Alisson al Real Madrid / Calciomercato, Mundo Deportivo: “Affare fatto per 75 milioni più bonus”

Alisson al Real Madrid: l’affare di calciomercato potrebbe sbloccarsi in breve, i procuratori del portiere delal Roma sono autorizzati a trattare con gli spagnoli

13.06.2018 - Claudio Franceschini
Alisson_Backer_Roma_parata_lapresse_2018
Alisson Becker, portiere brasiliano della Roma (Foto LaPresse)

Le trattative per il passaggio del portiere della Nazionale brasiliana, Alisson, dalla Roma al Real Madrid, vanno avanti e secondo il quotidiano “El Mundo Deportivo” (più vicino solitamente alle vicende del Barcellona che a quelle del Real, ma comunque uno dei due principali giornali sportivi in Spagna) l’affare è già ai dettagli. E il club giallorosso sarebbe stato accontentato riguardo le sue richieste economiche di base. La parte fissa per l’offerta relativa al cartellino del portiere brasiliano è salita a 75 milioni di euro rispetto ai 60 iniziali, e sono rimasti i bonus che possono far sfiorare gli 85 milioni di euro nelle casse della Roma. Cifre importantissime alle quali il presidente James Pallotta non potrà dire di no. Se “El Mundo Deportivo” avrà azzeccato le sue indiscrezioni, la Roma lavorerà subito per il sostituto di Alisson: il portoghese Rui Patricio è in pole position. (agg. di Fabio Belli)

I PROCURATORI A COLLOQUIO CON I BLANCOS

A Roma non si parla di Alisson e del suo sempre più probabile trasferimento al Real Madrid, mentre in Spagna la notizia gira di bocca in bocca: storia di una trattativa di calciomercato “tesa” e importante, perchè stiamo parlando del portiere titolare del Brasile che, soprattutto, ha avuto un rendimento straordinario nella prima stagione giallorossa da titolare. Alisson ha dato mandato ai suoi procuratori di trattare con il Real, i blancos parrebbero aver preparato l’offerta di 70 milioni: proprio questo è il discrimine tra i due diversi atteggiamenti, come riporta la Gazzetta dello Sport. Nella capitale spagnola infatti si parla dell’accordo trovato tra Real Madrid e Roma, e anche su quello tra l’agente di Alisson e il club spagnolo; che aveva anche sondato David De Gea, considerato incedibile dal Manchester United. A Roma invece continuano a ribadire di non aver ancora visto questi fantomatici 70 milioni, dunque c’è ancora la speranza di trattenere il portiere. (agg. di Claudio Franceschini)

ALISSON-REAL MADRID, ARRIVANO I 70 MILIONI?

Secondo As Alisson al Real Madrid si farà. L’affare sembnra essere addirittura in fase molto avanzata col club blancos pronto a mettere sul piatto della bilancia ben settanta milioni di euro. Pare che il club capitolino abbia dato il via libera al calciatore per trattare con il club tre volte di fila campione d’Europa, tanto che il suo procuratore, Josè Maria Neis, sarebbe volato a Madrid per trattare direttamente con Florentino Perez. Il calciatore sarebbe così pronto a diventare il nuovo portiere dei blancos e a sostituire Keylor Navas. Dopo questa possibile chiusura di trattativa per la Roma ci sarà l’obbligo di andare a fare altri ragionamenti in vista del futuro, visto che sarà d’obbligo andare a comprare un altro portiere di livello per non rimpiangere il brasiliano. Di certo di fronte a settanta milioni di euro sembra davvero difficile dire di no. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL REAL FA SUL SERIO

Il Real Madrid fa sul serio per Alisson: lo riporta il quotidiano spagnolo As, che scrive come la dirigenza dei campioni d’Europa sia intenzionata a colmare il gap tra quella che era la sua proposta iniziale e la richiesta da parte della Roma. Si parla dunque di 70 milioni di euro: giusto ieri scrivevamo come il direttore sportivo Monchi considerasse quella come la cifra giusta sulla quale trattare. Abbiamo riportato che gli agenti del portiere brasiliano sono stati autorizzati a trattare l’ingaggio del loro assistito; a questo punto sembra che sia questo l’unico passaggio mancante prima del trasferimento. Alisson aveva chiesto che il suo futuro fosse definito prima del Mondiale; sembra che sarà davvero così, ma ora andrà valutato se davvero l’offerta del Real Madrid arriverà ai famosi 70 milioni. (agg. di Claudio Franceschini)

I PROCURATORI DI ALISSON TRATTANO

Alisson sembra essere sempre più vicino al Real Madrid. Infatti Il Messaggero riporta che i procuratori del portiere brasiliano della Roma sarebbero stati autorizzati a trattare l’ingaggio di Alisson con la squadra campione d’Europa in carica. Dunque il futuro di Alisson sembra essere sempre più lontano dalla Roma, d’altra parte non è un mistero il fatto che il Real Madrid punti forte sul brasiliano per rafforzarsi anche fra i pali dove Keylor Navas, pur avendo vinto le ultime tre Champions League, non può certo essere considerato come uno dei punti di forza della rosa del Madrid. La Roma sembra essere intenzionata a non ostacolare la trattativa, a patto naturalmente che il Real Madrid faccia la giusta offerta non solamente al calciatore (si parla di uno stipendio di cinque milioni all’anno) ma anche alla società giallorossa, che di certo potrà sparare alto perché Alisson è uno dei nomi più caldi del calciomercato a livello internazionale e non mancano pure altre pretendenti, in particolare il Liverpool, altra squadra che ha chiari problemi fra i pali, come dimostrato proprio dalla finale di Champions League a Kiev. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

EMISSARI DEL REAL A ROMA?

Sarebbe già in fase avanzata la trattativa che dovrebbe portare il portiere della Roma e della Nazionale brasiliana, Alisson, a vestire la maglia del Real Madrid. Una scelta spinta anche dall’impossibilità del giocatore di ottenere un ingaggio dai giallorossi che possa avvicinarsi a quello offerto dai Blancos. Emissari del Real Madrid sarebbero già a Roma per trattare la cessione, che potrebbe però non concretizzarsi prima dei Mondiali. In caso di rifiuto del rinnovo del contratto (che Alisson non ha escluso ancora a prescindere), la Roma vorrebbe monetizzare al massimo la cessione del suo numero uno, e un grande Mondiale potrebbe cambiare le carte in tavola, quantomeno garantendo la valutazione di 70 milioni di euro cash, senza contropartite tecniche, che la Roma ha fissato per il suo gioiello. (agg. di Fabio Belli)

ACCORDO A 70 MILIONI?

Alisson è sempre più vicino al Real Madrid? Le notizie che arrivano dalla Spagna, in particolare da Marca e Mundo Deportivo, ci dicono che oggi potrebbe essere il giorno giusto per trovare l’accordo: il portiere brasiliano avrebbe infatti dato mandato al suo procuratore di parlare con i campioni d’Europa. Nei giorni scorsi l’estremo difensore della Roma aveva espresso il desiderio di conoscere il suo futuro prima dell’inizio dei Mondiali; chiaramente la destinazione Madrid sarebbe gradita – nonostante la presenza di Keylor Navas, che però a quel punto potrebbe essere messo sul mercato – e i blancos hanno tutto l’interesse a chiudere in fretta, visto che la concorrenza del Liverpool è seria e tra un mese, cioè con i Mondiali di mezzo, la valutazione di Alisson potrebbe essere ancora più alta. Parlando di cifre, Monchi è stato chiaro: la valutazione di partenza è di 70 milioni di euro, nella peggiore delle ipotesi (per la Roma) il direttore sportivo potrebbe scendere a 60 più bonus. Un prezzo che il Real non avrebbe problemi a pagare, anche perchè stiamo parlando di uno dei migliori portieri al mondo in questo momento.

ALISSON AL REAL MADRID: SI TRATTA

La trattativa di calciomercato è dunque nel vivo: sulla possibilità che Alisson firmi subito con il Real Madrid incidono però, in maniera negativa, almeno due aspetti. Il primo lo abbiamo già detto: il portiere ha tre anni di contratto e non ci sono clausole nell’accordo con la Roma, dunque il coltello dalla parte del manico ce l’ha sicuramente Monchi che, forte della sua posizione, può chiedere quanto dovuto senza arretrare di un millimetro, nemmeno di fronte all’eventuale richiesta formale del suo giocatore di essere ceduto. In più, l’allontanamento di Julen Lopetegui dalla nazionale spagnola coinvolge direttamente il club madrileno, con cui il tecnico ha già firmato: il Real non è uscito benissimo dalla vicenda e la federazione iberica non ha nascosto il suo disappunto per come la società della capitale si è mossa. “Forzare” un accordo con Alisson al momento potrebbe non essere visto di buon occhio per quanto legale sia l’operazione, dunque staremo a vedere se già oggi arriveranno delle novità in merito o bisognerà invece aspettare nei prossimi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori