Candreva all’Inter, rinnovo fino al 2021/ Calciomercato, accordo per il fairplay finanziario, ma può partire

- Matteo Fantozzi

Candreva rinnova fino al 2021, calciomercato: accordo per il fairplay finanziario, il calciatore però potrebbe essere comunque ceduto nella sessione estiva. Ecco il motivo.

Candreva_Italia_Argentina_lapresse_2018
Probabili formazioni Italia Inghilterra, amichevole (Foto LaPresse)

Antonio Candreva rimane sul calciomercato nonostante abbia rinnovato da poco il suo contratto fino al 2022. Si tratta infatti di un accordo solo per agevolare le tematiche legate al fairplay finanziario, col calciatore che non va considerato fuori dalla lista di quelli che possono essere ceduti. Sul centrocampista continua ad esserci il pressing del Tottenham che sembra pronto a presentare sul piatto un’offerta importante. Al momento, secondo La Gazzetta dello Sport, non ci sono novità importanti anche se non è da escludere che presto arriveranno nuove offerte. In Italia il calciatore è ormai finito un po’ fuori dagli interessi delle big anche in seguito a un’avventura con la nazionale culminata nella doppia gara contro la Svezia che ha portato alla clamorosa esclusione dal Mondiale. Sarà importante nelle prossime ore valutare con attenzione quale sarà il futuro del calciatore che comunque con il gesto di accettare il rinnovo spalmato ha allungato la mano in suo favore.

ACCORDO PER IL FAIRPLAY FINANZIARIO

Antonio Candreva ha rinnovato il suo contratto fino al 2021 come riportato da La Gazzetta dello Sport nella sua edizione digitale. L’esterno d’attacco non ha convinto Luciano Spalletti, ma la mossa è stata decisa per motivi di fairplay finanziario. Infatti il calciatore ha accettato che il suo ingaggio venisse spalmato per andare a pesare meno sul bilancio. Il ragazzo potrebbe anche partire in questa sessione di calciomercato, infatti la riconferma del rapporto con l’Inter infatti non vuol dire che il calciatore sia stato blindato. Si parla di un ingaggio da 2.2 milioni di euro a stagione che sarà prolungato ulteriormente. I nerazzurri non hanno potuto evitare l’obbligo di rientrare in certi parametri e hanno iniziato a sistemare la situazione finanziaria anche da questi piccoli particolari che a bilancio sono davvero molto importanti e possono regalare la possibilità di andare a fare anche colpi importanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori