Suso all’Inter? / Calciomercato, Candreva al Milan ma l’agente non è d’accordo!

- Matteo Fantozzi

Suso all’Inter? Calciomercato: clamoroso scambio col Milan dove potrebbe approdare uno tra Ivan Perisic, Antonio Candreva e Marcelo Brozovic. Trattativa in piedi o bautade?

Suso_controllo_Milan_Craiova_lapresse_2017
Probabili formazioni Milan Feronikeli - LaPresse

Tra i nomi circolati nell’affare che dovrebbe portare Suso all’Inter c’è anche quello di Antonio Candreva che dovrebbe compiere il percorso inverso per andare a giocare con il Milan. L’agente dell’esterno d’attacco ex Lazio non è però d’accordo, queste le parole di Federico Pastorello intercettato da FcInterNews fuori dalla sede dei nerazzurri: “Antonio Candreva al Milan per Suso? Direi proprio di no. Il rinnovo con i nerazzurri è una pura formalità. Non è stato ancora ufficializzato, ma lo sarà presto”. Il dirigente si è soffermato anche su Malcolm di cui è intermediario con la Francia: “Credo che ora l’Inter sia più concetrata sul discorso delle vendite, poi dopo si vedrà. Credo che abbiano capito che il giocatore se ha l’opportunità di andare lo farà”. Si sottolineano anche alcuni particolari sul futuro di Yuto Nagatomo, dato per vicino alla permanenza al Galatasaray dove era stato girato in prestito. Pastorello sottolinea come si stia valutando quale possibilità ci saranno nelle prossime settimane per il giapponese ora impegnato ai Mondiali in Russia. (agg. di Matteo Fantozzi)

MIRABELLI PROVOCA

Continua a tenere banco la voce di calciomercato che spinge Suso all’Inter. Lo spagnolo del Milan pare aver chiesto la cessione in caso di estromissione dall’Europa League per i rossoneri. Intanto Paolo Bargiggia a Premium Sport sottolinea come ci siano stati dei problemi con l’agente dell’ex Liverpool e Genoa, Alessandro Lucci. Pare infatti che sia stato proprio quest’ultimo a proporre il suo assistito all’Inter, facendo arrabbiare e non poco il club rossonero. Sempre la rete di Mediaset avrebbe sottolineato come il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli abbia chiesto in cambio di Suso tutti e tre i calciatori citati fino a questo momento e cioè Antonio Candreva, Marcelo Brozovic e Ivan Perisic. Ovviamente è solo una preoccupazione, ma ci fa capire come l’affare sia ben lontano dalla possibilità di essere chiuso e come ci sarà bisogno di uno sforzo davvero importante da parte dell’Inter se davvero vorrà arrivare a un calciatore così forte come Suso. (agg. di Matteo Fantozzi) 

DETERMINANTE LA CHAMPIONS LEAGUE

Il calciomercato 2018 ci potrebbe regalare diverse scenografie clamorose tra cui quella che ci porta all’affare che dovrebbe portare Suso all’Inter. I nerazzurri sembrano pronti a girare ai cugini del Milan Antonio Candreva anche se i cugini chiedono uno tra Marcelo Brozovic e Ivan Perisic. La carta decisiva che si potrebbe giocare l’Inter con Suso è ovviamente la Champions League conquistata da Luciano Spalletti all’ultima giornata grazie alla vittoria contro una Lazio rincorsa a lungo durante l’arco della stagione. Al momento lo spagnolo non ha ancora mai giocato nella massima competizione europea, collezionando 14 presenze in Europa League. L’unica stagione nella quale era a disposizione di una squadra che partecipava alla competizione era quella del 2014/15 nel quale il Liverpoolo lo andò a cedere proprio al Milan dopo non averlo fatto mai scendere in campo se non in una partita di Coppa di Lega. Quattro anni dopo Suso potrebbe stavolta davvero debuttare in Champions League. (agg. di Matteo Fantozzi)

PRENOTATO CALLEJON

Suso all’Inter? Un colpo che divide la Milano calcistica. Com’è ovvio a sognare sono soprattutto i tifosi nerazzurri: non soltanto per lo “scalpo” nei confronti dei cugini, ma anche perché con un Nainggolan ormai di fatto nuovo giocatore dell’Inter l’arrivo di Suso significherebbe un arricchimento per sé e un rafforzamento per una diretta avversaria. Sì, ma il Milan? Per il momento attende un’offerta ufficiale dall’Inter, sulla quale poi inizierà a ragionare. Stando a quanto riportato da Gianluca Di Marzio su Sky, però, Massimiliano Mirabelli avrebbe già pronto il sostituto di Suso: José Callejon. Secondo l’esperto di calciomercato, il Milan avrebbe già prenotato lo spagnolo del Napoli, lo stesso che qualche mese fa veniva indicato come possibile indiziato per uno scambio alla pari proprio con Suso. Alla fine Callejon potrebbe arrivare lo stesso al Milan, sempre come sostituto di Suso, ma non come partita di scambio. Forse i tifosi rossoneri avrebbero preferito la soluzione originaria, anziché vedere il loro beniamino con la maglia dei rivali dell’Inter…(agg. di Dario D’Angelo)

GLI SCAMBI STORICI MILAN-INTER

Non sono pochi gli scambi di calciomercato che hanno visto protagoniste le due squadre di Milano: Milan e Inter. Sicuramente quello che ha fatto più scandalo è il doppio scambio che arrivò nel 2000 quando passarono in rossonero Andrea Pirlo e Clarence Seedorf con in nerazzurro i più modesti Francesco Coco e Andres Guglielminpietro, uno scambio che l’Inter rimpianse poi per anni. Sono diversi poi gli scambi minori come quelli che videro passare al Milan Umit Davala e Cyril Domoraud per Dario Simic e Thomas Helveg. Quello più recente invece ci porta all’estate 2012 quando si scambiarono la maglietta Antonio Cassano e Giampaolo Pazzini ormai già entrati nella parabola in discesa della loro carriera da professionisti. Di certo però l’idea di uno scambio tra Suso e Antonio Candreva potrebbe creare molte polemiche o addirittura rendere tutti felici, calciatori compresi.

CLAMOROSA TRATTATIVA COL MILAN

Milan e Inter potrebbero mettere in piedi un clamoroso scambio di calciomercato. Secondo quanto riportato da Sky Sport infatti i nerazzurri si sarebbero messi sulle tracce dello spagnolo Suso. Addirittura pare che l’agente dell’ex Liverpool, Alessandro Lucci, sia già stato nella sede dell’Inter per parlare del suo assistito. Si starebbe pensando a un possibile scambio che coinvolgerebbe uno tra Marcelo Brozovic, Ivan Perisic e Antonio Candreva. La beneamata propone il cartellino dell’esterno italiano, mentre la società rossonera spingerebbe per uno tra i due centrocampisti croati. C’è da considerare sempre il rischio che il Milan possa essere estromesso dalla partecipazione alla prossima Europa League, cosa che potrebbe condizionare la trattativa con i calciatori nerazzurri che lascerebbero ipoteticamente la Champions League conquistata sul campo per ritrovarsi a non giocare proprio in Europa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori