Icardi resta all’Inter?/ Miele: “Continuerà in nerazzurro anche l’anno prossimo” (Esclusiva)

Mauro Icardi resterà all’Inter? Per parlare del suo futuro e non solo abbiamo sentito il procuratore Mario Miele

22.12.2018 - int. Mario Miele
Icardi resta all'Inter (Foto LaPresse)

Mauro Icardi resterà all’Inter? In effetti il capitano nerazzurro chiede un ritocco dell’ingaggio che scadrà a giugno 2021, almeno otto milioni di euro. E in più le lusinghe di club come il Real Madrid e di top club come quella della Premier League potrebbero convincere il centravanti nerazzurro a lasciare Milano. Vedremo però come andranno a finire le cose perché la partita è ancora tutta da giocare… Per parlare del futuro di Icardi abbiamo sentito il procuratore Mario Miele. Eccolo in questa intervista a ilsussidiario.net.

Icardi resterà all’Inter?

Alla fine penso che dovrebbe essere così, Icardi continuerà a giocare all’Inter la prossima stagione.

Solo l’aumento dell’ingaggio il vero motivo per Maurito per restare all’Inter?

E’ vero che Icardi anche con l’ausilio di Wanda Nara chiede sempre soldi quando c’è da parlare del suo contratto. E’ vero anche che in un top club europeo prenderebbe più soldi e potrebbe anche vincere qualcosa d’importante.

Real Madrid il club principale dove Icardi potrebbe andare?

Potrebbe essere perché no, il Real Madrid è abituato a vincere, sta anche pensando al suo futuro e dovrebbe arrivare Mourinho. Un motivo in più per Icardi per scegliere di andare a giocare nelle merengues, oltre che quello di guadagnare magari di più…

Quali sono gli altri top club europei dove potrebbe giocare?

Le squadre della Premier League, non credo al Paris Germain, ci sono già Cavani, Mbappè, Neymar, Icardi vuole essere la star di una squadra. Non lo vedo nella formazione francese.

In Italia c’è qualche squadra che potrebbe acquistarlo?

Potrebbe esserci la Juventus ma c’è già Cristiano Ronaldo. La Juve spende già un ingaggio molto alto per Cr7, non potrà sicuramente permettersi di fare la stessa cosa per Icardi. CR7 vuole essere poi anche lui l’unica star della Juventus…

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA