrebbe far saltare tutto. Il Presidente del consiglio deliberativo del club, Rodrigo Dunshee, ha sottolienato: “Il trasferimento di Paquetà al Milan ha caratteristiche non standard. Sta attirando l’attenzione. Il calciomercato si apre a gennaio, ma la trattativa è già in corso durante il campionato“. Questi avrebbe poi aggiunto che il 30% del prezzo totale andrà alla società, ma come questo sia ben al di sotto della clausola. Continua: “Aprirò un’inchiesta per studiare cosa è successo. Penso che sia tutto moltro trano e che potrebbero esserci altri interessi“. (agg. di Matteo Fantozzi)

Roque Junior spegne gli animi

C’è grande entusiasmo per l’arrivo di Paquetà al Milan anche se non manca chi tenta di frenare gli entusiasmi. Tra questi troviamo l’ex difensore rossonero Roque Junior che intervistato da La Gazzetta dello Sport ci tiene a sottolineare: “Sicuramente è un calciatore molto interessante. In prospettiva penso che possa esplodere tra 2-3 anni. Molto difficilmente potrà essere subito titolare nel Milan, ma bisogna dargli tempo per ambientarsi. Deve lasciarsi alle spalle il Brasile e pensare alla nuova realtà italiana che dovrà affrontare. Non bisogna fare i paragoni tra i due campionati che sono molto diversi. Imparare subito la lingua sarà importante per adattarsi ai vari costumo”. Sicuramente ci vorrà del tempo per vedere Paquetà in campo con continuità, sarà molto importante anche la fiducia che gli potrà dare Gennaro Ivan Gattuso “costretto” a mettere in risalto un calciatore costato molto alla società meneghina. (agg. di Matteo Fantozzi)

Spendel: “I rossoneri offrivano di più delle altre”

Paquetà è pronto a vestire la maglia del Milan, ormai non ci sono più dubbi. Bruno Spendel ha confermato la chiusura dell’affare e raccontato anche come è andata la trattativa. Ai microfoni di Coluna do Flamengo ha specificato: “Diversi club ci hanno chiesto il calciatore, ma non vale la pena di fare tutti i nomi. Si parla però di ben dieci squadre entrate nella mischia. La proposta del Milan è stata la migliore e sarà una buona possibilità per il ragazzo“. L’ad dei rossoneri non ci gira intorno e cita alcuni calciatori brasiliani che hanno fatto la storia del club rossonero: “C’è Ricardo Kakà che lì ha fatto cose incredibili. Il Milan poi è in un momento di crescita importante grazie a Leonardo e Maldini. Sono due riferimenti che stanno facendo molto bene. Milano ha accolto tanti brasiliani in passato e sarà un bene per Paquetà e per il Flamengo”. I tifosi intanto non vedono l’ora di poter conoscere meglio il ragazzo e capire se avrà la forza per emergere in un campionato tornato competitivo come quello italiano. (agg. di Matteo Fantozzi)

Conferma dall’Ad del Flamengo

Paquetà al Milan? Non ci sono dubbi. Le voci di calciomercato degli ultimi giorni, che volevano un inserimento prepotente del Real Madrid, sono totalmente infondate. Almeno questo è quanto rivela Bruno Spindel, ad del Flamengo, che ha parlato a Coluna do Flamengo tranquillizzando i tifosi rossoneri. Spiega: “Abbiamo già firmato il contratto con il Milan e intendiamo rispettarlo. Non esiste nessuna possibilità che non andrà in Italia. Il nostro club non ha la forza di tenere giocatori così forti che sono attratti dalle big d’Europa. Il percorso di crescita di un giovane talento prevede il suo passaggio in Europa dove possa sfidare calciatori importanti come Neymar Jr, Cristiano Ronaldo e Lionel Messi”. Il Milan può dunque dormire sonni tranquilli perché il giovane talento è ormai un colpo sicuro. Il calcio ci ha comunque abituato a imprevedibili colpi di scena e quindi toccherà aspettare di vederlo con la maglia rossonera sulle spalle prima di togliersi ogni possibile dubbio.

L’episodio Malcom

Le parole dell’ad del Flamengo sul passaggio di Paquetà al Milan sono state chiare, ma non c’è da fidarsi di un calciomercato nel quale le dichiarazioni contano sempre di meno. Ne sa qualcosa la Roma di Eusebio Di Francesco che in estate aveva acquistato dal Bordeaux Malcom, tanto che era previsto il suo arrivo nella capitale con tanto di volo e tifosi al seguito. Il brasiliano però non è mai arrivato in Italia con il Bordeaux che ha stracciato un accordo raggiunto per accettare l’offerta migliore del Barcellona pronto allo sgarbo dopo essere stato ferito nei quarti di finale dell’ultima Champions League proprio dai ragazzi di Eusebio Di Francesco. Al momento non sembrano esserci rischi del genere per la trattativa che porterà Paquetà al Milan, nonostante questo la prudenza non è mai troppa e le voci sul Real Madrid hanno acceso una vera e propria polemica. Che i blancos vogliano ripetere lo scherzetto fatto in estate dai blaugrana alla Roma?





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori