Paredes al Napoli?/ Contatti con lo Zenit per l’ex Roma, ma va risolto il nodo Jorginho

- Claudio Franceschini

Leandro Paredes piace molto al Napoli, e in questa sessione di calciomercato i partenopei potrebbero strapparlo allo Zenit San Pietroburgo anche se devono risolvere il nodo Jorginho

leandro_paredes_roma_lapresse_2017
Paredes al Napoli? - La Presse

C’è anche Leandro Paredes tra le possibili operazioni di calciomercato estivo del Napoli: il centrocampista argentino, come riporta la redazione di Sky Sport, sarebbe uno dei profili sondato da Carlo Ancelotti per la sua mediana e potrebbe davvero lasciare lo Zenit San Pietroburgo, soprattutto adesso che Roberto Mancini allena la nazionale italiana (mentre la panchina della squadra russa è vacante). Paredes tornerebbe in Italia dopo una sola stagione: destino curioso, ancora una volta si incrocerebbe soltanto con quel Maurizio Sarri che aveva appena salutato l’Empoli – per Napoli – quando l’argentino era arrivato in Toscana, in prestito dalla Roma, e che ora nuovamente si unirebbe alla squadra allenata fino a poche settimane prima da Sarri. La richiesta dello Zenit è di 30-35 milioni di euro: non una cifra insormontabile, se pensiamo che l’acquisizione di Carlo Ancelotti come allenatore dovrebbe aprire a un’importante campagna acquisti i margini ci sono, anche se ovviamente bisognerà poi considerare in che modo i partenopei intenderanno rinforzare gli altri reparti e quanti soldi intenderanno spendere. A questo chiaramente si unisce anche il discorso sulle cessioni: come noto Jorginho ha attirato le attenzioni della Premier League: in particolare di Pep Guardiola e del Manchester City, ma con Sarri molto vicino al Chelsea anche i Blues potrebbero inserirsi nella corsa.

PAREDES ARRIVA, JORGINHO PARTE?

Leandro Paredes è un centrocampista che si può disimpegnare in vari ruoli: come interno in una mediana a tre, come uno dei due “pivote” in una cerniera nel 4-2-3-1, ma anche da regista basso (ruolo che ha prevalentemente ricoperto nella Roma) o da trequartista, come Marco Giampaolo lo utilizzava a Empoli. Da questo punto di vista, il suo arrivo alla corte di Ancelotti non apre direttamente a un addio al Napoli da parte di altri giocatori, ma senza ombra di dubbio è la stessa posizione di Jorginho a essere in dubbio. Intanto perché l’argentino dello Zenit sembra piacere per le sue doti di playmaker; in secondo luogo perché la valutazione che il Napoli ne fa è di almeno 60 milioni di euro – dunque i partenopei rientrerebbero ampiamente dall’operazione Paredes – e l’agente è stato chiaro circa la volontà di non rinnovare il contratto. Ovvero: se la società vuole incassare qualcosa, questo sembra essere il momento giusto per farlo. Paredes dunque può avvicinarsi ancora di più al Napoli: sarebbe un ottimo acquisto anche perché conosce a fondo il campionato italiano. Aurelio De Laurentiis e Cristiano Giuntoli però devono nel caso sbrigarsi: l’argentino sarà ai Mondiali, e il costo del cartellino in caso di prestazioni di livello potrebbe decisamente alzarsi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori