Bruno Fernandes alla Roma? / Calciomercato, l’agente: “È vero, piace ai giallorossi e nei prossimi giorni…”

- Matteo Fantozzi

Bruno Fernandes alla Roma? Calciomercato, l’agente del calciatore portoghese dello Sporting Lisbona sottolinea come l’interesse sia concreto e che nei prossimi giorni se ne parlerà.

ramon_rodriguez_verdejo_monchi_mani_lapresse_2017
Monchi, direttore sportivo della Roma (LaPresse)

Bruno Fernandes alla Roma è una delle voci di calciomercato delle ultime ore. Il trequartista portoghese classe 1994 potrebbe dunque tornare in Italia dopo appena una stagione. Era stato pescato in Portogallo dal Novara nell’estate del 2012 per poi passare all’Udinese e vivere tre stagioni da protagonista. L’estate scorsa poi era stato ceduto proprio allo Sporting Lisbona dopo l’ennesimo salto di qualità avvenuto con la maglia della Sampdoria. Giocatore eclettico e dotato di un grande sinistro è temibile sui calci da fermo e nelle conclusioni dalla distanza. La Roma farebbe un affare importante andandolo a prendere a parametro zero dopo la rescissione. Sarebbe un buon sostituto al centro dei tre trequartisti dietro Dzeko per Nainggolan che sembra ormai destinato a vestire la maglia dell’Inter nella prossima stagione.

PARLA L’AGENTE

L’agente di Bruno Fernandes avvicina il trequartista dello Sporting Lisbona alla Roma. Miguel Pinho ha parlato a LaRoma24.it spiegando: “Bruno Fernandes come sapete tutti ha rescisso consensualmente il contratto con lo Sporting Lisbona come hanno fatto anche altri suoi compagni di squadra. Su di lui c’è la Roma e più defilato anche il Milan. Penso che nei prossimi tre/quattro giorni ne sapremo di più. Il giocatore sta partendo per l’Italia, non abbiamo però nessun appuntamento al momento con il direttore sportivo giallorosso Monchi”. Ricordiamo che diversi calciatori dello Sporting Lisbona hanno chiesto la rescissione per giusta causa dopo gli incresciosi avvenimenti di un mese fa quando alcuni tifosi in seguito a una sconfitta si sono intrufolati nel campo di allenamento della squadra aggredendoli con spranghe e bastoni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori