CALCIOMERCATO MILAN / News, Kalinic verso la Bundesliga (Ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Milan news, ultime sulla squadra di Gennaro Ivan Gattuso: l’obiettivo principale per i rossoneri rimane quello dell’acquisto di una mezzala di grandissimo valore.

Calhanoglu_Wilshere_Milan_Arsenal_lapresse_2018
Hakan Calhanoglu (LaPresse)

La stagione di Nikola Kalinic si è conclusa con un brutto autogol in finale di Coppa Italia, a margine di un’annata con il Milan davvero molto sfortunata. Arrivato in estate dalla Fiorentina in prestito con obbligo di riscatto tra campionato e coppe ha collezionato 40 presenze mettendo a segno appena 5 reti. Un numero troppo basso davvero per una squadra come quella rossonera abituata nella sua storia ad avere centravanti incredibili e in grado di fare la storia. La sua avventura però potrebbe essere finita qui con il croato pronto a partire nella sessione di calciomercato dell’estate prossima. Secondo quanto riportato da Tuttosport pare che sull’ex attaccante della viola ci sia il forte pressing dalla Bundesliga. Al momento non ci sono informazioni precise legate a quale club sarebbe pronto a presentare un’offerta alla squadra di Gennaro Ivan Gattuso. (agg. di Matteo Fantozzi)

INCONTRO TRA RISO E MIRABELLI: NEL MIRINO JANKTO E BASELLI?

Secondo quanto riportato da Sky Sport 24 ci sarebbe stato oggi un incontro tra il noto procuratore Giuseppe Riso e il direttore sportivo del Milan Massimiliano Mirabelli a Casa Milan. Sono tanti i calciatori che potrebbero essere nel mirino del club rossonero e che appartengono al parco tecnico dell’agente. Tra tutti spunta ovviamente Jakub Jankto di cui si è parlato molto anche nel calciomercato di gennaio, senza dimenticare ovviamente nello stesso ruolo Daniele Baselli del Torino. Non solo centrocampisti però perché Riso gestisce anche Sime Vrsaljko nel mirino del Napoli, ma che potrebbe diventare un’alternativa interessante anche per il club meneghino. Il Milan non ha grandissime possibilità economiche da gestire al momento e non giocherà nemmeno la Champions League il prossimo anno, ma comunque il prestigio del club rossonero rimane ancora davvero molto appetibile per giovani campioni di questo calibro. (agg. di Matteo Fantozzi)

JACK WILSHERE È IL GRANDE COLPO IN MEZZO AL CAMPO?

Il Milan ha una priorità per il calciomercato dell’estate 2018, si cerca una mezzala di assoluto valore come ribadisce La Gazzetta dello Sport nell’edizione odierna. Sicuramente rimangono dei dubbi in merito al fatto che il club meneghino non disputerà la Champions League e questo potrebbe frenare campioni di portata internazionale ad approdare in rossonero. Rimane comunque probabile che si andrà a prendere qualche calciatore che ha voglia di esplodere in Italia e che conosce la tradizione per la maglia rossonera. Tra gli obiettivi rimane attuale il nome di Jack Wilshere che non andrà al Mondiale e che ha un contratto in scadenza a giugno. Il calciatore si potrà quindi acquistare a parametro zero, anche se su di lui c’è il forte pressing della Juventus. Giocatore dotato di grande tecnica è stato troppo spesso condizionato da tanti infortuni che ne hanno frenato l’esplosione.

DUNCAN VERSO IL RUOLO DI VICE KESSIÈ

Nella faraonica campagna acquisti del calciomercato dell’estate scorsa il Milan non è riuscito a trovare solo un calciatore che potesse dare il ricambio a Franck Kessié. Sentire parlare di grande campagna acquisti oggi non può che essere collegato a una stagione molto al di sotto delle aspettative, ma non si può far finta che l’anno passato non siano stati spesi molti soldi. Nella prossima sessione c’è la necessità di andare quindi a rifinire il lavoro, cercando di dare qualità alla rosa. Tutto sommato Kessié è stato tra i migliori della squadra rossonera, anche se ha avuto poco tempo per rifiatare. E’ per questo che i rossoneri puntano un calciatore molto simile a lui nelle caratteristiche per impreziosire il centrocampo. Secondo Tuttosport il nome in cima alla lista dei desideri rimane Alfred Duncan che è stato decisivo nella rincorsa del Sassuolo verso la salvezza. Il calciatore era stato acquistato quando aveva appena diciassette anni dall’Inter che poi però non ha creduto in lui, lasciandolo partire prima in prestito a Livorno e poi a titolo definitivo alla Sampdoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori