Mauro Icardi via dall’Inter? / Sarà il sacrificato per il fairplay finanziario: Juventus o Real Madrid?

- Matteo Fantozzi

Mauro Icardi via dall’Inter? L’attaccante argentino sarà sacrificato per far fronte al problema fairplay finanziario: su di lui continuano ad esserci il Real Madrid e la Juventus.

icardi_inter_lapresse_2017
Probabili formazioni Genoa Inter:- LaPresse

Se Mauro Icardi dovesse essere il sacrificato sul calciomercato estivo non dovrebbero esserci problemi a venderlo, anzi sono diverse le società che potrebbero presentare offerte importantissime. Tra queste non si può scordare della Juventus, che sebbene si dica sia più interessata a Robert Lewandwoski, davvero sta pensando di proporre cash e il cartellino di Gonzalo Higuain per arrivare a Mauro Icardi. L’altra società che sembra maggiormente interessata all’acquisto è il Real Madrid che dopo aver vinto tre Champions League di fila cercherà di raggiungere un risultato importante ricominciando a puntare sui giovani dopo le probabili partenze di Cristiano Ronaldo e Karim Benzema. La situazione rimane molto delicata, ma di certo l’Inter se dovesse cedere davvero Mauro Icardi non dovrebbe trovare problemi nel cercare gli acquirenti.

SACRIFICATO PER IL FAIRPLAY FINANZIARIO?

L’Inter in questa sessione di calciomercato estivo sarà costretta a una pesante cessione per cercare di non incappare nei problemi legati al fairplay finanziario. La società nerazzurra potrebbe quindi essere costretta a sacrificare Mauro Icardi, il capitano. L’attaccante argentino è uno di quelli che ha più calciomercato e porterebbe nelle casse davvero molti soldi, magari una cifra vicina anche ai cento milioni di euro. Al momento nel suo contratto c’è una clausola rescissoria di 110 milioni di euro valida solo per l’estero e questa se pagata potrebbe portare a risolvere una situazione economica deficitaria, garantendo anche di generare una plusvalenza non da poco. L’Inter potrebbe dunque rinunciare al suo capitano, preferendo far partire lui piuttosto che l’altro pezzo pregiato Milan Skriniar che invece dovrebbe essere blindato da un bel rinnovo di contratto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori