Milinkovic-Savic alla Juventus / Calciomercato, in campo al Mondiale: la sua valutazione aumenta?

- Claudio Franceschini

Il papà di Sergej Milinkovic-Savic ha rilasciato alcune dichiarazioni parlando della possibilità che il figlio si trasferisca alla Juventus e ha detto che sarebbe la destinazione ideale

Cancelo_Milinkovic_Inter_Lazio_lapresse_2018
Pronostico Inter Lazio (Foto LaPresse)

È iniziata da poco la gara Costa Rica-Serbia valida per la prima giornata del Mondiale 2018 e in campo c’è anche Sergej Milinkovic-Savic obiettivo di calciomercato della Juventus. Il calciatore serbo della Lazio è stato schierato dal commissario tecnico Krstajic dietro l’unica punta Mitrovic al centro dei tre trequartisti nel 4-2-3-1 schierato in campo. Probabilmente se dovesse tirare fuori prestazioni di assoluto livello la Lazio potrebbe decidere di alzere ulteriormente la valutazione già davvero molto alta. Calciatore dotato di grande fisico e abile a cambiare passo Sergej Milinkovic-Savic piace molto alla Juventus, che si deve guardare le spalle da alcuni club importanti come il Real Madrid che di certo ha anche disponibilità economiche superiori ai bianconeri. La Lazio spera in buone prestazioni al Mondiale che gli permetterebbero di venederlo a una cifra ancora più importante. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL REAL MADRID È ANCORA IN VANTAGGIO?

Sergej Milinkovic-Savic alla Juventus sembra diventare giorno dopo giorno una certezza. La trattativa di calciomercato tra i bianconeri e la Lazio sicuramente agiterà il calciomercato estivo del calcio italiano, con il padre che si è già sbilanciato sottolineando come per il ragazzo i Campioni d’Italia sarebbero la meta giusta. Sappiamo però che la bottega di Claudio Lotito è assai costosa e che quindi un club estero potrebbe arrivarci più facilmente. Secondo il Corriere dello Sport infatti rimane in testa il Real Madrid che potrebbe essere pronto a fare il colpaccio per potare subito in Liga un calciatore straordinario sia per doti tecniche che per quelle fisiche. Secondo il quotidiano romano pare che l’incontro sia davvero molto vicino tra i biancocelesti e i tre volte campioni d’Europa che proveranno a chiudere l’affare quanto prima possibile. Servirà sicuramente un grande sforzo economico da parte dei blancos che da tempo hanno dimostrato interesse per il calciatore e che in passato hanno dimostrato di non badare a spese se sono interessati a un calciatore. (agg. di Matteo Fantozzi)

PARLA IL PADRE DEL CALCIATORE

Una svolta nel futuro di Sergej Milinkovic-Savic? Chissà, ma intanto sono arrivate le parole di papà Nikola che, in un’intervista rilasciata a Tuttosport, ha parlato della possibilità che il figlio vesta la maglia della Juventus nella prossima stagione. Come sappiamo il centrocampista serbo, impegnato ai Mondiali con la sua nazionale, è uno dei grandi obiettivi di Beppe Marotta e Fabio Paratici; la Lazio non molla e avrebbe già rifiutato un’offerta da parte dei campioni d’Italia, ma Nikola Milnkovic ha detto che secondo lui il figlio si troverebbe benissimo nella Juventus. “Gliel’ho detto più volte, per lui sarebbe la squadra ideale per crescere e arrivare alla piena maturità”. A supporto di questa tesi c’è il fatto che Sergej, conoscendo ormai alla perfezione il campionato italiano, si è ambientato e “con giocatori di altissimo livello come Dybala, Douglas Costa e tutti gli altri potrebbe vincere scudetto e Coppa Italia, e dare anche un importante contributo al successo in Champions League. Riguardo la coppa europea, che la Juventus insegue da 22 anni, papà Nikola ha anche affermato senza mezzi termini che, nel caso, il figlio potrebbe anche aspirare al Pallone d’Oro. Insomma, un matrimonio che sarebbe ampiamente conveniente.

MILINKOVIC-SAVIC ALLA JUVENTUS?

Ecco dunque perché Sergej Milinkovic-Savic potrebbe finire alla Juventus: una trattativa di calciomercato che potrebbe andare a buon fine, perché sarebbe nell’interesse di tutti. Tuttosport ha fatto notare a Nikola Milinkovic che il figlio è dichiarato tifoso del Real Madrid; lui non ha smentito – anzi – ma ha anche detto che “in Spagna potrebbe andare dopo i 25 anni, quando avrà raggiunto la piena maturità”. L’esempio è quello di Zinedine Zidane, che dopo cinque stagioni nella Juventus si era trasferito al Santiago Bernabeu per altri cinque anni; è quasi curioso il fatto che il francese all’epoca giocava in bianconero con la maglia numero 21, la stessa che Milinkovic-Savic veste alla Lazio. Attualmente occupata da Benedikt Howedes ma chissà… intanto, Nikola ha detto che Torino gli sembra una città maggiormente a misura d’uomo: “Ogni tanto vado a trovare l’altro mio figlio Vanja, vale a dire il secondo portiere dei granata “e Torino è più vivibile e tranquilla, mi piace. Parliamo di meno di un milione di abitanti contro i tre milioni di Roma, la differenza si vede e si sente”. Che dunque questo sia un primo passo per avvicinare Milinkovic-Savic alla Juventus? Staremo a vedere, intanto Sergej giocherà il Mondiale con la sua Serbia provando ad andare il più avanti possibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori