FABIAN RUIZ AL NAPOLI/ Si cerca uno sconto sulla clausola rescissoria

- Claudio Franceschini

Fabian Ruiz è il nome nuovo per il centrocampo del Napoli: pronto l’acquisto di calciomercato, il giovane spagnolo gioca nel Betis e può arrivare per meno di 30 milioni di euro

Fabian_Ruiz_Betis_lapresse_2018
Fabien Ruiz, centrocampista del Betis Siviglia ad un passo dal Napoli - LaPresse

Le ultime voci di mercato riguardanti il Napoli vorrebbero la società azzurra ad un passo da Fabian Ruiz, centrocampista del Betis Siviglia. A riportare la notizia è il Corriere dello Sport: secondo il quotidiano romano Carlo Ancelotti ha dato il suo benestare all’operazione per il 22enne che ha iniziato la carriera giocando centrale ma può agire anche da trequartista e da ala sinistra. Lo spagnolo ha una clausola rescissoria di 30 milioni e tuttavia De Laurentiis e Giuntoli sono al lavoro per ottenere uno sconto. Il classe 96′, nella sua prima annata da professionista, ha collezionato 6 presenze nella scalata del 2014-2015 in Segunda División del Betis. Il 23 agosto 2015 ha invece trovato il suo esordio anche in massima serie nella partita inaugurale della Liga 2015-2016, terminata in parità contro il Villarreal. Nell’ultima stagione invece in trentacinque presenze ha trovato per sei volte la via della rete. Il Napoli porterebbe a casa un prospetto dal sicuro avvenire, vedremo come terminerà la vicenda. (agg. Umberto Tessier)

PER FABIAN RUIZ ULTIMA STAGIONE DA TITOLARE

Il Napoli continua a muoversi sul calciomercato: archiviato l’arrivo di Carlo Ancelotti, adesso i partenopei lavorano per regalare al nuovo allenatore qualche giocatore che possa migliorare la rosa di una squadra che ha sfiorato lo scudetto. Fabian Ruiz è il nome nuovo sulla lista: parliamo di centrocampo, un reparto nevralgico che potrebbe cambiare pelle nel corso dell’estate. Con Jorginho che sta ricevendo particolari attenzioni dalla Premier League, e con Marek Hamsik sempre più tentato dall’avventura in Cina, al momento le certezze sono poche e dunque, come riporta il Corriere dello Sport, ci sarebbe stata un’importante accelerata per il giovane spagnolo. Classe ’96, gioca nel Betis Siviglia che è la società che lo ha cresciuto; dopo un prestito di sei mesi nell’Elche, Fabian Ruiz è tornato alla base e ha disputato l’ultima stagione da titolare, entrando negli undici per 30 delle 34 partite che ha giocato. Ha segnato 3 gol e smazzato 6 assist; si tratta di un calciatore che gioca prevalentemente come mezzala, ma sa anche avanzare il suo raggio di azione sulla trequarti o, all’occorrenza, disimpegnarsi come esterno offensivo. Un jolly polivalente dunque, in grado di dare diverse soluzioni al centrocampo del Napoli (non è ancora chiaro se Ancelotti adotterà il 4-3-3 o il 4-2-3-1, dipenderà ovviamente dai giocatori che avrà a disposizione).

FABIAN RUIZ VICINO AL NAPOLI

Le ultime indiscrezioni di calciomercato dicono che Fabian Ruiz è davvero vicino al Napoli: il direttore sportivo Cristiano Giuntoli avrebbe già ottenuto l’assenso del giocatore e ora, naturalmente, sta lavorando per convincere il Betis. A tale proposito, nel contratto del centrocampista c’è una clausola rescissoria da 30 milioni di euro; non è altissima, ma il Napoli vorrebbe comunque ottenere uno sconto per non pagare il prezzo pieno e, forte della volontà del giocatore, potrebbe davvero riuscire nell’intento. Il problema è che ovviamente la concorrenza non manca: in Spagna Barcellona e Atletico Madrid appaiono particolarmente interessate al ragazzo, inoltre il Tottenham – sempre attento a pescare giovani da campionati stranieri – avrebbe messo gli occhi su di lui. Pagare 30 milioni per il cartellino di Fabian Ruiz non sarebbe impossibile per società di questo tipo e con le possibilità che conosciamo; il Napoli dunque dovrà essere bravo a mediare, il fatto che Giuntoli si sia mosso con largo anticipo può essere davvero la mossa decisiva. Ovviamente l’arrivo di Fabian Ruiz non significa in automatico che Hamsik partirà: stiamo parlando di un calciatore giovane che potrebbe aver bisogno di fare la sua gavetta in Serie A. Tuttavia, può essere un’indicazione di come la società partenopea stia già pensando al futuro, ipotizzando di dover fare a meno del suo capitano e magari, come già detto, anche di Jorginho.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori